ELORALINE: concentrato di brutalità e melodia in MONOLITH EP.

Eloraline Monolith EP review, Eloraline, Eloraline band, Eloraline metalcore band, Aussie metalcore bands, underground metalcore, Australian metalcore bands, Eloraline Monolith EP, Eloraline Monolith EP review, Eloraline Monolith EP recensione, Listen to Eloraline Monolith EP, Ascolta Eloraline Monolith EP, Stream Eloraline Monolith EP, NowPlaying, EloralineMonolithEP, Eloraline EP, Eloraline Monolith EP tracklist, eloralineband, Jared Foster, Jeiel Roper, Dylan Leary, Rhys Quarrell, Vance Gillies, sickandsound, metalcore EP 2018, underground metalcore 2018, recensioni metalcore, album metalcore 2018, metalcore bands, metalcore albums, sickandsound, metalcore album review, recensione album metalcore, Monolith, From Below, Mystic, Breath//Less, Monolith EP, metalcore band from Tasmania, Australian metalcore, new metalcore EP, new metalcore albums, ultimi album metalcore

ELORALINE.

Metalcore dalla Tasmania.

 

 

 

 

 

Tra le uscite più interessanti del panorama metalcore underground Australiano, gli ELORALINE, con l’ultimo EP MONOLITH datato novembre 2018. Provengono più precisamente da un curioso stato dell’Australia, la Tasmania, da Hobart. La formazione è in attività dal 2016 e include: Jared Foster alle vocals, Jeiel Roper alla chitarra e voce, Dylan Leary alla chitarra, il bassista Rhys Quarrell e il batterista Vance Gillies. MONOLITH EP è il follow-up del self-titled ELORALINE EP dello scorso luglio 2017. Il loro sound si ispira a band come Wage War, In Hearts Wake, Make Them Suffer, The Word Alive, Parkway Drive e Architects.

 

 

 

 

Eloraline metalcore band, Eloraline, Eloraline band, Aussie metalcore bands, underground metalcore, Australian metalcore bands, Eloraline Monolith EP, Eloraline Monolith EP review, Eloraline Monolith EP recensione, Listen to Eloraline Monolith EP, Ascolta Eloraline Monolith EP, Stream Eloraline Monolith EP, NowPlaying, EloralineMonolithEP, Eloraline EP, Eloraline Monolith EP tracklist, eloralineband, Jared Foster, Jeiel Roper, Dylan Leary, Rhys Quarrell, Vance Gillies, sickandsound, metalcore EP 2018, underground metalcore 2018, recensioni metalcore, album metalcore 2018, metalcore bands, metalcore albums, sickandsound, metalcore album review, recensione album metalcore, Monolith, From Below, Mystic, Breath//Less, Monolith EP, metalcore band from Tasmania, Australian metalcore, new metalcore EP, new metalcore albums, ultimi album metalcore

 

 

 

 

ELORALINE. MONOLITH EP.

Track by track review

 

 

 

 

Eloraline Monolith EP, Eloraline, Eloraline band, Eloraline metalcore band, Aussie metalcore bands, underground metalcore, Australian metalcore bands, Eloraline Monolith EP, Eloraline Monolith EP review, Eloraline Monolith EP recensione, Listen to Eloraline Monolith EP, Ascolta Eloraline Monolith EP, Stream Eloraline Monolith EP, NowPlaying, EloralineMonolithEP, Eloraline EP, Eloraline Monolith EP tracklist, eloralineband, Jared Foster, Jeiel Roper, Dylan Leary, Rhys Quarrell, Vance Gillies, sickandsound, metalcore EP 2018, underground metalcore 2018, recensioni metalcore, album metalcore 2018, metalcore bands, metalcore albums, sickandsound, metalcore album review, recensione album metalcore, Monolith, From Below, Mystic, Breath//Less, Monolith EP, metalcore band from Tasmania, Australian metalcore, new metalcore EP, new metalcore albums, ultimi album metalcoreL’EP apre con la title-track Monolith, un brano strumentale che introduce gradualmente al sound degli Eloraline con un incantevole tappeto tintinnante in synth e massicci chitarroni in riffing stoppato. Sulla struttura si innesta successivamente un giro di chitarra melodico. Poco più di un minuto e mezzo di esecuzione crea un suggestivo vestibolo a questa breve ma concentrata collezione di brani.

 

 

From Below si presenta con un arpeggio in chitarra pulita e sottostante rumore di gocce di pioggia che cadono. Pochi secondi di meraviglia prima che la traccia esploda nel blast totale, supportata da un marcati bassi e taglientissimo riffing e soprattutto double vocals, o forse dovrei dire triple. Per le sezioni incendiarie del brano l’esposizione vocale infernale è cortesia di tutti e due i cantanti entrambi in registro distorto, una forma molto abrasiva di screaming e una forma più cupa di mid growl. Triple, perché approcciando il primo ritornello si aprono scenari melodic metalcore e post-hardcore, con un favoloso catchy chorus in voce pulita intriso di armonia, e dalla seconda metà intreccia clean-harsh nei versi. Coinvolgente nel motivo di base, il ritornello accende la luce tra i momenti completamente oscuri del resto dell’arrangiamento dove gli adorabili chitarroni down tuned la sanno lunga su come si aprono voragini in un brano. Il brano chiude circolarmente riprendendo l’intro arpeggiata con pioggia. Un brano forte del disco, grande architettura di heaviness-catchiness.

 

Ascolta Eloraline – From Below:

 

 

Una caratteristica della musica degli Eloraline sembra essere anche l’uso di sintetizzato che percorre tutti i brani e che nel prossimo brano in cosa viene manifestato in pieno: Mystic. La formula sonora qui impiega una sezione ritmica prepotente di accelerati blast beats, e profondità catalizzata da un uso  decisivo di bassi ultra spessi. Nel brano sono diluite atmosfere oscure, che avvolgono il brano supportandone i momenti di tedioso riffing. Un interludio di sospensione nella seconda metà apre all’ultimo assalto sonoro con arpeggino prima del chorus che irrompe con mastodontico break down. Il ritornello è esplosivo quanto nel brano precedente, anche qui all’insegna dell’orecchiabilità, ma indubbiamente più potente e rapace, a pieni polmoni. Come non ricantare un ritornello del genere?

 

“And after all these years you still never thought it was wrong.It was my fault, It was my problem.I believed every word you would say out of fear. That you would just walk away.”

 

Guarda il lyric video ufficiale di Eloraline – Mystic:

 

 

L’ultima traccia di questa selezione è Breath//Less. Il brano mette in vetrina un’aderenza totale di blast beats e riffing, matematica per la precisione. La ritmica sussulta a effetto mitragliatore tra un verso e l’altro dove ritornano le double vocals in distorsione ostile. Un tintinnante arpeggio in chitarra pulita sopraggiunge invece nel brano quando si tratta di supportare i versi cantati in linea vocale pulita. L’alternanza di distorto-pulito si va a fondere sul ritornello dove sono impiegate entrambe le vocalità per poi chiudere sul solo ritornello melodico che accompagna sull’ultimo sing along.

 

 

Monolith EP degli Eloraline è una collezione breve, ma mette in mostra un concentrato di brutalità e melodia sufficiente a capire che la formula heaviness-catchiness è un decisivo punto di forza del proprio sound. Il metalcore proposto è un prodotto a tutta potenza, bassi profondissimi, accordature basse e mostruosi break down per un immancabile effetto boato. Tutti i brani hanno delle suggestive sezioni di apertura e sono percorsi da linee in synth che pennellano atmosfere. Resto in attesa di un album in studio per poter osservare le progressioni intraprese a partire da una base molto buona di questa formazione dall’underground metalcore della terra del diavolo della Tasmania.

 

 

Rating: 9/10

Brani suggeriti: From Below, Mystic

 

 

Eloraline – Monolith EP tracklist completa:

 

1. Monolith

2. From Below

3. Mystic

4. Breath//Less

 

 

 

 

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Eloraline, Eloraline band, Eloraline metalcore band, Aussie metalcore bands, underground metalcore, Australian metalcore bands, Eloraline Monolith EP, Eloraline Monolith EP review, Eloraline Monolith EP recensione, Listen to Eloraline Monolith EP, Ascolta Eloraline Monolith EP, Stream Eloraline Monolith EP, NowPlaying, EloralineMonolithEP, Eloraline EP, Eloraline Monolith EP tracklist, eloralineband, Jared Foster, Jeiel Roper, Dylan Leary, Rhys Quarrell, Vance Gillies, sickandsound, metalcore EP 2018, underground metalcore 2018, recensioni metalcore, album metalcore 2018, metalcore bands, metalcore albums, sickandsound, metalcore album review, recensione album metalcore, Monolith, From Below, Mystic, Breath//Less, Monolith EP, metalcore band from Tasmania, Australian metalcore, new metalcore EP, new metalcore albums, ultimi album metalcore

 

 

 

www.facebook.com/eloralineband

www.instagram.com/eloralineband

eloralineband.bandcamp.com/album/monolith

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound