DEVIL SOLD HIS SOUL, LOSS: una colonna sonora che attraversa l’intero spettro delle emozioni umane.

Devil Sold His Soul, Devil Sold His Soul band, Devil Sold His Soul metalcore band, ambient metalcore, ambient metalcore bands, new record by Devil Sold His Soul, DSHS band, DSHS, Devil Sold His Soul Loss, Devil Sold His Soul Loss album, Devil Sold His Soul Loss recensione, Devil Sold His Soul Loss review, Listen to Devil Sold His Soul Loss, Ascolta Devil Sold His Soul Loss, Stream Devil Sold His Soul Loss, Devil Sold His Soul Loss artwork, Devil Sold His Soul Loss tracklist, Devil Sold His Soul Loss tracklisting, Devil Sold His Soul new album, Devil Sold His Soul nuovo album, Devil Sold His Soul sign to Nuclear Blast, Devil Sold His Soul discografia, metalcore 2021, metalcore releases April 2021, metalcore albums April 2021, melodic hardcore releases April 2021, melodic hardcore, metalcore, nuovi album metalcore, metalcore aprile 2021, nuovi album metalcore aprile 2021, nuove uscite metalcore, Rick Chapple, Jonny Renshaw, Alex Wood, Jozef Norocky, Paul Green, Ed Gibbs, Ardour, Witness Marks, Burdened, Tateishi, The Narcissist, Beyond Reach, Signal Fire, Acrinomy, But Not Forgotten, Loss, recensione Devil Sold His Soul, recensioni metalcore, metalcore reviews, ambient metalcore, UK metalcore bands, recensione album Devil Sold His Soul, Nuclear Blast, Devil Sold His Soul Loss itunes, Devil Sold His Soul Loss apple music, Devil Sold His Soul Loss rating, Devil Sold His Soul Loss release date, recensione Devil Sold His Soul, UK metalcore bands

DEVIL SOLD HIS SOUL

 

 

 

Devil Sold His Soul, Devil Sold His Soul band, Devil Sold His Soul metalcore band, ambient metalcore, ambient metalcore bands, new record by Devil Sold His Soul, DSHS band, DSHS, Devil Sold His Soul Loss, Devil Sold His Soul Loss album, Devil Sold His Soul Loss recensione, Devil Sold His Soul Loss review, Listen to Devil Sold His Soul Loss, Ascolta Devil Sold His Soul Loss, Stream Devil Sold His Soul Loss, Devil Sold His Soul Loss artwork, Devil Sold His Soul Loss tracklist, Devil Sold His Soul Loss tracklisting, Devil Sold His Soul new album, Devil Sold His Soul nuovo album, Devil Sold His Soul sign to Nuclear Blast, Devil Sold His Soul discografia, metalcore 2021, metalcore releases April 2021, metalcore albums April 2021, melodic hardcore releases April 2021, melodic hardcore, metalcore, nuovi album metalcore, metalcore aprile 2021, nuovi album metalcore aprile 2021, nuove uscite metalcore, Rick Chapple, Jonny Renshaw, Alex Wood, Jozef Norocky, Paul Green, Ed Gibbs, Ardour, Witness Marks, Burdened, Tateishi, The Narcissist, Beyond Reach, Signal Fire, Acrinomy, But Not Forgotten, Loss, recensione Devil Sold His Soul, recensioni metalcore, metalcore reviews, ambient metalcore, UK metalcore bands, recensione album Devil Sold His Soul, Nuclear Blast, Devil Sold His Soul Loss itunes, Devil Sold His Soul Loss apple music, Devil Sold His Soul Loss rating, Devil Sold His Soul Loss release date, recensione Devil Sold His Soul, UK metalcore bands

 

 

 

I DEVIL SOLD HIS SOUL (Rick Chapple, Jonny Renshaw, Alex Wood, Jozef Norocky, Paul Green, Ed Gibbs) sono una formazione londinese da sei membri, con una lunga storia alle spalle che affonda le radici nel lontano 2004. Sono stati collocati nell’ambient metalcore, ma per quanto riguarda il mio punto di vista, il sound dei DSHS spazia oltre il perimetro del solo metalcore dovutamente a due influenze predominanti tratte dal post-hardcore e dal melodic hardcore.

 

Tornano dopo numerosi anni sotto l’egida dell’etichetta Nuclear Blast con il nuovo album LOSS in pubblicazione il 9 aprile 2021 e per la prima volta con doppia linea vocale distorta e pulita grazie ai cantanti Ed Gibbs e Paul Green.

 

 

 

 

DEVIL SOLD HIS SOUL. LOSS.

Panoramica

 

 

Loss è un album riflessivo e personale, incentrato sul leitmotiv della perdita, del dolore e della guarigione, passando attraverso uno spettro più ampio che abbraccia il tema della salute mentale, che a sua volta abbraccia l’umanità intera.

 

Essenzialmente una dicotomia di luce e oscurità, il nuovo album dei Devil Sold His Soul espone i due versanti del suono, aggressivo e melodico, con una linea di demarcazione sfumata che consente una transizione fluida attraverso la dinamica. Un sound bipartito in superficie e multi sfaccettato in profondità, che si serve delle orchestrazioni per trovare il canale più profondo per arrivare all’ascoltatore.

 

Per chi riallaccia le fila di un discorso discografico interrottosi tanti anni prima e per chi approccia per la prima volta i Devil Sold His Soul, Loss è una vetrina sul formato sonoro che la formazione ha abbracciato sin dalle origini, che ora ritroviamo raffinato e arricchito da un varietà di textures differenti.

 

 

 

 

DEVIL SOLD HIS SOUL. LOSS.

Recensione traccia per traccia

 

 

Tra i brani più forti del disco ci sono tutti quegli episodi che sono integralmente esemplari dell’identità dei Devil Sold His Soul: la finesse melodica e la furia antagonista. Tra questi Ardour, un capitolo ad alta esposizione atmosferica, avvolto da uno scenario melodrammatico che consente di navigare dalle fiamme del cantato distorto e di un cupo arrangiamento, alla leggerezza del cantato pulito e dell’armonia sonora.

 

Subito dopo arriva Witness Marks, un altro episodio che colloca un passaggio di distruzione mastodontica dentro a spiazzanti e vulnerabili melodie. Del brano è ammirevole il lavoro di chitarra che accompagna entrambi i lati del suono e le due linee vocali pulite la cui differente sfumatura rappresenta la diversa sfaccettatura dell’emozione espressa.

 

 

 

 

Un tratto predominante in questo nuovo album è ancora l’elemento atmosferico, quella componente insita nel marchio di fabbrica e che qui torna protagonista. L’ambient avvolge l’ascolto complessivo con scenari nebulizzati, evanescenti e sospesi sul sottile filo dell’illusione. Brani come Tateishi offrono quel tipo di esperienza epica, fatta di atmosfere da soundtrack grandiosa, con archi, sintetizzato e un mellifluo lavoro di chitarra solista che si accoda alla suggestione di tutto il preambolo atmosferico prima di esplodere su una furia tipicamente hardcore. Oltre ad essere intriso di synth, questo è un modello melodic hardcore del disco.

 

L’impiego dinamico dell’atmosferico ha consentito la creazione di episodi diversi, da cui spicca la traccia tormentata e oscura per eccellenza del nuovo Devil Sold His Soul:  The Narcissist, un capitolo che attinge alla versione grezza delle emozioni e del metalcore a tutto sferragliamento e chitarroni tediati, mid growl spietato e dissonanze percorrono una marcia funebre delle emozioni umane.

 

L’influenza post-hardcore è messa completamente a vista sulla linea vocale pulita, tipicamente riconducibile al genere con quella sfumatura plastica. Ci sono tracce che attingono sul piano vocale proprio a questo lato edulcorato della voce a cui accostano screaming e tappeti ritmici nevrotici aderenti al melodic hardcore. Due di questi casi sono Burdened e Beyond Reach. Il primo aderisce alla melodia e al minimalismo di passaggi sospesi tra le ignizioni, mentre il secondo si va a strappare apprezzamento sulla catchiness portante e sul mega ritornello ricantabile.

 

 

 

 

Signal Fire  è inclinata sul melodic hardcore, una traccia che negli interludi arpeggiati e melodici essenziali arriva con una carica emotiva consistente, tanto quanto su quelli più fragorosi e in entrambi i casi comunica malinconia e disperazione all’ennesima potenza. Altrettanto melodrammatica e a cottura ritmica lenta, la successiva Acrinomy.

 

But Not Forgotten apre con un ensemble di archi reminiscente di quegli scenari maestosi da film e procede anch’essa con calma e avvolta da una chitarra solista seducente, tanto quanto il cantato pulito che si accosta a uno strumentale luminoso. Attenzione però, perché dalla metà alla seduzione subentra il fascino stregato, con l’introduzione di un bridge scremato e tormentato. La cosa incredibile è la dinamica di transizione tra i due aspetti opposti, contrastanti eppure tanto naturali in accostamento. Se questo pezzo fosse collocato in altro genere, sarebbe una ballad bittersweet.

 

 

 

 

Scivola verso il pezzo più delicato e malinconico dell’intero album: Loss, che in solo accompagnamento al pianoforte, archi e doppia linea vocale pulita conduce l’ascoltatore attraverso uno scenario doloroso e incredibilmente dipinto con la musica. Da una triste armonia a un rush finale di disperazione sonora.

 

Il nuovo album dei Devil Sold His Soul è una colonna sonora che attraversa l’intero spettro delle emozioni umane, una narrativa che trova le parole per esprimersi e una composizione raffinata per arrivare direttamente nell’intimo dell’ascoltatore. Un’incantevole esperienza d’ascolto senza precedenti e un lungo viaggio tra la furia e la finesse più preziosa della musica.

 

Rating:  9.8/10

Brani suggeriti: Ardour, Witness Marks, Burdened, Tateishi, The Narcissist, But Not Forgotten

 

 

DEVIL SOLD HIS SOUL – LOSS tracklist:

 

1. Ardour

2. Witness Marks

3. Burdened

4. Tateishi

5. The Narcissist

6. Beyond Reach

7. Signal Fire

8. Acrinomy

9. But Not Forgotten

10. Loss

 

 

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

Devil Sold His Soul Loss album, Devil Sold His Soul, Devil Sold His Soul band, Devil Sold His Soul metalcore band, ambient metalcore, ambient metalcore bands, new record by Devil Sold His Soul, DSHS band, Devil Sold His Soul Loss, Devil Sold His Soul Loss album, Devil Sold His Soul Loss recensione, Devil Sold His Soul Loss review, Listen to Devil Sold His Soul Loss, Ascolta Devil Sold His Soul Loss, Stream Devil Sold His Soul Loss, Devil Sold His Soul Loss artwork, Devil Sold His Soul Loss tracklist, Devil Sold His Soul Loss tracklisting, Devil Sold His Soul new album, Devil Sold His Soul nuovo album, Devil Sold His Soul sign to Nuclear Blast, Devil Sold His Soul discografia, metalcore 2021, metalcore releases April 2021, metalcore albums April 2021, melodic hardcore releases April 2021, melodic hardcore, metalcore, nuovi album metalcore, metalcore aprile 2021, nuovi album metalcore aprile 2021, nuove uscite metalcore, Rick Chapple, Jonny Renshaw, Alex Wood, Jozef Norocky, Paul Green, Ed Gibbs, Ardour, Witness Marks, Burdened, Tateishi, The Narcissist, Beyond Reach, Signal Fire, Acrinomy, But Not Forgotten, Loss, recensione Devil Sold His Soul, recensioni metalcore, metalcore reviews, ambient metalcore, UK metalcore bands, recensione album Devil Sold His Soul, Nuclear Blast

 

 

www.devilsoldhissoul.com
www.facebook.com/devilsoldhissoul

www.instagram.com/dshs_official/

www.twitter.com/D_S_H_S

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound