DEAD BY APRIL. WORLDS COLLIDE. L’universo supremo del metalcore che orbita su ellisse elettronica.

Dead By April Worlds Collide review, Dead By April, Dead By April album, Dead By April band, Dead By April Worlds Collide, Listen to Dead By April Worlds Collide, Stream Dead By April Worlds Collide, sickandsound, metalcore, electronicore, electro metalcore, melodic metalcore, pop metalcore, Dead By April Worlds Collide album, Dead By April Worlds Collide review, Dead By April Worlds Collide recensione, latest album by Dead By April, Top 15 Metalcore Albums of 2016-2016, metalcore album review, Jimmie Strimell, Pontus Hjelm, Marcus Wesslén, Marcus Rosell, Incomparable, Let the World Know, Worlds Collide, Spinefarm Records, Crying Over You, I Can’t Breathe, Playing With Fire, Warrior, Can You See The Red, Breaking Point, My Heart is Crushable, Our Worlds Collide, This Is My Life, Perfect The Way You Are, For Every Step

DEAD BY APRIL.

Lineup e discografia

 

 

 

Dead By April Worlds Collide review, Dead By April, Dead By April album, Dead By April band, Dead By April Worlds Collide, Listen to Dead By April Worlds Collide, Stream Dead By April Worlds Collide, sickandsound, metalcore, electronicore, electro metalcore, melodic metalcore, pop metalcore, Dead By April Worlds Collide album, Dead By April Worlds Collide review, Dead By April Worlds Collide recensione, latest album by Dead By April, Top 15 Metalcore Albums of 2016-2016, metalcore album review, Jimmie Strimell, Pontus Hjelm, Marcus Wesslén, Marcus Rosell, Incomparable, Let the World Know, Worlds Collide, Spinefarm Records, Crying Over You, I Can’t Breathe, Playing With Fire, Warrior, Can You See The Red, Breaking Point, My Heart is Crushable, Our Worlds Collide, This Is My Life, Perfect The Way You Are, For Every Step

 

 

I Dead By April sono un outfit metalcore svedese, formatosi nel 2007 a Göteborg. Dopo multipli cambi di lineup, nel 2017 è confermata la formazione attuale: Jimmie Strimell alle clean e harsh vocals, il chitarrista Pontus Hjelm, il bassista Marcus Wesslén, e il batterista Marcus Rosell. La discografia dei Dead By April include quattro album in studio: l’omonimo Dead by April del 2009, Incomparable del 2011, Let the World Know del 2014 e l’ultimo lavoro, Worlds Collide del 2017.

 

 

 

DEAD BY APRIL. WORLDS COLLIDE.

Track by track review

 

 

Dead By April Worlds Collide, Top 10 Songs Of The Week, playlist, Dead By April, Dead By April album, Dead By April band, Dead By April Worlds Collide, Listen to Dead By April Worlds Collide, Stream Dead By April Worlds Collide, sickandsound, metalcore, electronicore, electro metalcore, melodic metalcore, pop metalcore, Dead By April Worlds Collide album, Dead By April Worlds Collide review, Dead By April Worlds Collide recensione, latest album by Dead By April, Top 15 Metalcore Albums of 2016-2016, metalcore album review, Jimmie Strimell, Pontus Hjelm, Marcus Wesslén, Marcus Rosell, Incomparable, Let the World Know, Worlds Collide, Spinefarm Records, Crying Over You, I Can’t Breathe, Playing With Fire, Warrior, Can You See The Red, Breaking Point, My Heart is Crushable, Our Worlds Collide, This Is My Life, Perfect The Way You Are, For Every Step Worlds Collide è il quarto album in studio dei Dead By April, in release tramite l’etichetta Spinefarm Records lo scorso 7 Aprile 2017.

 

Si tratta di un lavoro di undici tracce dove la contaminazione elettronica e in synth è fondamentale e viene riversata per fondersi liquida nel metallo del sound indiscusso della band: il metalcore heavy del riffing distorto in sferragliamento totale, blast beats martellanti e immancabili distorsioni vocali micidiali. Sono in larga parte brani commerciali con catchy chorus e una sapiente miscela di sezioni ostili a sezioni più placate. Un disco gustoso e compatto nell’incastro sonoro che ha scelto fra metallico, elettronico e melodico.

 

L’adozione dell’aspetto electro fa calare veli oscuri e tetro-onirici sulle tracce in combinazione con la linea vocale armonizzata e in versione pulita. Il duplice aspetto armonico-elettronico unito senza disgiunzioni a quello hard-hitting-spaccaossa è evidente sin dall’apertura, nella traccia opener Crying Over You. Il pezzo è atmosferico, quanto mai malinconico per la tematica trattata della delusione sentimentale per una storia finita in amarezza, sulla realizzazione della perfezione delle cose e della loro conseguente fine. Non male l’apertura in pulito squarciato in alcuni frangenti con growl medio alto e mitragliata di blast beats. C’è del pop plastico nel brano se vogliamo essere dettagliati, e aspetto melodico a profusione che lo rendono un brano radio edit, ricantabilissimo nel ritornello e commerciale.

 

 

Guarda il video ufficiale di Dead By April – Crying Over You:

 

 

 

Il brano ha steso il tappeto per l’altro brano in coda, I Can’t Breathe, altrettanto memorizzabile e orecchiabile. Il ritornello non è altro che un anthemic chorus in grado di scatenare un sing along da arena. La contaminazione è anche in questo pezzo elettronica e synth con inserto gradevole di pianoforte. Un gustoso break down accoglie dopo un solo istante la linea vocale pulita effettata e parte in detonazione di miscela esplosiva tra riffing famelico, basso in vibrazione e sezione ritmica palpitante. Lo screaming è molto abrasivo e caustico, spinge in altezza verso il fry screaming, e ustiona letteralmente. Un brano bello, e che forgia del melodic metalcore allo stato più puro.

 

 

Guarda il video ufficiale di Dead By April – I Can’t Breathe:

 

 

 

Playing With Fire è un pezzo sincopato in apertura elettronica con ingresso di drums pattern pulsante e come il padre -core comanda. Il cantato è distorto e va a stritolare la mano alla successiva linea vocale in shifting verso il clean and clear. Il passaggio avviene senza forzatura e altrettanto non costretta è la contorsione del metal al sintetizzato.

 

Guarda il lyric video ufficiale di Dead By April – Playing With Fire:

 

 

 

 

In sola percussione in apertura è Warrior che entra con una certa voracità e si spezza con break down cantato pulito. Sulla scia della precedente e della sorella più avanti, Can You See The Red. Sono tracce dove l’aggressività è in blending perfetto con la melodia e i cui ritornelli si agguantano al primo ascolto, tornando in loop nella mente per essere ricantati, con accessibilità radiofonica e in grado di fare presa su un pubblico più ampio. Molto simili le tre nell’arrangiamento con adesione al pop metal.

 

Breaking Point è un pezzo su tastiere elettroniche in evidenza e una variegatura di elementi sintetizzati a spreco. In principio sembra che stia per aprirsi un brano tecno o simili. Ma dopo pochi secondi entrano blast beats che piacciono ai seguaci del genere, belli sostenuti e rapidi su doppio pedale, sostenuti dai chitarroni in giri affilati. Un paio di linee vocali si intrecciano nel brano e si sovrappongono in alcuni istanti, quando quella principale se la canta in clean and clear, il distorto se la sbrana in screaming rovente. Ho trovato sovraincisione per la linea pulita tra cantato in altezza e cantato in registro normale. La melodia dell’arrangiamento è molto elegante.

 

 

Dead By April band, Dead By April, Dead By April album, Dead By April band, Dead By April Worlds Collide, Listen to Dead By April Worlds Collide, Stream Dead By April Worlds Collide, sickandsound, metalcore, electronicore, electro metalcore, melodic metalcore, pop metalcore, Dead By April Worlds Collide album, Dead By April Worlds Collide review, Dead By April Worlds Collide recensione, latest album by Dead By April, Top 15 Metalcore Albums of 2016-2016, metalcore album review, Jimmie Strimell, Pontus Hjelm, Marcus Wesslén, Marcus Rosell, Incomparable, Let the World Know, Worlds Collide, Spinefarm Records, Crying Over You, I Can’t Breathe, Playing With Fire, Warrior, Can You See The Red, Breaking Point, My Heart is Crushable, Our Worlds Collide, This Is My Life, Perfect The Way You Are, For Every Step

 

 

 

A succederle è My Heart is Crushable su mid range growl e clean nel cantato piuttosto alto e in voce di testa in alcuni punti, con tanto di soffici backing vocals di bambini. La ritmica è scandita da un lavoro forzuto e marcato alle pelli, e dall’elettronica che crea un ritmo scandito di base a regolare la velocità dello strumentale e cantato. Anche in questa traccia ci sono delle tastiere e nell’intermezzo centrale queste contribuiscono a troncare la traccia con un piacevole atmosferico.

 

La traccia che è parte del nome dell’album, Our Worlds Collide fa il suo ingresso in sole vocals piene e arrangiamento elettronico che all’interno accoglie un muro sonoro metalcore dal groove prepotente e travolgente. Impetuose le percussioni si stendono per lasciar passare distorsioni vocali pungenti e perforanti, in scivolamento sulla voce limpida che è squisita nel registro alto.  Ricantabilità ancora nella forma più espressiva del ritornello. Il lavoro di corde rapido è un tappeto perfetto a far risaltare le raw vocals. Ad un ascolto attento tenderete a isolarne i giri eccezionali mentre il cantato adotta lo screaming.  

 

 

Guarda il lyric video ufficiale di Dead By April – Our Worlds Collide:

 

 

 

Se l’opening è dolce ed eterea per 15 secondi, aspettatevi il pandemonio da una delle tracce più tenaci dell’album. Forse il mio pezzo preferito, This Is My Life. La mitragliata ritmica che entra non risparmia vittime, e delinea sezioni impenetrabili, rapidissime e impetuose alla batteria. Le chitarre sbranano sul riffing rapace, fragoroso e regalano anche dei giri melodici. Che dire delle distorsioni che qui danno fuoco all’intero arrangiamento in high screaming, appoggiato anche in lunghezza della tecnica fry, lacerantissime e arroventate. Nessun pulito nello strumentale né alla voce, la traccia regala il massimo della brutalità intarsiata da elisir sonoro ambient mediante elementi chimerici e keyboards su scale rapide. Le harsh vocals sono perno della traccia e frustano l’ascolto appagando moltissimo chi ama la frangia più aggressiva del metalcore. La testualità è più impegnata rispetto ad altri brani, tratta dell’identità personale e la non conformazione ad altri, esorta ad essere sé stessi al momento del presente, lontano dal passato o dalla proiezione del futuro.

Un brano da ferro e fuoco assurdo che ho adorato.

 

 

Guarda il lyrics video ufficiale di Dead By April – This Is My Life:

 

 

A seguire un inserto che si staglia come rock ballad, i cui arpeggi in acustica sono veramente meravigliosi, si tratta di Perfect The Way You Are, inno alla bellezza e all’essenza della persona. Brano accessibile e da piacevole sing along nel ritornello, dove il metalcore è praticamente ineccepibile perché involucrato nel pop a partire dalla voce, i cori, l’arrangiamento radiofonico e fuori dall’aggressività e ogni distorsione vocale-strumentale.

 

Una perla che diversifica notevolmente un album compatto nella sonorità è la traccia closer For Every Step  con tanto di  archi e pianoforte nel backdrop. Nel brano è protagonista unica la voce del cantante e attore svedese, che nella sua maturità avanzata conserva ancora delle grandi doti canore, Tommy Körberg. Conduce esclusivamente il cantato sullo strumentale dei Dead By April e regala una performance unica nell’album. Una chiusura brillante di un album che saluta con l’ incantevole accompagnamento al pianoforte della traccia closer e lascia in delizia estatica l’ascoltatore.  

 

 

Guarda il video ufficiale di Dead By April – For Every Step:

 

 

 

 

Brani preferiti: I Can’t Breathe, Playing With Fire, Breaking Point, Our Worlds Collide, This Is My Life.

 

 

 

 

[amazon_link asins=’B01MR7HYIQ,B01MY9RV03,B076DPQPGW,B005GT35B6,B00GULI0PA,B009IDPJ4C’ template=’ProductCarousel’ store=’e0517-21′ marketplace=’IT’ link_id=’767f63d3-fc76-11e7-aa3b-a5be7356686b’]

 

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui nuovi brani in uscita di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/songs

 

 

 

Dead By April lineup, Dead By April, Dead By April album, Dead By April band, Dead By April Worlds Collide, Listen to Dead By April Worlds Collide, Stream Dead By April Worlds Collide, sickandsound, metalcore, electronicore, electro metalcore, melodic metalcore, pop metalcore, Dead By April Worlds Collide album, Dead By April Worlds Collide review, Dead By April Worlds Collide recensione, latest album by Dead By April, Top 15 Metalcore Albums of 2016-2016, metalcore album review, Jimmie Strimell, Pontus Hjelm, Marcus Wesslén, Marcus Rosell, Incomparable, Let the World Know, Worlds Collide, Spinefarm Records, Crying Over You, I Can’t Breathe, Playing With Fire, Warrior, Can You See The Red, Breaking Point, My Heart is Crushable, Our Worlds Collide, This Is My Life, Perfect The Way You Are, For Every Step

 

 

 

www.deadbyapril.com

www.facebook.com/deadbyapril

www.twitter.com/dbaswe

www.instagram.com/deadbyapril_official

www.youtube.com/DeadByAprilVEVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound