CRAVING FOR CAFFEINE: il metal si affaccia alla rock arena in versione hard e contaminazione elettronica, THE RAGE OF THE RABBIT.

Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit recensione, Craving For Caffeine, Craving For Caffeine band, Craving For Caffeine duo, Craving For Caffeine hard rock metal band, Simone “Poca” Matteucci, Matteo “Cav” Cavallaro, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit album, Ascolta Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Listen to Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Stream Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit tracklist, The Trust Show, Overcome, Seas of Shame, Sad Land, Make It Real, Raven, Scream Your Voice, Chatterers, Take My Money, The Blue Rain, hard rock albums 2019, hard rock releases 2019, underground metal bands, underground hard rock bands, Disturbing The Neighborhood, 1st Craving EP, C4C, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit recensione, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit review, nuovo album Craving For Caffeine, Craving For Caffeine Perugia, recensioni metal, sickandsound, intervista con i Craving For Caffeine, Craving For Caffeine intervista, gruppi metal umbria

 CRAVING FOR CAFFEINE

 

 

 

 

I CRAVING FOR CAFFEINE sono un duo hard rock/ metal umbro in attività dal 2011 con Simone “Poca” Matteucci alla chitarra e vocals e Matteo “Cav” Cavallaro alla batteria. La formazione è nata in trio e successivamente ha proseguito il proprio cammino in duo fino all’entrata del nuovo batterista Matteo nel 2018 che ha contribuito al rinnovamento del sound con un groove deciso. Una serie di esplorazioni sonore attraverso l’elemento elettronico e synth ha portato i Craving For Caffeine alla release del primo EP di debutto 1st Craving del 2013, seguito dal full-length Disturbing The Neighborhood del 2015 uscito tramite This Is Core. Sono alla soglia della terza uscita THE RAGE OF THE RABBIT in pubblicazione lo scorso 13 aprile 2019.

 

 

 

 

Abbiamo avuto l’opportunità di intervistare i Craving For Caffeine e di approfondirne il sound e le influenze, le ispirazioni tematiche e tutti i dettagli del nuovo album. Per l’intervista di SICK AND SOUND con i Craving For Caffeine: www.sickandsound.it/ intervista-con-i-craving-for-caffeine-tutto-sul-nuovo-album-the-rage-of-the-rabbit.

 

 

 

Craving For Caffeine, Craving For Caffeine band, Craving For Caffeine duo, C4C, Craving For Caffeine hard rock metal band, Simone “Poca” Matteucci, Matteo “Cav” Cavallaro, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit album, Ascolta Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Listen to Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Stream Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit tracklist, The Trust Show, Overcome, Seas of Shame, Sad Land, Make It Real, Raven, Scream Your Voice, Chatterers, Take My Money, The Blue Rain, hard rock albums 2019, hard rock releases 2019, underground metal bands, underground hard rock bands, Disturbing The Neighborhood, 1st Craving EP, C4C, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit recensione, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit review, nuovo album Craving For Caffeine, Craving For Caffeine Perugia, recensioni metal, sickandsound, intervista con i Craving For Caffeine, Craving For Caffeine intervista, gruppi metal umbria

 

 

 

CRAVING FOR CAFFEINE. THE RAGE OF THE RABBIT.

Recensione traccia per traccia

 

 

 

 

Il nuovo dei Craving For Caffeine è un viaggio accessibile e piacevole, accattivante nei giri di chitarra e con una struttura che si erge sul sostantivo “potenza”, ma che subisce anche delle interessanti transizioni su una varietà di elementi e dettagli che ne arricchiscono l’architettura metallica inclinata alla rock arena in versione hard e contaminazione elettronica.

 

Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit album, Craving For Caffeine, Craving For Caffeine band, Craving For Caffeine duo, Craving For Caffeine hard rock metal band, Simone “Poca” Matteucci, Matteo “Cav” Cavallaro, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit album, Ascolta Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Listen to Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Stream Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit tracklist, The Trust Show, Overcome, Seas of Shame, Sad Land, Make It Real, Raven, Scream Your Voice, Chatterers, Take My Money, The Blue Rain, hard rock albums 2019, hard rock releases 2019, underground metal bands, underground hard rock bands, Disturbing The Neighborhood, 1st Craving EP, C4C, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit recensione, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit review, nuovo album Craving For Caffeine, Craving For Caffeine Perugia, recensioni metal, sickandsound, intervista con i Craving For Caffeine, Craving For Caffeine intervista, interviste, gruppi metal umbriaIl flair elettronico che è parte integrante del signature sound dei Craving For Caffeine è visibile sin dall’apertura del disco con la opener The Trust Show. Sotto a un tappeto principalmente trainato dal lavoro di corde in giri piuttosto serrati, sono in evidenza tutti quegli elementi elettronici e sintetizzati che emergeranno di tanto in tanto nella tracklist. Il cantante di questa formazione gioca con tutti i giri della sua voce piena, pulita e sonora e reminiscente di tutte quelle timbriche decise del rock, con qualcosa come una sfumatura stoner e un po’ glam.

 

 

 

 

Tracce come Make It Real e Raven sono a loro volta brani con una suggestiva intro elettronica che stabilisce in entrambi una progressione azzeccata, un climax se vogliamo, all’energia da true headbangerz a seguire. C’è una reminescenza di elettronico vintage nel synth dei Craving For Caffeine. Le atmosfere risvegliate dall’elettronico di cui fanno uso sono riconducibili al synth datato, escludendo gli effetti e le manipolazioni ritrovabili in generi ultra moderni come l’electronicore, effetti sci-fi e quant’altro. Ho ritrovato sonorità che partono dal synth degli anni 80 fino ad oggi, e che si incastrano per questo alla perfezione con quello che è il sound metal e hard rock più classico di questa formazione.

 

 

 

 

La selezione include tracce altamente orecchiabili come Overcome, dotata in apertura di un giro circolare ipnotico e affascinante che lascia il passo a un brillante tappeto ritmico sincopato, cortesia di riffing breve e chirurgico quanto il lavoretto di pelli che l’accompagna. Difatti spingendo a battere il piede sulla ritmica accattivante, si apre su uno spazioso ritornello ricantabile. Come Overcome i catchy hooks sono fondamentali nella sezione ritmica del brano Seas of Shame dove è accompagnata da una serie di effetti che ne stabiliscono la profondità, incastrati talmente bene che difatti resterete col dubbio di sapere se è davvero un basso de facto.

 

Sulla stessa scia orecchiabile Chatterers è un altro brano dove il palm muting mette a segno quella regolarità che smuove l’animo di chi ascolta insieme al supporto della batteria. Di Chatterers va sottolineato il ritornello ricantabile e l’intermezzo di sola chitarra nella seconda parte del brano, gloria di corde che ritornerà in protagonismo anche in Scream Your Voice e nel penultimo brano Take My Money, assoli invidia di generi come l’hair metal e simili.

 

 

 

 

Con una vena che attinge maggiormente metal, il brano Sad Land, più sostenuto nel riffing e con una certa tonalità oscura negli istanti di maggiore groviglio di corde. Con un’intro fantastica crea un’attesa incredibile all’ascolto che si vuole divorare il brano per intero all’istante. Quanto è vero che un’intro può catalizzare il resto di un pezzo. Il brano subisce delle transizioni in variabilità ritmica con rallentamento sul verso vocale drammatico con sottili backing vocals. Ma non si ferma qui, perché quello che arriva al minuto 2,30 è sorprendente. La sperimentazione è una scelta coraggiosa e qui molto ben riuscita. Si manifesta qui con un interludio dalle tonalità mediterranee, con quello che sembra l’ausilio di una chitarra flamenca. I miei complimenti per un brano tanto dinamico, composito e in grado di stupire.

 

Il viaggio si chiude con una progressione di chitarra in crescendo circolare sulla traccia closer The Blue Rain dove la voce ha scelto la timbrica in colore scuro, che corposa ricorda istanti di southern rock polveroso, altrettanto suggestiva sul verso semi sussurrato. Con uno schema fatto di riffing accattivante, la traccia di chiusura regala l’ultimo istante di coinvolgimento e piedino che batte a ritmo di un disco vario nei colori.

 

 

 

 

Un viaggio vario e dinamico attraverso tutte le tracce con momenti di dettaglio e sperimentazione apprezzabili e midollo nel rock contaminato dal metal. Il nuovo dei Craving For Caffeine è un ascolto piacevole, che lascia nella memoria i ritornelli e le sezioni più orecchiabili, che necessariamente chiederanno di essere riavvolti al termine del primo ascolto. Si tratta di un disco accessibile per palati che spaziano su diversi soundscape, e che cercano materiali più di nicchia e più ricercati nel marasma di prodotti plastici e tutti prodotti in serie dell’epoca moderna. In un caso come questo, cercare nell’underground, si rivela una scelta molto azzeccata.

 

Brani suggeriti: Overcome, Seas of Shame, Sad Land, Raven, The Blue Rain

 

 

Craving For Caffeine – The Rage Of The Rabbit tracklist:

 

1. The Trust Show

2. Overcome

3. Seas of Shame

4. Sad Land

5. Make It Real

6. Raven

7. Scream Your Voice

8. Chatterers

9. Take My Money

10. The Blue Rain

 

 

 

 

Per tutte le recensioni e gli articoli disponibili sui CRAVING FOR CAFFEINE di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/emerging/craving-for-caffeine

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

 

 

Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit album, Craving For Caffeine, Craving For Caffeine band, Craving For Caffeine duo, Craving For Caffeine hard rock metal band, Simone “Poca” Matteucci, Matteo “Cav” Cavallaro, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit album, Ascolta Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Listen to Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Stream Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit tracklist, The Trust Show, Overcome, Seas of Shame, Sad Land, Make It Real, Raven, Scream Your Voice, Chatterers, Take My Money, The Blue Rain, hard rock albums 2019, hard rock releases 2019, underground metal bands, underground hard rock bands, Disturbing The Neighborhood, 1st Craving EP, C4C, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit recensione, Craving For Caffeine The Rage Of The Rabbit review, nuovo album Craving For Caffeine, Craving For Caffeine Perugia, recensioni metal, sickandsound, intervista con i Craving For Caffeine, Craving For Caffeine intervista, interviste, gruppi metal umbria

 

 


www.facebook.com/cravingforcaffeine
 

www.instagram.com/cravingforcaffeine 

www.reverbnation.com/craving4caffeine 

www.youtube.com/Craving4caffeinE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound