EMMURE: il nu metal-caos regna sovrano nel nuovo album HINDSIGHT.

Emmure Hindsight recensione, Emmure, Emmure band, Emmure album 2020, Emmure metalcore band, metalcore, deathcore, nu metalcore, SharpTone Records, (F)inally (U)nderstanding (N)othing, Trash Folder, Pig’s Ear, Gypsy Disco, I’ve Scene God, Persona Non Grata, Thunder Mouth, Pan’s Dream, 203, Informal Butterflies, Action, Bastard Ritual, Uncontrollable Descent, Listen to Emmure Hindsight, Emmure Hindsight, Stream Emmure Hindsight, Ascolta Emmure Hindsight, Emmure Hindsight review, Emmure Hindsight recensione, recensioni metalcore, metalcore reviews, Emmure new album, Emmure Hindsight tracklist, Emmure Hindsight artwork, Emmure Hindsight release date, metalcore albums June 2020, metalcore releases June 2020, metalcore 2020, metalcore June 2020, nuove uscite metalcore, metalcore giugno 2020, Frankie Palmeri, Joshua Travis, Josh Miller, Nicholas Pyatt, Emmure lineup, Emmure album, Emmure Hindsight album

EMMURE IS A CULT

 

 

 

Emmure, Emmure band, Emmure album 2020, Emmure metalcore band, metalcore, deathcore, nu metalcore, SharpTone Records, (F)inally (U)nderstanding (N)othing, Trash Folder, Pig’s Ear, Gypsy Disco, I’ve Scene God, Persona Non Grata, Thunder Mouth, Pan’s Dream, 203, Informal Butterflies, Action, Bastard Ritual, Uncontrollable Descent, Listen to Emmure Hindsight, Emmure Hindsight, Stream Emmure Hindsight, Ascolta Emmure Hindsight, Emmure Hindsight review, Emmure Hindsight recensione, recensioni metalcore, metalcore reviews, Emmure new album, Emmure Hindsight tracklist, Emmure Hindsight artwork, Emmure Hindsight release date, metalcore albums June 2020, metalcore releases June 2020, metalcore 2020, metalcore June 2020, nuove uscite metalcore, metalcore giugno 2020, Frankie Palmeri, Joshua Travis, Josh Miller, Nicholas Pyatt, Emmure lineup, Emmure album, Emmure Hindsight album

 

 

 

Gli EMMURE sono una di quelle band controverse, che si amano o si odiano. Senza filtri e turbolenta, l’identità della band è caduta nella trappola del mutamento e del caos numerose volte, ma sta di fatto che  il minimo comun denominatore a cambi di lineup costanti, ribellione e auto sabotaggio è l’aggressività. Non è un caso che il nome della band provenga dalla brutale pratica di tortura medievale dell’immuramento.

 

La formazione del resiliente Frankie Palmeri, unico membro della lineup originale, torna dopo Look At Yourself del 2017 con un nuovo capitolo senza troppi compromessi, HINDSIGHT in pubblicazione il 26 giugno 2020 tramite SharpTone Records.

 

 

 

 

EMMURE. HINDSIGHT.

Recensione

 

 

Di tutti i generi addossati agli Emmure, il nu metalcore è forse il panorama che meglio racchiude il sound della formazione.

 

Tredici brani, alcuni dei quali brevissimi, concedono giusto il tempo di premere play, per essere travolti e lasciati nello sgomento totale quando la traccia è arrivata già a concludersi.

 

Selvaggio e grezzo nella forma sonora proposta, il nuovo album è sovraccarico di down-tuned, complice di estesi passaggi di chug potenzialmente sismico. E quindi al via chitarroni rampanti e bassi di granito in pieno stile NU. L’influenza nu metal è disciolta dentro a pezzi come la traccia opener (F)inally (U)nderstanding (N)othing, dove lo stridore, il martellamento e quella spolverata di scratch suggeriscono che gli Emmure hanno avuto una relazione a tre con i Limp Bizkit e i Korn, similmente a Thrash Folder dove è il cantato psicotico stesso di Frankie Palmeri a suggerire l’assonanza con Jonathan Davis e quella serie di linee tormentate e inquietanti incastrate alla demolizione di bassi e tappeto ritmico. Pig’s Ear è uno dei brani che si distinguono nella selezione per essere più sostenuti nel drumming accattivante e un arrangiamento più carico dell’aspetto –core.

 

 

 

 

Innesti di pseudo rappato e ritmica sussultoria sul versante nu metalcore anche Thunder Mouth, episodio assemblato con lo scopo di suscitare l’headbanging di massa.

 

Gli Emmure confermano di essere una forza inarrestabile, nel vero senso della parola, perché in questo disco non si fermano di fronte a niente, dimenandosi tra il caos di tracce che, su un versante del suono mettono in atto un assalto brutale, sull’altro sprofondano nel down tempo e di quelle sezioni low and slow che  masticano e digeriscono lentamente. Sintetizzato e manipolato, a volte contorto e spigoloso, l’album introduce interventi di parlato, sirene e quant’altro venga a contribuire al suo aspetto tedioso.

 

Un brano come uno dei forerunners, Uncontrollable Descent è portavoce di questa dicotomia, tra chitarre ad alta distorsione e accordatura bassa allo stato brado di un tempo scavezzacollo e il crollo dell’arrangiamento su una finale atmosfera malinconica di pianoforte.

 

 

 

 

Il caos regna sovrano in tracce come Gypsy Disco e Persona Non Grata, lenti vortici di distruzione e tormento psicologico che attraggono con la loro flemmatica forza centripeta, in flusso interrotto, groviglio di suoni che tirano dentro alla loro spirale di oscurità e down tuned abissale. Così come I’ve Scene God, massiccio e rallentato, procede a passi plumbei in slow motion.

 

Alternanze e ritmiche sconnesse sono presenti con un velo di sintetizzato atmosferico e riempitivo in 203 dove il protagonismo è tutto di basso, in passaggi tra il minimalista e l’inquietante. Informal Butterflies e Action 52 sono aiutate da una sezione di drumming battente e regolare, con una capacità di smuovere lo sbatti testa e un coinvolgimento nelle ripetizioni, visione di folle che gridano a pugno chiuso, specialmente la seconda.

 

 

 

 

Nonostante la diversificazione e la mancanza di una strada maestra nel disco, come insito nella formazione stessa, in questo lavoro gli Emmure restano però consistenti. Sono blindati e compatti nella tenacia, l’aggressione e l’approccio senza filtri che continuano ad essere i cardini di una delle formazioni più polarizzate dell’intero panorama metalcore. Gli Emmure sono stati assemblati per travolgere, lasciare confusi, sconfitti e nello sgomento totale di fronte alla propria furia sconclusionata, e Hindsight è proprio questo. Un hellscape dove trovare l’orientamento è pressoché impossibile.

 

Rating: 7.8/10

Brani suggeriti: (F)inally (U)nderstanding (N)othing, Thrash Folder, Pig’s Ear, Thunder Mouth, Action 52, Uncontrollable Descent

 

 

Emmure – Hindsight tracklist:

 

1. (F)inally (U)nderstanding (N)othing

2. Trash Folder

3. Pig’s Ear

4. Gypsy Disco

5. I’ve Scene God

6. Persona Non Grata

7. Thunder Mouth

8. Pan’s Dream

9. 203

10. Informal Butterflies

11. Action 52

12. Bastard Ritual

13. Uncontrollable Descent

 

 

 

 

Per tutti gli articoli e le recensioni sugli EMMURE di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/artists/emmure

Per tutte le recensioni sui nuovi album disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

Per tutte le recensioni sui concerti disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

Emmure Hindsight album, Emmure, Emmure band, Emmure album 2020, Emmure metalcore band, metalcore, deathcore, nu metalcore, SharpTone Records, (F)inally (U)nderstanding (N)othing, Trash Folder, Pig’s Ear, Gypsy Disco, I’ve Scene God, Persona Non Grata, Thunder Mouth, Pan’s Dream, 203, Informal Butterflies, Action, Bastard Ritual, Uncontrollable Descent, Listen to Emmure Hindsight, Emmure Hindsight, Stream Emmure Hindsight, Ascolta Emmure Hindsight, Emmure Hindsight review, Emmure Hindsight recensione, recensioni metalcore, metalcore reviews, Emmure new album, Emmure Hindsight tracklist, Emmure Hindsight artwork, Emmure Hindsight release date, metalcore albums June 2020, metalcore releases June 2020, metalcore 2020, metalcore June 2020, nuove uscite metalcore, metalcore giugno 2020, Frankie Palmeri, Joshua Travis, Josh Miller, Nicholas Pyatt, Emmure lineup, Emmure album

 

 

www.facebook.com/emmure

www.twitter.com/emmuremusic

www.instagram.com/emmurecult

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound