CHELSEA GRIN. Tornano più brutali che mai e sparano a pieni cilindri col nuovo ETERNAL NIGHTMARE.

Chelsea Grin Eternal Nightmare review, Chelsea Grin Eternal Nightmare, Chelsea Grin, Chelsea Grin band, Chelsea Grin deathcore band, Rise Records, KINDA, KINDA Agency, Sam Batista, Tom Barber, Stephen Rutishauser, David Flinn, Pablo Viveros, Desolation of Eden, My Damnation, Ashes to Ashes, Self Inflicted, Eternal Nightmare, Chelsea Grin EP, Evolve EP, Chelsea Grin Eternal Nightmare album, Chelsea Grin Eternal Nightmare tracklist, Stream Chelsea Grin Eternal Nightmare, Listen to Chelsea Grin Eternal Nightmare, new album by Chelsea Grin, sickandsound, deathcore, metalcore, grindcore, deathcore bands, deathcore albums 2018, deathcore songs, Dead Rose, The Wolf, Across The Earth, See You Soon, 9:30 AM, Limbs, Scent Of Evil, Hostage, Nobody Listened, Outliers, Eternal Nightmare, Chelsea Grin Eternal Nightmare recensione, Chelsea Grin Eternal Nightmare review

CHELSEA GRIN.

Background

 

 

 

 

Con un lascito di turbolenze alle spalle, e un turn over massiccio dei propri membri, tornano i Chelsea Grin, uno degli outfit deathcore più affermati della scena oltreoceano. Lanciano il quinto disco con una nuovissima entrata alla linea vocale da parte di Tom Barber dai Lorna Shore, al posto dello storico cantante Alex Koehler ritiratosi per favorire un processo di riabilitazione da dipendenza alcolica. Sono correntemente una formazione in quartetto con: il cantante Tom Barber, il chitarrista Stephen Rutishauser, il bassista David Flinn e il batterista Pablo Viveros e provengono da Salt Lake City, Utah dove hanno iniziato il proprio viaggio nel 2007 identificandosi col nome di una tecnica di tortura facciale. Esatto, quella del Joker nel Cavaliere Oscuro.

 

 

Chelsea Grin, Chelsea Grin Eternal Nightmare, Chelsea Grin, Chelsea Grin band, Chelsea Grin deathcore band, Rise Records, KINDA, KINDA Agency, Sam Batista, Tom Barber, Stephen Rutishauser, David Flinn, Pablo Viveros, Desolation of Eden, My Damnation, Ashes to Ashes, Self Inflicted, Eternal Nightmare, Chelsea Grin EP, Evolve EP, Chelsea Grin Eternal Nightmare album, Chelsea Grin Eternal Nightmare tracklist, Stream Chelsea Grin Eternal Nightmare, Listen to Chelsea Grin Eternal Nightmare, new album by Chelsea Grin, sickandsound, deathcore, metalcore, grindcore, deathcore bands, deathcore albums 2018, deathcore songs, Dead Rose, The Wolf, Across The Earth, See You Soon, 9:30 AM, Limbs, Scent Of Evil, Hostage, Nobody Listened, Outliers, Eternal Nightmare, Chelsea Grin Eternal Nightmare recensione, Chelsea Grin Eternal Nightmare review

 

 

 

Se era sorto anche soltanto un singolo dubbio su un abbassamento dei toni brutali di questa band a partire dagli sconquassamenti legati alla partenza di cantante e chitarrista, è da sfatare in pieno. Con due EP e cinque album alle spalle, è proprio nel quinto che riversano la forma più bruta della propria aggressione senza pietà né compromessi. 

 

Chelsea Grin Eternal Nightmare, Chelsea Grin, Chelsea Grin band, Chelsea Grin deathcore band, Rise Records, KINDA, KINDA Agency, Sam Batista, Tom Barber, Stephen Rutishauser, David Flinn, Pablo Viveros, Desolation of Eden, My Damnation, Ashes to Ashes, Self Inflicted, Eternal Nightmare, Chelsea Grin EP, Evolve EP, Chelsea Grin Eternal Nightmare album, Chelsea Grin Eternal Nightmare tracklist, Stream Chelsea Grin Eternal Nightmare, Listen to Chelsea Grin Eternal Nightmare, new album by Chelsea Grin, sickandsound, deathcore, metalcore, grindcore, deathcore bands, deathcore albums 2018, deathcore songs, Dead Rose, The Wolf, Across The Earth, See You Soon, 9:30 AM, Limbs, Scent Of Evil, Hostage, Nobody Listened, Outliers, Eternal Nightmare, Chelsea Grin Eternal Nightmare recensione, Chelsea Grin Eternal Nightmare reviewEternal Nightmare è l’ultimo lavoro dei Chelsea Grin in uscita il 13 Luglio 2018 tramite Rise Records e follow up del precedente Self Inflicted del 2016. Alle spalle c’erano Ashes to Ashes del 2014,  My Damnation  del 2011, Desolation of Eden del 2010 e gli EP Evolve e Chelsea Grin rispettivamente del 2012 e del 2007.

 

 

 

 

CHELSEA GRIN. ETERNAL NIGHTMARE.

Recensione traccia per traccia

 

 

 

 

Eternal Nightmare è un album blindato e molto massiccio. Un blocco di deathcore che batte sul cranio dell’ascoltatore sin dall’apertura con Dead Rose, detonazione del caos infernale di una batteria martellante e un lavoro di corde molto vorticoso fra le voragini dei blocchi di basso che cadono sull’arrangiamento con una tonnellata di djent. Si presenta qui il nuovo colosso della distorsione vocale, Tom Barber, mostruoso e cavernoso nei suoi growl più gutturali, che non perdono neppure un micron di corposità quanto li alterna ad altrettanto voraci distorsioni nel registro medio. Una versione di True Ogre alla Tekken rivisitato alla deathcore.  

 

Guarda il video ufficiale di Chelsea Grin – Dead Rose:

 

 

Un incubo senza fine quello che presentano i Chelsea Grin nel nuovo lavoro, che si fa propiziatorio in Dead Rose attraverso le urla e il rumore metallico di catene trascinate su un pavimento di cemento. Seguita con una seconda introduzione inaspettata, una sezione robotica e sferragliante in intro e outro per The Wolf che non risparmia una distruzione sonora senza pietà in poco più di due minuti di arrangiamento. Non sono latrati di cane quelli che sentite, ma l’animosità di un lupo pronto a sbranare fra le sue fauci. Un pezzo truculento su follia strumentale di corde fine, e congiunzione di corde grosse e pelli che pestano i piedi profondi sulla vittima. La linea vocale è talmente brutale da sembrarne almeno cinque insieme, un’orda di non morti senza coscienza.

 

 

 

Chelsea Grin deathcore band, Chelsea Grin Eternal Nightmare, Chelsea Grin, Chelsea Grin band, Chelsea Grin deathcore band, Rise Records, KINDA, KINDA Agency, Sam Batista, Tom Barber, Stephen Rutishauser, David Flinn, Pablo Viveros, Desolation of Eden, My Damnation, Ashes to Ashes, Self Inflicted, Eternal Nightmare, Chelsea Grin EP, Evolve EP, Chelsea Grin Eternal Nightmare album, Chelsea Grin Eternal Nightmare tracklist, Stream Chelsea Grin Eternal Nightmare, Listen to Chelsea Grin Eternal Nightmare, new album by Chelsea Grin, sickandsound, deathcore, metalcore, grindcore, deathcore bands, deathcore albums 2018, deathcore songs, Dead Rose, The Wolf, Across The Earth, See You Soon, 9:30 AM, Limbs, Scent Of Evil, Hostage, Nobody Listened, Outliers, Eternal Nightmare, Chelsea Grin Eternal Nightmare recensione, Chelsea Grin Eternal Nightmare review

 

 

Across The Earth si introduce con il rumore stavolta di una matita che scrive, un monologo accompagnato da pianoforte. I tocchi di pianoforte in scale acute risalgono successivamente la superficie dell’ arrangiamento prevalentemente incendiario in diversi punti. Quando il pianoforte emerge in primo piano, lo fa intrecciato da alcuni lead di chitarra superbi sulla stessa sfumatura melodica, un riffing bello e intricato. Istanti di bellezza in schianto con gli elementi più polverizzanti del deathcore. A fondo del massacro sonoro perpetrato si trova anche del synth ambience, elemento che sarà più volte ripreso nel disco a convogliare un’atmosfera crepuscolare e oscura perfettamente dipinta a pennellate vigorose dai Chelsea Grin.

 

 

Ascolta la release audio ufficiale di Chelsea Grin – Across The Earth:

 

 

Accelerazioni e rallentamenti di chitarra fra lo stridore e il caotico in See You Soon con prevalenza di linea vocale ostile su costanti variazioni di tutta la strumentazione. Un brano tosto, che spintona sul mosh pit negli istanti in cui prende a pugni con maggiore regolarità. Nonostante la ferocia del pezzo, qualcuno tenterà il ricantato nelle ripetizioni dei fraseggi che regolarmente tornano a incitare una folla intera. Un brano abbastanza nevrotico che diluisce nel backdrop del sintetizzato con elementi spaventosi. Scivola nella successiva 9:30 AM in altissima reboanza di corde e istanti di pura frenesia fra giri brevissimi, distorti e fulminanti percussioni. Accoglie nella seconda parte un interludio che stende un velo di sospensione.

 

Interessante apertura è quella prescelta per il magistrale lavoro di corde e sirene per Limbs. I giri di chitarra che trascinano il brano per intero sono melliflui quando associati agli istanti di passaggio fra le fiamme. Ho apprezzato moltissimo il lavoro di chitarra di questo pezzo e gli iconici break down che si materializzano qui. Ancora ritrovo del djent nella prepotenza sincopata delle  linee di basso e l’incedere pantagruelico del brano mi piace assai.

 

 

 

Chelsea Grin 2018, Chelsea Grin Eternal Nightmare, Chelsea Grin, Chelsea Grin band, Chelsea Grin deathcore band, Rise Records, KINDA, KINDA Agency, Sam Batista, Tom Barber, Stephen Rutishauser, David Flinn, Pablo Viveros, Desolation of Eden, My Damnation, Ashes to Ashes, Self Inflicted, Eternal Nightmare, Chelsea Grin EP, Evolve EP, Chelsea Grin Eternal Nightmare album, Chelsea Grin Eternal Nightmare tracklist, Stream Chelsea Grin Eternal Nightmare, Listen to Chelsea Grin Eternal Nightmare, new album by Chelsea Grin, sickandsound, deathcore, metalcore, grindcore, deathcore bands, deathcore albums 2018, deathcore songs, Dead Rose, The Wolf, Across The Earth, See You Soon, 9:30 AM, Limbs, Scent Of Evil, Hostage, Nobody Listened, Outliers, Eternal Nightmare, Chelsea Grin Eternal Nightmare recensione, Chelsea Grin Eternal Nightmare review

 

 


Odore di zolfo, odore di infernale:
Scent Of Evil . Lo scenario dell’inferno è trapassato da una serie di atmosfere che si accendono e si spengono con la variazione del tappeto ritmico. Un assolo glorioso si colloca a metà, fra sezioni dove il martellamento di pelli è congiunto sullo stesso andamento cadenzato ai fraseggi di harsh vocals e le linee di basso. Le distorsioni colpiscono in faccia insieme agli attacchi e le chiusure strumentali.

 

La furia inarrestabile dei Chelsea Grin riprende a bruciare di una fiamma alta e viva nell’aggressione perpetrata in Hostage e la successiva Nobody Listened. Non che i brani precedenti mancassero di ispirazione, ma qui la distruzione sonora viene rimessa in atto ergendo un muro invalicabile. Al centro di Hostage un break down di sola ossigenazione, voce sussurrata e qualche accennato guitar lick pulito cambia l’andamento del pezzo. Si fa più apocalittico e flemmatico, e in claustrofobia conduce al termine. Una sensazione di soffocamento avviene anche nei break down della seconda. Qui ho risentito un lavoro di corde sublime, e segnalo la sezione dal minuto 2,22. Uno dei pezzi forti del disco senza dubbio con atmosfera eterea nel retro, (ausilio di synth con effetto archi) e un incoraggiamento spiccato al sing along del ritornello. Incalzante e prepotente, la linea vocale supportata dai commilitoni strumentali, si insinua nell’udito e nella memoria: “Dissection, oppression, nothing more than a futile observation, infect them, erase them, a lesser life you could never expect no less from”.

 

Guarda il video ufficiale di Chelsea Grin – Hostage:

 

 

Un pezzo di deathcore classico si sguinzaglia dopo un arpeggio iniziale per Outliers in vista di un headbanging senza fronzoli. Come per la precedente Hostage, un break down nel mezzo crea suspance e tensione che si taglia con una lama alla stregua di battente basso e chitarra in slow motion.

 

Eternal Nightmare si conclude con la title track, capitolo finale di un incubo lungo undici tracce. Eternal Nightmare è compendio di un riffing complesso e livellato che riserva un eccellente assolo e un lavoro impeccabile per tutto lo svolgimento che conferisce al brano un aspetto di cruda bellezza.

 

Un sound marcato e delineato, tinto di oscuro e dannato continua a sparare a pieni cilindri il meglio del deathcore dei Chelsea Grin, che nonostante si siano riassemblati, rinnegano ogni volontà di deviare dalla propria brutalità e continuano a testa alta e denti serrati il proprio viaggio.

 

 

Rating: 9/10

 

Brani suggeriti: Dead Rose, Across The Earth, Limbs, Nobody Listened, Eternal Nightmare

 

 

 

Tracklist completa per Chelsea Grin – Eternal Nightmare:

 

1. Dead Rose

2. The Wolf

3. Across The Earth

4. See You Soon

5. 9:30 AM

6. Limbs

7. Scent Of Evil

8. Hostage

9. Nobody Listened

10. Outliers

11. Eternal Nightmare

 

 

 

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Chelsea Grin Eternal Nightmare, Chelsea Grin, Chelsea Grin band, Chelsea Grin deathcore band, Rise Records, KINDA, KINDA Agency, Sam Batista, Tom Barber, Stephen Rutishauser, David Flinn, Pablo Viveros, Desolation of Eden, My Damnation, Ashes to Ashes, Self Inflicted, Eternal Nightmare, Chelsea Grin EP, Evolve EP, Chelsea Grin Eternal Nightmare album, Chelsea Grin Eternal Nightmare tracklist, Stream Chelsea Grin Eternal Nightmare, Listen to Chelsea Grin Eternal Nightmare, new album by Chelsea Grin, sickandsound, deathcore, metalcore, grindcore, deathcore bands, deathcore albums 2018, deathcore songs, Dead Rose, The Wolf, Across The Earth, See You Soon, 9:30 AM, Limbs, Scent Of Evil, Hostage, Nobody Listened, Outliers, Eternal Nightmare, Chelsea Grin Eternal Nightmare recensione, Chelsea Grin Eternal Nightmare review

 

 

www.chelseagrinmusic.com

www.facebook.com/chelseagrinmetal

www.twitter.com/chelseagrinut

www.instagram.com/chelseagrinofficial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound