Foo Fighters Concrete and Gold Tour. Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018

Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report recensione, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 concerto, Giuseppe Naso, sickandsound, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters, Foo Fighters band, Foo Fighters Firenze Rocks 2018, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Sonic Higways, broken leg tour, The Colour and the Shape, Greg Kurstin, Alternative rock, Post grunge, Garage rock, Roswell Records, Sony Music, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Firenze Rocks primo giorno, Run All My Life, Learn to Fly, The Pretender, The Sky Is a Neighborhood, Rope, Drum Solo, Sunday Rain, My Hero, These Days, Walk Imagine / Jump / Blitzkrieg Bop (with Band Introduction), Under Pressure (Queen cover), It’s So Easy (Guns N’ Roses cover) (con Axl Rose, Slash, & Duff McKagan), Monkey Wrench, Wheels, Breakout, Dirty Water, Best of You, Times Like These, This Is a Call, Everlong, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 setlist, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 scaletta

Foo Fighters Concrete and Gold Tour

 

Live @ Firenze Rocks, Visarno Arena

 

14 Giugno 2018

 

 

 

 

 

Un live report di Giuseppe Naso

 

 

 

 

Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report recensione, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 concerto, Giuseppe Naso, sickandsound, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters, Foo Fighters band, Foo Fighters Firenze Rocks 2018, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Sonic Higways, broken leg tour, The Colour and the Shape, Greg Kurstin, Alternative rock, Post grunge, Garage rock, Roswell Records, Sony Music, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Firenze Rocks primo giorno, Run All My Life, Learn to Fly, The Pretender, The Sky Is a Neighborhood, Rope, Drum Solo, Sunday Rain, My Hero, These Days, Walk Imagine / Jump / Blitzkrieg Bop (with Band Introduction), Under Pressure (Queen cover), It’s So Easy (Guns N’ Roses cover) (con Axl Rose, Slash, & Duff McKagan), Monkey Wrench, Wheels, Breakout, Dirty Water, Best of You, Times Like These, This Is a Call, Everlong, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 setlist, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 scaletta

 

 

 

 

L’argentino scrittore e poeta Jorge Luis Borges definisce la musica ne “La poesia dei doni” come: «una misteriosa forma del tempo». Lo statunitense Thomas Stearns Eliot diceva: «i poeti immaturi imitano; i maturi rubano».

 

Brucerò all’inferno per aver scomodato due mostri sacri della scrittura per introdurre questa recensione, ma vi assicuro che quando non si ha molto musica né poeti da imitare, allora succedono cose deplorevoli come taccheggiare “One By One” al supermercato (KIDS, DON’T TRY THIS) a 17 anni. Nei primi duemila i dischi erano ancora sigillati dentro a degli scafandri di plastica grossi come videoregistratori ma all’epoca ero un tipo paziente, ancor di più con un trapano in mano. Times Like These, pubblicata nel gennaio 2003 e secondo singolo estratto dopo All My Life, da canzone era diventata una necessità. Volevo quel disco a tutti i costi ma ero così povero che tenevo il dito pronto sul grilletto del telecomando per registare su vhs i video che passavano sulla defunta MTV.

 

Aaah che anni e quanti ricordi…tutti demmerda eh, ma concludiamo questa seduta di psicanalisi e passiamo alla ragione che vi ha portato qui: Foo Fighters live @ Firenze Rocks.

 

 

 

Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report recensione, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 concerto, Giuseppe Naso, sickandsound, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters, Foo Fighters band, Foo Fighters Firenze Rocks 2018, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Sonic Higways, broken leg tour, The Colour and the Shape, Greg Kurstin, Alternative rock, Post grunge, Garage rock, Roswell Records, Sony Music, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Firenze Rocks primo giorno, Run All My Life, Learn to Fly, The Pretender, The Sky Is a Neighborhood, Rope, Drum Solo, Sunday Rain, My Hero, These Days, Walk Imagine / Jump / Blitzkrieg Bop (with Band Introduction), Under Pressure (Queen cover), It’s So Easy (Guns N’ Roses cover) (con Axl Rose, Slash, & Duff McKagan), Monkey Wrench, Wheels, Breakout, Dirty Water, Best of You, Times Like These, This Is a Call, Everlong, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 setlist, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 scaletta

 

 


A
Dave Grohl e soci spetta il compito di inaugurare, il 14 giugno, la prima delle quattro giornate del Firenze Rocks, kermesse toscana giunta alla sua seconda edizione. Assenti dall’Italia da quel maledetto 2015 dopo i tragici fatti del Bataclan e la conseguente defezione della data di Torino, i Foo Fighters sono in tour da oltre un anno a sostegno di Concrete and Gold, loro ultimo album. Voglio essere onesto e dire che le mie aspettative eran più basse di Lionel Messi: la notte prima visionai diversi video del concerto dei Foos in Svizzera, qualcosa non funzionava e quando vidi che avevano protratto Rope, dai 4:20 di durata fino alla soglia dei 12 minuti, mi resi conto che era uno dei tanti escamotage per prender tempo e dare “respiro” ad un Dave Grohl vocalmente cotto.

 

 

 

FOO FIGHTERS. MIRACOLO ITALIANO

 

 

 

Esorcizzati gli sbadigli e l’atmosfera soporifera instaurata dall’apertura dei The Kills ma soprattutto dalla capacità d’intrattenimento dei dj di Virgin Radio che è pari a quella di una scatoletta di tonno, così alla frutta da arrivare a mostrare le proprie chiappe non sapendo più che pesce prendere per esser notati, ma con l’imbrunire della giornata e l’ingresso dei nostri eroi sul palco, la Visarno Arena si trasforma in una bolgia infernale. Grohl é un titano sul palco e ogni suo gesto deflagra in seno ai 70mila presenti degenerando in boati spaventosi. Run, All My Life, Learn to Fly e Pretender sono l’antipasto di una serata All You Can H-eat: tiro, pacca, voce al top e divertimento, non manca davvero niente per uno degli inizi più adrenalinici ai quali abbia mai assistito.

 

 

Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report recensione, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 concerto, Giuseppe Naso, sickandsound, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters, Foo Fighters band, Foo Fighters Firenze Rocks 2018, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Sonic Higways, broken leg tour, The Colour and the Shape, Greg Kurstin, Alternative rock, Post grunge, Garage rock, Roswell Records, Sony Music, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Firenze Rocks primo giorno, Run All My Life, Learn to Fly, The Pretender, The Sky Is a Neighborhood, Rope, Drum Solo, Sunday Rain, My Hero, These Days, Walk Imagine / Jump / Blitzkrieg Bop (with Band Introduction), Under Pressure (Queen cover), It’s So Easy (Guns N’ Roses cover) (con Axl Rose, Slash, & Duff McKagan), Monkey Wrench, Wheels, Breakout, Dirty Water, Best of You, Times Like These, This Is a Call, Everlong, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 setlist, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 scaletta

 

 

 

Concrete And Gold è uscito nel 2017, svanito l’entusiasmo iniziale si è rivelato un disco trascurabile e a tratti noioso, ma Sky is a Neighborood dal vivo è una bomba e le coriste che accompagnano la band sono l’anima di questa performance. Rope è sempre Rope, tra le canzoni più originali dell’intera discografia con quel simpatico tempo che ammicca piacione al math-rock, ma va detto che dilatare fino a 13 minuti un pezzo che già dopo 6 non ha più niente da dire è, passatemi il francesismo, una fottuta quanto sadica esagerazione. Mi domando se sia il caso di allungare all’infinito le code di moltissimi pezzi della scaletta, quando basterebbe forse congegnare qualche nuovo instrumental che abbia davvero grip, magari sfruttando tutti e sei gli elementi che compongono la band, non solo il povero Taylor Hawkins. A proposito di Hawkins, arriverà anche il momento per un suo assolo (l’ennesimo) che probabilmente rimarrà nella memoria, più per la piattaforma che lo porta a 15 metri d’altezza mentre suona, che per i soliti 4 pattern che propina fino alla morte da circa 20 anni. Superata Sunday Rain, carina eh ma dopo un po’… Si passa ad un trittico da vera pelle d’oca: My Hero, These Days, Walk e qui mi inchino a Dave Grohl&Co. per l’esecuzione e quei brividi saliti lungo la mia schiena.

 

 

 

GUNS N’ FIGHTERS

 

 

 

Tra una cover e l’altra, che vanno dai Ramones ai Queen, Mr. Grohl ha modo di presentare anche i suoi compagni di band: Shifflet, Smear, Hawkins (per la 42sima volta nella stessa sera), il tastierista di cui sinceramente non frega una mazza a nessuno. Ma il momento cult è dietro l’angolo e qui impariamo che le via della storia sono lastricate di cadaveri di bassisti.

 

 

 

Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report recensione, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 concerto, Giuseppe Naso, sickandsound, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters, Foo Fighters band, Foo Fighters Firenze Rocks 2018, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Sonic Higways, broken leg tour, The Colour and the Shape, Greg Kurstin, Alternative rock, Post grunge, Garage rock, Roswell Records, Sony Music, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Firenze Rocks primo giorno, Run All My Life, Learn to Fly, The Pretender, The Sky Is a Neighborhood, Rope, Drum Solo, Sunday Rain, My Hero, These Days, Walk Imagine / Jump / Blitzkrieg Bop (with Band Introduction), Under Pressure (Queen cover), It’s So Easy (Guns N’ Roses cover) (con Axl Rose, Slash, & Duff McKagan), Monkey Wrench, Wheels, Breakout, Dirty Water, Best of You, Times Like These, This Is a Call, Everlong, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 setlist, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 scaletta

 

 

 

Dave non solo ignora Nate Mendel ma lo sfancula (neanche troppo) velatamente, urlando al microfono: «WHO WANNA PLAY BASS?». Il tempo di un battito di ciglia ed entra sul palco uno statuario Duff McKagan, bassista dei Guns N’ Roses, che con un carisma da divinità del rock, oltre a cannibalizzare le ultime particelle del cadavere di Mendel solo con la presenza, da il via a It’s So Easy, storica prima traccia di Appetite for Destruction. Neanche il tempo di metabolizzare il momento che dai lati del palco fanno il loro ingresso anche Axl Rose e Slash: signori il Firenze Rocks è nella Storia! Foo Fighters e Guns N’ Roses per la prima volta insieme sul palco, una fottuta scarica di energia senza precedenti. Quel che succede sopra e sotto il palco può descriverlo solo chi era presente, conscio del fatto che sta assistendo a qualcosa di memorabile e forse, irripetibile.

 

 

 

Io ho visto prender vita alla sigla italiana di Ken Il Guerriero:

 

 

“Mai

Mai

scorderai

l’attimo, la terra che tremò

l’aria si incendiò…”

 

 

E si incendiò davvero mentre la terra tremava sotto i piedi e le persone piangevano di commozione, compresa la signora che avevo vicino. Il giorno dopo la stampa internazionale dedicherà un articolo a questo incredibile evento, con menzione speciale a Nate Mendel, in un trafiletto, in fondo alla pagina dei necrologi.

 

 

 

FOO FIGHTERS LIVE. TERZO E ULTIMO ATTO

 

 

 

Superata abbondantemente l’ora e mezza, Dave ci assicura che lo show non è ancora finito e passa subito ai fatti con Monkey Wrench, una Wheels arricchita con eleganza dalla tastiera di Rami Jaffee, Breakout sempre divertente e Dirty Water, sicuramente più funzionale alle condizioni vocali di Grohl che alle nostre orecchie. Pioggia di emozioni con Best of You che conclude ufficialmente la setlist della serata, tra cori più o meno intonati e ovazioni più che meritate per la band, che abbandona il palco, mentre il logo di Concrete And Gold rimane solennemente acceso a centro palco.

 

Improvvisamente il faccione giocoso di Dave Grohl riappare a centro logo, ripreso da un visore notturno, incitando il pubblico a farsi sentire. Parte una simpatica gag che coinvolgerà la figlia Harper, in cui c’e anche il tempo per un cameo di quel che sembrava essere parte dell’arredamento di scena: Axl Rose.

 

 

 

Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report recensione, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 concerto, Giuseppe Naso, sickandsound, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters, Foo Fighters band, Foo Fighters Firenze Rocks 2018, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Sonic Higways, broken leg tour, The Colour and the Shape, Greg Kurstin, Alternative rock, Post grunge, Garage rock, Roswell Records, Sony Music, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Firenze Rocks primo giorno, Run All My Life, Learn to Fly, The Pretender, The Sky Is a Neighborhood, Rope, Drum Solo, Sunday Rain, My Hero, These Days, Walk Imagine / Jump / Blitzkrieg Bop (with Band Introduction), Under Pressure (Queen cover), It’s So Easy (Guns N’ Roses cover) (con Axl Rose, Slash, & Duff McKagan), Monkey Wrench, Wheels, Breakout, Dirty Water, Best of You, Times Like These, This Is a Call, Everlong, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 setlist, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 scaletta

 

 

 

A chiudere definitivamente il concerto ci penseranno la mia adorata Times Like These, This Is a Call e l’onnipresente Everlong. Serata davvero ricca di divertimento ed emozioni, i Foo Fighters regalano due ore e mezza di musica e Dave si riconferma un grande amico di tutti, una grande rockstar ma della porta accanto. Tanto amore per i Foos, ma bisogna essere oggettivi e riconoscere che la scaletta inizia ad esser piuttosto datata e ripetitiva, molte canzoni vengono annacquate fino all’esasperazione per guadagnare tempo e ossigeno e ommioddiooo si può sapere che diavolo di fine hanno fatto le canzoni di Sonic Highways? Ha senso scrivere canzoni fighe per poi suonare dal vivo Dirty Water?

 

Un grande plauso all’organizzazione del Firenze Rocks, dico sul serio, token a parte, tutto si é svolto in ordine e senza particolari intoppi. Un ringraziamento davvero affettuoso a Manuela per avermi regalato il biglietto per questa incredibile esperienza, un grazie gigante, ora vi saluto e vi rimando alla prossima recensione e se questa vi è piaciuta non dimenticate di condividerla con i vostri amici.

 

 

 

Giuseppe Naso

 

 

 

Sono orgogliosa di ospitare questo emozionante e divertente live report sul memorabile concerto dei Foo Fighters alla Visarno Arena in occasione del Firenze Rocks il 14 Giugno 2018 da parte di Giuseppe Naso.

 

Per sapere di più sul nostro Senior Editor e Live Reporter Giuseppe Naso, Spike, sbirciate nel suo music background:

www.sickandsound.it/meet-my-editors

 

 

 


 

 

 

Per tutte le recensioni della categoria concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Foo Fighters Concrete And Gold album, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 Live Report recensione, Foo Fighters Firenze Rocks 2018 concerto, Giuseppe Naso, sickandsound, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters Guns N Roses Firenze Rocks, Foo Fighters Visarno Arena Firenze Rocks 2018, Foo Fighters Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018 Dave Grohl, Foo Fighters, Foo Fighters band, Foo Fighters Firenze Rocks 2018, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Sonic Higways, broken leg tour, The Colour and the Shape, Greg Kurstin, Alternative rock, Post grunge, Garage rock, Roswell Records, Sony Music, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Firenze Rocks primo giorno, Run, All My Life, Learn to Fly, The Pretender, The Sky Is a Neighborhood, Rope, Drum Solo, Sunday Rain, My Hero, These Days, Walk Imagine / Jump / Blitzkrieg Bop (with Band Introduction), Under Pressure (Queen cover), It’s So Easy (Guns N’ Roses cover) (con Axl Rose, Slash, & Duff McKagan), Monkey Wrench, Wheels, Breakout, Dirty Water, Best of You, Times Like These, This Is a Call, Everlong, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 setlist, Foo Fighters Firenze Rocks 14 Giugno 2018 scaletta, Foo Fighters, Foo Fighters band, Concrete and Gold, listen to latest album by Foo Fighters, listen to Concrete and Gold, Concrete and Gold review, Gregg Kurstin, Justin Timberlake, Shawn Stockman from Boyz II Men, and Alison Mosshart from The Kills, Paul McCartney, Dave Koz, Alternative rock, Hard rock, Roswell Records, Sony Music, T-Shirt, Run, Make It Right, The Sky Is A Neighborhood, La Dee Da, Dirty Water, Arrows, Happy Ever After (Zero Hour), Sunday Rain, The Line, Concrete and Gold, Dave Grohl, Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee, Taylor Hawkins, Diego Becerra, sickandsound, Albums, Artists

 

 

 

www.foofighters.com

www.facebook.com/foofighters

www.twitter.com/foofighters

www.instagram.com/foofighters

www.youtube.com/user/foofighters

 

2 commenti su “Foo Fighters Concrete and Gold Tour. Live @ Firenze Rocks 14 Giugno 2018

  1. Grande recensione. Avevo già visto i Foo Fighters altre volte inclusa la fantastica comparsa a Cesena nel 2015, però al Firenze Rocks ci hanno lanciato una bomba con i Guns ‘n Roses. Robe che non si dimenticano per tutta la vita!!!

    1. Ciao Alessio, grazie di aver letto la nostra recensione e averci lasciato un commento positivo. Concordiamo sul ricordo unico che lasceranno in tutti coloro che hanno partecipato come te e come noi grazie al featuring a sorpresa con i Guns ‘n Roses. A presto e continua a seguirci su SICK and SOUND per tutti i nostri live report!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound