BORN OF OSIRIS: la teoria della simulazione. Tecnica e synth futuristico nel nuovo THE SIMULATION.

Born Of Osiris The Simulation review, Born Of Osiris, Born Of Osiris band, Born Of Osiris metalcore band, progressive metalcore, metalcore, deathcore, electronicore, Born Of Osiris The Simulation, Born Of Osiris The Simulation album, Born Of Osiris The Simulation tracklist, Born Of Osiris The Simulation review, Born Of Osiris The Simulation recensione, Listen to Born Of Osiris The Simulation, Ascolta Born Of Osiris The Simulation, Stream Born Of Osiris The Simulation, recensione album metalcore, album metalcore 2019, album progressive metalcore 2019, new metalcore releases 2019, new metalcore albums 2019, Born Of Osiris new album, Sumerian Records, sickandsound, album review, metalcore favorites, The Accursed, Disconnectome, Cycles Of Tragedy, Under The Gun, Recursion, Analogs In A Cell, Silence The Echo, One Without The Other, Born Of Osiris the Accursed video, Born Of Osiris Cycles Of Tragedy video, A Higher Place, The Eternal Reign, The New Reign, The Discovery, Tomorrow We Die Alive, Soul Sphere, The Simulation, Teoria della simulazione Born Of Osiris, Ronnie Canizaro, Lee Mckinney, Joe Buras, Nick Rossi, Cameron Losch, BOOOfficial, NowPlaying, BornOfOsirisTheSimulation

BORN OF OSIRIS.

 

 

 

I BORN OF OSIRIS sono una band progressive metalcore statunitense da Chigaco, Illinois che attualmente include Ronnie Canizaro, Lee Mckinney, Joe Buras, Nick Rossi, e Cameron Losch. Si sono formati nel 2003 e hanno pubblicato due EP: The New Reign del 2007 e The Eternal Reign del 2017, e cinque album in studio: A Higher Place del 2009, The Discovery del 2011,Tomorrow We Die Alive del 2013, Soul Sphere del 2015, e l’ultimo full-length THE SIMULATION uscito l’11 gennaio 2019 tramite Sumerian Records.

 

 

 

 

Born Of Osiris, Born Of Osiris band, Born Of Osiris metalcore band, progressive metalcore, metalcore, deathcore, electronicore, Born Of Osiris The Simulation, Born Of Osiris The Simulation album, Born Of Osiris The Simulation tracklist, Born Of Osiris The Simulation review, Born Of Osiris The Simulation recensione, Listen to Born Of Osiris The Simulation, Ascolta Born Of Osiris The Simulation, Stream Born Of Osiris The Simulation, recensione album metalcore, album metalcore 2019, album progressive metalcore 2019, new metalcore releases 2019, new metalcore albums 2019, Born Of Osiris new album, Sumerian Records, sickandsound, album review, metalcore favorites, The Accursed, Disconnectome, Cycles Of Tragedy, Under The Gun, Recursion, Analogs In A Cell, Silence The Echo, One Without The Other, Born Of Osiris the Accursed video, Born Of Osiris Cycles Of Tragedy video, A Higher Place, The Eternal Reign, The New Reign, The Discovery, Tomorrow We Die Alive, Soul Sphere, The Simulation, Teoria della simulazione Born Of Osiris, Ronnie Canizaro, Lee Mckinney, Joe Buras, Nick Rossi, Cameron Losch, BOOOfficial, NowPlaying, BornOfOsirisTheSimulation

 

 

 

 

BORN OF OSIRIS. THE SIMULATION.

La teoria della simulazione.

 

Overview

 

 

 

Born Of Osiris The Simulation album, Born Of Osiris, Born Of Osiris band, Born Of Osiris metalcore band, progressive metalcore, metalcore, deathcore, electronicore, Born Of Osiris The Simulation, Born Of Osiris The Simulation album, Born Of Osiris The Simulation tracklist, Born Of Osiris The Simulation review, Born Of Osiris The Simulation recensione, Listen to Born Of Osiris The Simulation, Ascolta Born Of Osiris The Simulation, Stream Born Of Osiris The Simulation, recensione album metalcore, album metalcore 2019, album progressive metalcore 2019, new metalcore releases 2019, new metalcore albums 2019, Born Of Osiris new album, Sumerian Records, sickandsound, album review, metalcore favorites, The Accursed, Disconnectome, Cycles Of Tragedy, Under The Gun, Recursion, Analogs In A Cell, Silence The Echo, One Without The Other, Born Of Osiris the Accursed video, Born Of Osiris Cycles Of Tragedy video, A Higher Place, The Eternal Reign, The New Reign, The Discovery, Tomorrow We Die Alive, Soul Sphere, The Simulation, Teoria della simulazione Born Of Osiris, Ronnie Canizaro, Lee Mckinney, Joe Buras, Nick Rossi, Cameron Losch, BOOOfficial, NowPlaying, BornOfOsirisTheSimulationI Born Of Osiris hanno aperto il 2019 con The Simulation, prima release metalcore dell’anno destinata a lasciare il segno rispetto a tutte le prossime pubblicazioni discografiche. Con un’infallibile discografia che ruota intorno a un signature sound forte nel genere, hanno creato ancora un disco con tracce differenti e memorabili che sono porta bandiera di un tratto fondamentale: l’integrità. La formazione dell’Illinois dà ancora esattamente ai propri fan quello che vogliono: il metalcore. E lo fanno creando con ciascuna traccia un momento che resterà impresso a lungo, tanto dal vivo, quanto dall’ascolto di un disco in gran parte all’insegna della catchiness. Su reminescenze dei compagni d’etichetta Veil Of Maya e non solo, portano i tratti tipici del roster della Sumerian Records: gli elementi atmosferici ed elettronici. Il disco accoglie ritornelli virali che dopo un primo ascolto restano nella memoria quanto melodie altrettanto contagiose, un’impressionante delivery vocale soprattutto in distorto, architettura di passaggi melodici e sezioni brutali. The Simulation discute delle realtà virtuali che costruiamo e che non ci appartengono, l’intelligenza artificiale, un presente che si sta già evolvendo in un futuro che non è altro che una simulazione.

 

 

 

 

BORN OF OSIRIS. THE SIMULATION.

Track by track review

 

 

 

 

Sono i primi secondi della traccia di apertura che danno un’idea coerente del sound dei Born Of Osiris a quelli che non sono familiari con esso: The Accursed, un pezzo interamente avvolto nelle proprie atmosfere e con nucleo brutale. Si introduce con un crescendo del motivo principale del brano e con il ritornello su una massiccia presenza elettronica. La doppietta di sintetizzato e tastiere fa un lavoro molto fine nel mettere a punto l’orecchiabilità di un brano capace di insinuarsi incredibilmente nella memoria. La squisita melodia di base creata, va interamente a supportare il catchy chorus e lascia la prima lasting impression del disco mostrando come si miscelano efficacemente melodia e orecchiabilità nel metalcore. Primo estratto dal disco, il brano racchiude le tematiche e il messaggio dietro al titolo dell’album. E quindi disquisisce la dipendenza degli esseri umani dalle macchine, dai social media, dalle realtà virtuali che sono fantasia. Tutto ciò che mettiamo in atto sono realtà simulate, smartphones che sono parte integrante delle nostre vite, lo sviluppo dell’intelligenza artificiale che avanza e disumanizza. La simulazione è già iniziata.

 

Guarda il video ufficiale di Born Of Osiris – The Accursed:

 

 

Col meglio di sonorità da movie soundtrack si affaccia Disconnectome, che sguinzaglia la macchina da guerra ritmica dei Born Of Osiris. Gloria di riffing progressive e blast beats incendiari, il brano subisce costanti variazioni ritmiche, riuscendo a tenere l’attenzione alta da capo a coda con suggestive intersezioni di tastiere che sembrano più organi dalle tonalità gotiche. L’atmosfera di questo secondo pezzo è del tutto nebulizzata e si dissipa in chiusura sfumando e lasciando una sensazione totale di incompiuto.

 

 

In arrivo un altro pezzo forte del disco, Cycles Of Tragedy, con double vocals attraverso una varietà di registri del distorto dal growl medio che assicura una delivery potente, ai fraseggi più laceranti, al chorus melodico orecchiabile. Un lungo virtuoso assolo si diluisce nella seconda parte del brano e si appaia al ricchissimo lavoro di corde, responsabile della melodia.

 

Guarda il video ufficiale di Born Of Osiris – Cycles Of Tragedy:

 

 

In quanto all’orecchiabilità che rende questo disco rivisitabile e memorizzabile, è il pezzo forse più indimenticabile dell’intero album: Under The Gun. Qui i Born Of Osiris hanno messo a punto una dose elettronica sovrabbondante insieme ad un approccio melodico che abbraccia interamente uno dei ritornelli più virali. Al centro un interludio di tastiere intrise di armonia spezzano il brano ma ne riprendono la circolarità del motivo iniziale. Un pezzo imperdibile dal vivo, si ricanta dalla seconda ripetizione del chorus:

 

We said we want, we said we want to get a little bit lighter, continuing our reach to be higher, you know we all need a little bit of love, standing above what’s been done, the world is sinking and we’re all under fire, and so concerned who’s pointing the gun, will you believe what we all can become? Standing above what’s been done”.

 

Ascolta la release audio ufficiale di Born Of Osiris – Under The Gun:

 

 

Al vaglio un piccolo interludio di 53 secondi intitolato Recursion, dalle metalliche sonorità horror. Sembra che in effetti questo minuto, o poco meno, di sospensione crei un climax per l’aggressiva intermittenza di riffing start and stop della successiva Analogs In A Cell. Tra le tracce più brutali del disco, è un pezzo pulsante che sfoggia sin dall’attacco un mirabolante riffing, con altrettanto cadenzato basso e blast beats tellurici. Snodandosi su un tappeto di pianoforte e una serie di atmosfere affascinanti, nel ritornello accoglie alle prime clean vocals del disco, in transizione e incastro col cantato distorto su formula heaviness-melodic.

 

Silence The Echo ha una bella sezione di apertura, che richiama le successive atmosfere oscure e ambience inquietante che si distendono sul retro. Ma i punti a favore del pezzo sono tutti nell’architettura tecnica che congiunge basso e chitarra stoppata alla precisione del micron. Il brano si contorce su strutture poliritmiche impressionanti e attinge dall’electronicore. Gloria per ascoltatori musicisti dal progressive metal, il brano non riserva soltanto una fulminante tecnica, ma sa anche coinvolgere nel catchy chorus e incredibilmente deliziare sull’intermezzo melodico dal minuto 3,30 che ospita un altro straordinario assolo.

 

 

Ed è così che si giunge all’ultima traccia, attraverso un viaggio variegato e percorso da una furia inarrestabile sul sound dei Born Of Osiris, con la closer One Without The Other. In vetrina qui è un roccioso mestiere perpetrato al basso dalla nuova entry della formazione, Nick Rossi, e una serie di riempitivi che rendono un brano ancora variabile tra sussultorio e  sospeso, creativo e geniale. E soprattutto imprevedibile. Varia almeno cinque volte nella ritmica tra la nevrosi da doppio pedale al riffing taglientissimo, alla vena melodica che percorre le linee di chitarra negli istanti più armonici. In alcuni istanti domina la frenesia dell’hardcore, in altri il passo cadenzato e massiccio del metalcore. Nonostante ospiti un ritornello accessibile non è facile aggrapparsi alla ritmica psicotica del brano, che sfavillante nella tecnica, sfavorisce un poco l’orecchiabilità.

 

 

I Born Of Osiris aprono la discografia metalcore del 2019 col botto e lanciano un disco destinato ad essere ricordato, continuando a distinguersi per l’ispirazione creativa e artistica della propria musica. Otto brani sembrano pochi, ma la ricchezza e la maturità compositiva dei componimenti non manca. The Simulation è trainato dall’impeto delle sue corde e trapassato da synth futuristico e suggestivo, che apre ad atmosfere e scenari maestosi mantenendosi sul formato vincente del genere. Un must listen per gli adepti del metalcore.

 

 

Rating: 9.8/10

Brani suggeriti: The Accursed, Cycles Of Tragedy, Under The Gun, Analogs In A Cell

 

 

Born Of Osiris – The Simulation tracklist  completa:

 

1. The Accursed

2. Disconnectome

3. Cycles Of Tragedy

4. Under The Gun

5. Recursion

6. Analogs In A Cell

7. Silence The Echo

8. One Without The Other

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

 

Born Of Osiris The Simulation album, Born Of Osiris, Born Of Osiris band, Born Of Osiris metalcore band, progressive metalcore, metalcore, deathcore, electronicore, Born Of Osiris The Simulation, Born Of Osiris The Simulation album, Born Of Osiris The Simulation tracklist, Born Of Osiris The Simulation review, Born Of Osiris The Simulation recensione, Listen to Born Of Osiris The Simulation, Ascolta Born Of Osiris The Simulation, Stream Born Of Osiris The Simulation, recensione album metalcore, album metalcore 2019, album progressive metalcore 2019, new metalcore releases 2019, new metalcore albums 2019, Born Of Osiris new album, Sumerian Records, sickandsound, album review, metalcore favorites, The Accursed, Disconnectome, Cycles Of Tragedy, Under The Gun, Recursion, Analogs In A Cell, Silence The Echo, One Without The Other, Born Of Osiris the Accursed video, Born Of Osiris Cycles Of Tragedy video, A Higher Place, The Eternal Reign, The New Reign, The Discovery, Tomorrow We Die Alive, Soul Sphere, The Simulation, Teoria della simulazione Born Of Osiris, Ronnie Canizaro, Lee Mckinney, Joe Buras, Nick Rossi, Cameron Losch, BOOOfficial, NowPlaying, BornOfOsirisTheSimulation

 

 

 

www.bornofosiris.com

www.facebook.com/bornofosiris

www.twitter.com/BOOOfficial

www.instagram.com/boocrue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound