FIRST BRAWL. TURNING POINT. Un caos blindato in rivolta contro il potere.

First Brawl, First Brawl band, First Brawl hardcore band, Italian hardcore, PR LODGE, Eros Pasi, sickandsound, hardcore, hardcore punk, hardcore old school, hardcore new school, post-hardcore, First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point album, First Brawl Turning Point recensione, First Brawl Turning Point review, Listen To First Brawl Turning Point, Stream First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point tracklist, Full Of Nothing, Guido Vittorio Adolfo Manfro, Terror, Backfire!, To Kill, No Turning Back, Born From Pain, Madball, Sick Of It All, Death Before Dishonor, Warriors, Disquiet Distress, Between The Lines, New Page, 13:12, Shameful Greed, hardcore albums 2018, hardcore album review, hardcore band, hardcore album

FIRST BRAWL.

Hardcore classico in fusione al moderno.

 

 

 

Formazione e sound

 

 

First Brawl band, First Brawl, First Brawl hardcore band, Italian hardcore, PR LODGE, Eros Pasi, sickandsound, hardcore, hardcore punk, hardcore old school, hardcore new school, post-hardcore, First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point album, First Brawl Turning Point recensione, First Brawl Turning Point review, Listen To First Brawl Turning Point, Stream First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point tracklist, Full Of Nothing, Guido Vittorio Adolfo Manfro, Terror, Backfire!, To Kill, No Turning Back, Born From Pain, Madball, Sick Of It All, Death Before Dishonor, Warriors, Disquiet Distress, Between The Lines, New Page, 13:12, Shameful Greed, hardcore albums 2018, hardcore album review, hardcore band, hardcore album

 

 

 

 

I FIRST BRAWL sono un outfit hardcore italiano, attivo dal 2014 da Modena con Guido alle vocals, Vittorio al basso, Adolfo alla chitarra e il batterista Manfro. Hanno una demo del 2014, un primo full-length intitolato Full Of Nothing del 2016 e il nuovo EP Turning Point in release lo scorso 30 Marzo 2018 tramite Indelirium Records.

 

Provenienti da altre formazioni, i First Brawl hanno conservato il marchio hardcore old school, potente e nevrotico nell’esecuzione con una spolverata di elementi di hardcore new school in una miscela esplosiva di classico e moderno. Il loro sound attinge direttamente a influenze quali i Terror, i Backfire!, To Kill, No Turning Back, Born From Pain, Madball, Sick Of It All, Death Before Dishonor. Consigliato l’ascolto ai seguaci dei Sanction del corrente panorama hardcore oltreoceano.

 

 

 

FIRST BRAWL. TURNING POINT.

Track by track review

 

 

 

 

 

First Brawl Turning Point, First Brawl, First Brawl band, First Brawl hardcore band, Italian hardcore, PR LODGE, Eros Pasi, sickandsound, hardcore, hardcore punk, hardcore old school, hardcore new school, post-hardcore, First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point album, First Brawl Turning Point recensione, First Brawl Turning Point review, Listen To First Brawl Turning Point, Stream First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point tracklist, Full Of Nothing, Guido Vittorio Adolfo Manfro, Terror, Backfire!, To Kill, No Turning Back, Born From Pain, Madball, Sick Of It All, Death Before Dishonor, Warriors, Disquiet Distress, Between The Lines, New Page, 13:12, Shameful Greed, hardcore albums 2018, hardcore album review, hardcore band, hardcore album

 

 

 

 

1. Warriors

2. Disquiet Distress

3. Between The Lines

4. New Page

5. 13:12

6. Shameful Greed

 

 

 

 

Il precedente lavoro del 2016, Full Of Nothing era un disco incentrato sulla violenza e sul morbo della società moderna ossia l’alienazione e la solitudine degli esseri umani. I First Brawl riprendono lo stesso concetto di rivolta contro una società falsa e crudele nel nuovo EP Turning Point, la ribellione contro il sistema e la denuncia alla violenza delle forze dell’ordine, l’abuso del potere, l’anticonformismo.

 

Nomen Omen: si chiamano First Brawl ed è proprio una rivolta da pugni in faccia quella che propongono in questa collezione di cinque brani più intro.

 

Aprono con la traccia prambolare, Warriors, per la quale attingono all’ispirazione cinematografica. I First Brawl si ispirano alla famosa scena di Luther, portabandiera dei Rogues, nella quale richiama i guerrieri con le bottiglie e il fraseggio: “Guerrieri, giochiamo a fare la guerra?” (“Warriors come out to play”) appartenente al film datato 1979 “I guerrieri della notte”, conosciuto anche come The Warriors. Stabiliscono un breve scenario introduttorio che suggerisce d’impatto il massacro strumentale che proporranno a venire.

 

Sin dalla prima traccia Disquiet Distress è lampante quanto l’hardcore old school sia arricchito dalla variante moderna del genere, qualcosa che si ispira molto alla scena corrente del post-hardcore. Si tratta di una traccia accelerata nel tappeto ritmico come il genere comanda, arroventata nella distorsione vocale in screaming e un intreccio di corde fine e grosse fra un riffing incalzante e massicce linee di basso. Nei giri di chitarra in particolare si sente quanto il sound assurga dai generi –core moderni e questo non ha che da regalare alla ricchezza del suono ricercato che i First Brawl hanno creato. Sin da questa traccia opener risalta anche la produzione del disco, chiara e pulita.

 

Between The Lines. Il pogo seguita con un una sezione ritmica in variazione fra l’accelerato e il rallentato alle pelli, mitragliate di riff affilati in entrata che nel mordace trascinano qualcosa di familiare dal genere metalcore.

 

 

 

First Brawl, First Brawl band, First Brawl hardcore band, Italian hardcore, PR LODGE, Eros Pasi, sickandsound, hardcore, hardcore punk, hardcore old school, hardcore new school, post-hardcore, First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point album, First Brawl Turning Point recensione, First Brawl Turning Point review, Listen To First Brawl Turning Point, Stream First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point tracklist, Full Of Nothing, Guido Vittorio Adolfo Manfro, Terror, Backfire!, To Kill, No Turning Back, Born From Pain, Madball, Sick Of It All, Death Before Dishonor, Warriors, Disquiet Distress, Between The Lines, New Page, 13:12, Shameful Greed, hardcore albums 2018, hardcore album review, hardcore band, hardcore album

 

 

 

Un intro accativantissima per un pezzo in grado di incitare il mosh assicurato nella versione live, New Page. Il brano contiene un certo dosaggio di memorabilità nelle ripetizioni dei fraseggi e non escludo il sing along all’ascolto specialmente nei gang chants. La furia di questo pezzo è più oscura e meno nevrotica rispetto alle precedenti, è un brano più cupo e con dei bassi granitici che ne scavano la profondità.

 

Il mid range growl che ha urlato a pieni polmoni il proprio rancore finora senza alcuno spazio al pulito del cantato, mette in vetrina uno screaming primordiale appoggiato in lunghezza in apertura per la traccia 13:12 . Anche questa traccia include delle backing vocals che aizzano l’ascoltatore e un’esecuzione decisamente più furiosa. La variazione ritmica del brano accoglie una serie di mini break down che ho gustato a pieno. Se la si ascolta almeno un paio di volte, rende esattamente l’idea, nonostante sia la traccia più breve del disco, di un momento di intensa sessione dal vivo in cui si risponde al cantato a pugno chiuso.

 

Shameful Greed è una traccia incalzante e da massacro sonoro. Anche in questa closer cala un velo tedioso e più buio negli istanti in cui la ritmica avanza a passi più lenti ma pesanti, in congiunzione con le voci insistenti e un incastro elettrica-basso che vibra di una variante molto moderna dell’hardcore. Chiude le fila di un discorso caotico, ma che propone in Turning Point un caos ordinato e blindato nella rivolta contro il potere.

 

 

Rating 9/10

 

Brani suggeriti: Disquiet Distress, New Page, Shameful Greed

 

 

 

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

 

First Brawl lineup, First Brawl band, First Brawl hardcore band, Italian hardcore, PR LODGE, Eros Pasi, sickandsound, hardcore, hardcore punk, hardcore old school, hardcore new school, post-hardcore, First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point album, First Brawl Turning Point recensione, First Brawl Turning Point review, Listen To First Brawl Turning Point, Stream First Brawl Turning Point, First Brawl Turning Point tracklist, Full Of Nothing, Guido Vittorio Adolfo Manfro, Terror, Backfire!, To Kill, No Turning Back, Born From Pain, Madball, Sick Of It All, Death Before Dishonor, Warriors, Disquiet Distress, Between The Lines, New Page, 13:12, Shameful Greed, hardcore albums 2018, hardcore album review, hardcore band, hardcore album

 

 

 

 

www.facebook.com/firstbrawlhc

firstbrawl.bandcamp.com

www.twitter.com/FirstBrawl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound