Dalle profondità dell’anima nera dei LEFT BEHIND la narrativa oscura e furiosa di BLESSED BY THE BURN.

Left Behind Blessed By The Burn review, Left Behind, Left Behind band, Left Behind hardcore band, hardcore metal bands, hardcore metal albums 2018, hardcore metal albums 2017, thrash metal, hardcore punk, metalcore, hardcore, Left Behind Blessed By The Burn, Left Behind Blessed By The Burn reissue, Left Behind Blessed By The Burn review, Left Behind Blessed By The Burn recensione, KINDA, KINDA Agency, Denise Pedicillo, sickandsound, Pure Noise Records, Unbeaten Records, Blessed By The Burn, West By God, Sweetness Of Nothing, Focus On The Flesh, Tough Love, Twenty Four, Blessed By The Burn, Scarred Soul, Early Mourning, Paranoid, Burn Out, Left Behind Blessed By The Burn tracklist, Left Behind Blessed By The Burn rerelease, Zachary Hatfield, Jordan Lorea, Bryan Rea, Cade Lewis, Zak Rea, Listen to Left Behind Blessed By The Burn, Stream Left Behind Blessed By The Burn, Ascolta Left Behind Blessed By The Burn, hardcore albums 2018, Seeing Hell, Left Behind Seeing Hell

LEFT BEHIND. CHI SONO.

 

Hardcore metal dalla West Virginia.

 

 

 

Il 27 ottobre del 2017 avevamo assistito alla pubblicazione del secondo album in studio della formazione hardcore contaminata dal metal da Charleston, West Virginia, i Left Behind. Con una versione volutamente non raffinata e allo stato grezzo della materia metalcore se vogliamo, si erano affacciati ai generi –core con l’album di debutto Seeing Hell dell’aprile 2016. In effetti qualcosa di infernale in questa formazione c’è e lo si comprende da molti dettagli nelle artworks, nei titoli, nei testi e nella pesta oscurità che li caratterizza. Nel 2017 l’etichetta con fondazione a Pasadena che vanta nomi dell’hardcore metal quali Counterparts e Sanction, la Pure Noise Records, ha accolto i Left Behind nel proprio roster ripubblicandone il secondo disco intitolato Blessed By The Burn il 24 luglio 2018.

 

Il quintetto polverizzante da Charleston include: Zachary Hatfield alle vocals, i chitarristi Jordan Lorea e Bryan Rea, il bassista Cade Lewis e il batterista Zak Rea.

 

 

 

Left Behind, Left Behind band, Left Behind hardcore band, hardcore metal bands, hardcore metal albums 2018, hardcore metal albums 2017, thrash metal, hardcore punk, metalcore, hardcore, Left Behind Blessed By The Burn, Left Behind Blessed By The Burn reissue, Left Behind Blessed By The Burn review, Left Behind Blessed By The Burn recensione, KINDA, KINDA Agency, Denise Pedicillo, sickandsound, Pure Noise Records, Unbeaten Records, Blessed By The Burn, West By God, Sweetness Of Nothing, Focus On The Flesh, Tough Love, Twenty Four, Blessed By The Burn, Scarred Soul, Early Mourning, Paranoid, Burn Out, Left Behind Blessed By The Burn tracklist, Left Behind Blessed By The Burn rerelease, Zachary Hatfield, Jordan Lorea, Bryan Rea, Cade Lewis, Zak Rea, Listen to Left Behind Blessed By The Burn, Stream Left Behind Blessed By The Burn, Ascolta Left Behind Blessed By The Burn, hardcore albums 2018, Seeing Hell, Left Behind Seeing Hell

 

 

 


LEFT BEHIND. LA REISSUE DI BLESSED BY THE BURN.

 

Track by track review

 

 

 

Left Behind Blessed By The Burn, Left Behind, Left Behind band, Left Behind hardcore band, hardcore metal bands, hardcore metal albums 2018, hardcore metal albums 2017, thrash metal, hardcore punk, metalcore, hardcore, Left Behind Blessed By The Burn, Left Behind Blessed By The Burn reissue, Left Behind Blessed By The Burn review, Left Behind Blessed By The Burn recensione, KINDA, KINDA Agency, Denise Pedicillo, sickandsound, Pure Noise Records, Unbeaten Records, Blessed By The Burn, West By God, Sweetness Of Nothing, Focus On The Flesh, Tough Love, Twenty Four, Blessed By The Burn, Scarred Soul, Early Mourning, Paranoid, Burn Out, Left Behind Blessed By The Burn tracklist, Left Behind Blessed By The Burn rerelease, Zachary Hatfield, Jordan Lorea, Bryan Rea, Cade Lewis, Zak Rea, Listen to Left Behind Blessed By The Burn, Stream Left Behind Blessed By The Burn, Ascolta Left Behind Blessed By The Burn, hardcore albums 2018, Seeing Hell, Left Behind Seeing HellIl massacro sonoro è sempre stato il fulcro della musica di questa furia battezzata Left Behind. La parola heaviness non è soltanto centrale nel secondo disco Blessed By The Burn, ma manifestata all’apice della brutalità, attraverso un output sonoro volutamente grezzo e abrasivo. Propongono attraverso dieci tracce un hardcore metal trafitto da un riffing affilatissimo e break down tetri che affondano i piedi pesanti nello sludge metal, a solleticare l’udito con il richiamo a band come la formazione hardcore dall’Illinois Harms Way, o i longevi mastodonti dello sludge dalla Louisiana Crowbar.

 

Blessed By The Burn è un disco che ruota intorno a lyrical themes appartenenti al vissuto personale del cantante Zachary Hatfield che nel 2016 ha assistito alla perdita della fidanzata Rebecca. L’evento legato ad episodi drammatici di violenza e abusi sulla ragazza da parte del padre scoperti da Zach, ha portato il cantante ad un’evoluzione violenta e allo squilibrio mentale per i quali fu internato e successivamente finito dietro le sbarre. Questa tematica è esplicitata nel quarto brano Tough Love, sinistro e pesantemente aggressivo e uno dei momenti più intensi del disco. Tra cantato in massacrante mid range growl,  inserti di low range growl gutturale e semi parlato, si conclude proprio con l’agonizzante Zachary che chiede in ginocchio a Dio il motivo della morte della sua fidanzata mentre la doppietta di corde distorte e pelli incalza sul fraseggio in modo solenne e flemmatico tra il doom e lo sludge.

 

Guarda il video ufficiale di Left Behind – Tough Love:

 

 

Gli aspetti legati ai blackout, alle allucinazioni, al melodramma e al  mondo sovrannaturale mentale del cantante relativo all’epoca sono ritratte nelle testualità del disco che risulta trapassato da una narrativa oscura e sorprendentemente orecchiabilità in alcuni istanti.  

 

La traccia opener West By God porta il peso e le abrasioni a pelle del sound della formazione. Una traccia praticamente strumentale con un fulminante fraseggio, che senza fronzoli viene a disturbare l’udito dell’ascoltatore con un’altissima distorsione e fragore di chitarra, laddove l’effetto crunch non è solo sferragliamento, ma davvero uno stridore di denti che tritano. Il carico sludge si sente sin dall’apertura insieme a una serie di break down e verrà protratto per il resto delle tracce, emotive e fisicamente brutali oserei dire.

 

C’è una forma di thrash metal e una dose di orecchiabilità nel successivo brano Sweetness Of Nothing, una traccia con giri di chitarra distorta ciechi e meschini accompagnati da un altrettanto distorto basso in evidenza in alcuni brevi passaggi. Un growl abissale introduce per la terza Focus On The Flesh che raccoglie una maggiore rapidità di esecuzione e si muove nello stesso arrangiamento ammiccante al thrash, accogliendo una delle esecuzioni più brillanti di chitarra. La traccia è attraversata da un andamento che promuove irrimediabilmente nell’accoppiata corde fine-pelli l’headbanging.

 

Guarda il video ufficiale di Left Behind – Focus On The Flesh:

 

 

Con sonorità di sconfinato disturbo nella linea vocale e negli effetti sonori accozzati nel retro e percussione secca da tom frontale, la traccia Twenty Four. Qui il richiamo ai Sanction è familiare. È una traccia grottesca, la cui batteria rantola, le cui chitarre sferragliano rallentate e incombenti sul cantato corrosivo e disturbato, come fosse stridore di una vecchia radio mal funzionante. Un brano rumoroso, sperimentale, industriale a ricordare che nel disco dei Left Behind non troverete quei bei blast beats puliti del metalcore, quei martellanti fill di batteria precisi e netti, una produzione tirata a lucido e un suono limpido. Tutt’altro, qui la parola d’ordine è il fragore.

 

 

 

Left Behind band, Left Behind, Left Behind hardcore band, hardcore metal bands, hardcore metal albums 2018, hardcore metal albums 2017, thrash metal, hardcore punk, metalcore, hardcore, Left Behind Blessed By The Burn, Left Behind Blessed By The Burn reissue, Left Behind Blessed By The Burn review, Left Behind Blessed By The Burn recensione, KINDA, KINDA Agency, Denise Pedicillo, sickandsound, Pure Noise Records, Unbeaten Records, Blessed By The Burn, West By God, Sweetness Of Nothing, Focus On The Flesh, Tough Love, Twenty Four, Blessed By The Burn, Scarred Soul, Early Mourning, Paranoid, Burn Out, Left Behind Blessed By The Burn tracklist, Left Behind Blessed By The Burn rerelease, Zachary Hatfield, Jordan Lorea, Bryan Rea, Cade Lewis, Zak Rea, Listen to Left Behind Blessed By The Burn, Stream Left Behind Blessed By The Burn, Ascolta Left Behind Blessed By The Burn, hardcore albums 2018, Seeing Hell, Left Behind Seeing Hell

 

 


In arrivo in coda la
title track Blessed By The Burn con un eccezionale groove negli istanti strumentali cadenzati dalle percussioni e stridule corde. Il drumming è evidentemente un lavoro reale, lo dico riferendomi alla mancanza di una sovrapproduzione, il che lo rende solido, martellante e marcato nella sfera dell’esecuzione non raffinata dopo l’incisione. La traccia accelera e frena su una serie di riff laceranti e un tappeto ritmico di tutto lo strumentale che dal flemmatico si fa più affrettato o si spegne sul solo fuzz bass.

 

Un pesante passo che affonda i piedi nella carne stabilisce la sezione ritmica di Scarred Soul, ritornando sul perimetro prepotente con una dose di orecchiabilità nel fraseggio iniziale. Un brano intimidatorio che annega su un tempo medio e medio-lento senza restare troppo a lungo nella memoria però. Early Mourning schiaccia il piede sull’acceleratore e poi su quello del freno. L’up tempo spintona l’headbanging e il down tempo calma gli animi in una formula ripetuta e accattivante negli istanti più incalzanti.

 

Guarda il video ufficiale di Left Behind – Early Mourning:

 

 

Paranoid porta una veste apocalittica nel riffing e nell’esecuzione cadenzata delle percussioni. Dispensa istanti di coinvolgimento laddove le vocals distorte si congiungono a giri di chitarra brevi e incastrati matematicamente con il lavoro alle pelli dal passo sincopato. Il basso rintocca intenso e roccioso anche qui.

 

I Left Behind a questo punto mettono in atto il numero finale trascinando la vittima aggredita con violenza e senza pietà con Burn Out. Non a caso dico “trascinando”, le chitarre si lasciano andare all’arrangiamento in slow motion sul declino di questo viaggio sonoro giunto al termine. Il disco chiude con il fragore col quale aveva aperto, chiudendo un cerchio malconcio che racchiude il caos di sentimenti oscuri, di rabbia, confusione, violenza e vendetta.

 

 

 

Rating: 8.8/10

 

Brani suggeriti: Focus On Flesh, Tough Love, Blessed By The Burn, Early Mourning, Burn Out

 

 

 

Tracklist completa per Left Behind – Blessed By The Burn:

 

1. West By God

2. Sweetness Of Nothing

3. Focus On The Flesh

4. Tough Love

5. Twenty Four

6. Blessed By The Burn

7. Scarred Soul

8. Early Mourning

9. Paranoid

10. Burn Out

 

 

 

 

[amazon_link asins=’B0758J583J,B07FB54MGH,B07FB8MLTD,B07FB5M898,B07FB4R71T,B07FB5M89B,B01C885PF6,B01KBHR5JK,B07FJM4LPR’ template=’ProductCarousel’ store=’e0517-21′ marketplace=’IT’ link_id=’cc412856-94af-11e8-a4f4-f97ae9153a10′]

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Left Behind logo, Left Behind, Left Behind band, Left Behind hardcore band, hardcore metal bands, hardcore metal albums 2018, hardcore metal albums 2017, thrash metal, hardcore punk, metalcore, hardcore, Left Behind Blessed By The Burn, Left Behind Blessed By The Burn reissue, Left Behind Blessed By The Burn review, Left Behind Blessed By The Burn recensione, KINDA, KINDA Agency, Denise Pedicillo, sickandsound, Pure Noise Records, Unbeaten Records, Blessed By The Burn, West By God, Sweetness Of Nothing, Focus On The Flesh, Tough Love, Twenty Four, Blessed By The Burn, Scarred Soul, Early Mourning, Paranoid, Burn Out, Left Behind Blessed By The Burn tracklist, Left Behind Blessed By The Burn rerelease, Zachary Hatfield, Jordan Lorea, Bryan Rea, Cade Lewis, Zak Rea, Listen to Left Behind Blessed By The Burn, Stream Left Behind Blessed By The Burn, Ascolta Left Behind Blessed By The Burn, hardcore albums 2018, Seeing Hell, Left Behind Seeing Hell

 

 


www.facebook.com/leftbehind304

www.twitter.com/leftbehind304

www.instagram.com/leftbehind304

www.youtube.com/user/LeftBehind304

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound