BEFORE I TURN: nel nuovo full-length LOVELORN raffinano la formula brutale, melodica e atmosferica.

Before I Turn band, Before I Turn, Before I Turn band, Before I Turn deathcore band, Before I Turn metalcore band, Before I Turn lineup, Before I Turn new album, Before I Turn Lovelorn, Before I Turn Lovelorn album, Listen to Before I Turn Lovelorn, Stream Before I Turn Lovelorn , Ascolta Before I Turn Lovelorn, Before I Turn Lovelorn review, Before I Turn Lovelorn rating, Before I Turn Lovelorn artowork, Before I Turn Lovelorn recensione, metalcore reviews, recensioni metalcore, metalcore, deathcore, oriental deathcore, Before I Turn Lovelorn tracklist, Before I Turn Lovelorn tracklisting, Tragedy (feat. Karli Zuffelato), Love, Masquerade, By Her Window, Only to Fall, Murder, Your Last Breath, Hang Me, Gallows, Shattered Moon (feat. Courtney LaPlante), Cold, Lorn (Ft. Shawn Milke), Sepulcher, Shrouded Sun, metalcore albums 2020, metalcore 2020, deathcore 2020, deathcore albums 2020, metalcore releases 2020, album metalcore dicembre 2020, metalcore dicembre 2020, nuove uscite metalcore, nuovi album metalcore, nuovi album metalcore dicembre 2020, Before I Turn Lovelorn:Moon

BEFORE I TURN

 

 

 

Before I Turn band, Before I Turn, Before I Turn band, Before I Turn deathcore band, Before I Turn metalcore band, Before I Turn lineup, Before I Turn new album, Before I Turn Lovelorn, Before I Turn Lovelorn album, Listen to Before I Turn Lovelorn, Stream Before I Turn Lovelorn , Ascolta Before I Turn Lovelorn, Before I Turn Lovelorn review, Before I Turn Lovelorn rating, Before I Turn Lovelorn artowork, Before I Turn Lovelorn recensione, metalcore reviews, recensioni metalcore, metalcore, deathcore, oriental deathcore, Before I Turn Lovelorn tracklist, Before I Turn Lovelorn tracklisting, Tragedy (feat. Karli Zuffelato), Love, Masquerade, By Her Window, Only to Fall, Murder, Your Last Breath, Hang Me, Gallows, Shattered Moon (feat. Courtney LaPlante), Cold, Lorn (Ft. Shawn Milke), Sepulcher, Shrouded Sun, metalcore albums 2020, metalcore 2020, deathcore 2020, deathcore albums 2020, metalcore releases 2020, album metalcore dicembre 2020, metalcore dicembre 2020, nuove uscite metalcore, nuovi album metalcore, nuovi album metalcore dicembre 2020, Before I Turn Lovelorn:Moon

 

 

 

Ritroviamo i BEFORE I TURN, formazione metalcore e deathcore dal Connecticut, con il nuovo album LOVELORN il  4 dicembre 2020. Si tratta di un’offerta più completa rispetto al precedente EP LOVELORN:MOON che aveva anticipato con 7 brani questa pubblicazione lo scorso aprile. Dopo tre EP, i BEFORE I TURN escono con la prima versione lunga, facendo ancora leva su quelle caratteristiche che rendono il sound non tipicamente inquadrabile nel genere standard. Il lato tormentato della musica torna a dipingere di nuance oscure questa nuova pubblicazione e soprattutto vengono mantenute le distintive sfumature orientali, atmosferiche e sintetizzate che aggiungono texture a una solida struttura blindata.

 

 

 

 

BEFORE I TURN. LOVELORN.

Track by track review

 

 

Il disco attacca da uno dei brani del precedente EP, Tragedy, e da quella componente teatrale o cinematografica che fa parte del sound dei Before I Turn. E quindi base elettronica pulsante e voce robotica sono i primi a entrare, succeduti da una brusca interruzione in vista di un passaggio emozionale con qualcuno seduto a un pianoforte che canta. Alla voce pulita e melodica maschile si aggiungono le vocals femminili di Karli Zuffelato e la prima parola che viene in mente è: melodramma.

 

Il disco apre dunque da un brano malinconico che scivola nel successivo Love a partire da guitar licks riverberati, cantato pulito e quelle stesse atmosfere delicate. Niente paura, il melodico iniziale dura poco perché l’occasione di essere esposti alla distruzione è concessa subito. C’è un costante sussulto di palm muting e plettrate brevi sotto a un tappeto atmosferico avvolgente e un’alternanza vocale tra ritornello in pulito e versi abrasivi. Un pezzo equilibrato di heaviness e malinconico melodico.

 

 

 

 

Incluso nel precedente album e permeato dalla brutalità senza fronzoli: Masquerade. Qui l’esposizione è interamente sul lato deathcore dei Before I Turn, al top del rancore vocale in screaming e low growl con nevrosi ritmica e synth vischioso sullo sfondo. Sul lavoro di chitarra sono innestati una serie di virtuosismi tecnici e chitarroni down tuned. Dal centro il brano si spezza in due con una sospensione e un pianoforte. Un intermezzo funzionale in vista di un riffing serrato in ingresso. Principalmente massacrante, il brano interseca un ritornello orecchiabile che aggiunge alla formula granitica una porzione di coinvolgimento.

 

Numerosi brani della sezione attingono al sound spietato con contributi melodici che spesso si esprimo sul ritornello, questo vale anche per By Her Window, dove il chug costante di basso e chitarra regola la masticata tra le fauci della distorsione vocale. C’è un tappeto ritmico piuttosto incostante finché non si rilascia la tensione torcibudella su uno spazioso ritornello dove atmosfere e pianoforte aiutano la resa.

 

 

 

 

Come ascoltato in Masquerade, torna la caratura tecnica di corde elevata al quadrato in Only to Fall. Massiccio nei bestiali blast beats, seducente sugli arpeggi riverberati e sugli scenari nebulizzati, il pezzo integra le sovra citate influenze orientali. Sono strumenti a corde asiatici, aggiunta di valore all’heaviness portante. Si tratta di uno spettacolo a tutti breakdown, massacrante eppure affascinante, dove regna il deathcore abissale con un’intera armata di adepti e una manciata di esoterismo.

 

Si continua attraverso la nota più tetra con Murder, il brano delle grandi discordanze e dei bassi plumbei. Il full blast di batteria travolge in cardiopalmo l’ascoltatore e nei momenti in cui si placa lascia quei ricorrenti guitar licks in solitaria regolare il fiato sospeso. C’è una costante sensazione di tensione supportata da atmosfere enigmatiche. Un brano molto contorto e tormentato da ritorcere le budella.

 

Your Last Breath. Deathcore a mitragliatore nel drumming e magnetismo in quello strumento orientale che tintinna e attrae l’ascoltatore in attacco. Il brano procede furioso con un roccioso lavoro di basso e si alterna tra high screaming e low growl che funzionano bene insieme sui versi di deathcore orientale, di cui il secondo darà il meglio di sé nella seconda parte del brano. Il chorus qui è accelerato e disperato nel cantato, in linea con la dinamica variegata dell’intero arrangiamento.

 

 

 

 

Un brano del tutto inaspettato e forse non del tutto collocato è Hang Me. Il pezzo è esclusivamente regolato da un’atmosfera evanescente, un cantato pulito candido e solo pianoforte con quel tanto di percussione elettronica attutita. Qui i Before I Turn battono un colpo, tanto per venire a ricordare che sono capaci di scrivere anche sul versante interamente melodico.

 

Similmente ad altri brani, Gallows sobbalza sul riffing brevissimo e su quella sezione ritmica tellurica dove la chitarra lavora in tripletta con basso pulsante e pelli per supportare un full chug. Quello che si sente in ingresso, è lo stesso giro che torna in seguito. Il brano si veste successivamente di fascino per regalare un bel catchy chorus.

 

Torna la collaborazione vocale femminile in Shattered Moon, stavolta con Courtney LaPlante. Rispetto agli altri brani, il melodico è in espansione sul largo uso di cantato pulito maschile/femminile. Questo non sacrifica tuttavia il nucleo heavy, che resta ben radicato nella matrice della formazione, su tutto lo strumentale con riffing stoppato, vorace growl e un mastodontico breakdown in chiusura. La dicotomia melodico-aggressiva qui trova la manifestazione più alta e impeccabile. Il botta e risposta tra pulito e distorto, tra pianoforte e bridge minimalisti versus passaggi incendiari subiscono una transizione fluida, segno di maturità compositiva.

 

Un’apertura creativa e accattivante con archi sul sottofondo introduce Cold, riconoscibile per la virata sul melodic metalcore. Questa valenza resta energica e appassionata nel brano, che soffia direttamente acqua su quel mastodonte antagonista che frustrava gli altri capitoli, e che qui fa una sola comparsa prima della metà, lasciando largo spazio all’accessibilità e un ascolto piacevole fuori dal perimetro demolitore.

 

 

 

 

Lorn ospita il featuring con Shawn Milke, un brano bello e crudele che alterna passaggi distesi a passaggi più furiosi. Si sussulta costantemente sulla chitarrona stoppata, aiutata dalla linea vocale distorta altrettanto sincopata. Sugli interludi sono distribuiti una serie di effetti tintinnanti e ancora orientali, con profonde atmosfere dense. Brutale fino al midollo, il pezzo si squarcia sul melodico del catchy chorus, ricantabile e orecchiabile, una bella aggiunta che mette a segno un certo coinvolgimento.

 

Era stata la traccia di chiusura del precedente EP e qui penultimo capitolo: Sepulcher. Un pezzo piuttosto bello, glorioso nel lavoro di chitarra tecnica e fatto di transizioni tra il fascino melodico e il rancore caustico. L’ambient spacing che favorisce lo scivolamento tra le due componenti, condisce il flusso e riflusso insieme a un ritornello appassionato.

 

Al brano di chiusura Shrouded Sun è stato affidato il ruolo di chiudere su tutti gli elementi della formazione, che qui tira fuori l’intero range vocale, dal più gutturale al più stridente, quelle componenti elettroniche o nebulizzate con cori lontani, il piano, il caos volutamente non controllato di uno spietato deathcore e l’ossigenazione del melodico su un interludio candido e su un catchy chorus emozionale. Ps: è lo stesso ritornello della prima traccia! È il brano che meglio riassume quanto ascoltato in precedenza, concentrato. Gli ultimi secondi chiudono in cerchio con la stessa voce robotica e lo stesso scenario cinematografico del principio del disco.

 

 

 

 

La nuova offerta dei Before I Turn è un album apprezzabile, con un’ottima produzione e composizione dietro ai brani che lo compongono. La formula di heaviness incastrata con ritornelli ampi e melodici, e atmosfere eteree torna attraverso quasi tutta la selezione con episodi minori più o meno orientati al versante strettamente distruttivo o largamente melodico. I brani sono simili in qualche caso, ma l’album rappresenta un ascolto di cui si riusciranno a isolare i brani riavvolgibili. Si tratta di un’offerta più comprensiva rispetto al precedente EP, che apre a una vista più prospettica sulle capacità compositive della formazione, che ora ritroviamo maturate ed espanse oltre l’oriental deathcore più radicato nelle precedenti versioni. Sono i Before I Turn dei precedenti lavori, con una formula più strutturata e raffinata.

 

Rating: 9/10

Brani suggeriti: Masquerade, Only to Fall, Gallows, Shattered Moon, Lorn, Sepulcher, Shrouded Sun

 

 

 Before I Turn – Lovelorn tracklist:

 

1. Tragedy (feat. Karli Zuffelato)

2. Love

3. Masquerade

4. By Her Window

5. Only to Fall

6. Murder

7. Your Last Breath

8. Hang Me

9. Gallows

10. Shattered Moon (feat. Courtney LaPlante)

11. Cold

12. Lorn (Ft. Shawn Milke)

13. Sepulcher

14. Shrouded Sun

 

 

 

 

Per tutte le recensioni e gli articoli sui BEFORE I TURN di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/emerging/before-i-turn

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

Before I Turn Lovelorn album, Before I Turn, Before I Turn band, Before I Turn deathcore band, Before I Turn metalcore band, Before I Turn lineup, Before I Turn new album, Before I Turn Lovelorn, Before I Turn Lovelorn album, Listen to Before I Turn Lovelorn, Stream Before I Turn Lovelorn , Ascolta Before I Turn Lovelorn, Before I Turn Lovelorn review, Before I Turn Lovelorn rating, Before I Turn Lovelorn artowork, Before I Turn Lovelorn recensione, metalcore reviews, recensioni metalcore, metalcore, deathcore, oriental deathcore, Before I Turn Lovelorn tracklist, Before I Turn Lovelorn tracklisting, Tragedy (feat. Karli Zuffelato), Love, Masquerade, By Her Window, Only to Fall, Murder, Your Last Breath, Hang Me, Gallows, Shattered Moon (feat. Courtney LaPlante), Cold, Lorn (Ft. Shawn Milke), Sepulcher, Shrouded Sun, metalcore albums 2020, metalcore 2020, deathcore 2020, deathcore albums 2020, metalcore releases 2020, album metalcore dicembre 2020, metalcore dicembre 2020, nuove uscite metalcore, nuovi album metalcore, nuovi album metalcore dicembre 2020

 

 

www.beforeiturnofficial.com

www.facebook.com/BeforeITurn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound