I QUICKSAND E ILLUMINANT. Le leggende del post-hardcore sono tornate.

Quicksand Interiors tease, Quicksand, Illuminant, Interiors, Epitaph Records, punk supergroup, punk, post-hardcore, Walter Schreifels, Tom Capone, Sergio Vega, Alan Cage, Slip, Manic Compression, No Joy, new release, lead single, SICK AND SOUND songs

I QUICKSAND. Rise, fall, resurrection.

 

 

Niente di più veritiero quando di parla di nascita, morte e resurrezione di una band che ha attraversato burrascose rotture e tre reunion incerte, e infine si dava per nata e morta nel progetto pioniere del genere post-hardcore americano.

 

I veri appassionati del genere non si sono dimenticati di loro: i QUICKSAND

 

Il quartetto si è formato a New York nel 1990 con Walter Schreifels alla chitarra e vocals, Tom Capone alla chitarra, Sergio Vega al basso e il batterista Alan Cage.

 

 

Quicksand band beginning, Quicksand, Illuminant, Interiors, Epitaph Records, punk supergroup, punk, post-hardcore, Walter Schreifels, Tom Capone, Sergio Vega, Alan Cage, Slip, Manic Compression, No Joy, new release, lead single, SICK AND SOUND songs

 

 

Si affacciano sul palco con il primo extended play di debutto, l’omonimo Quicksand, e danno seguito alla propria carriera con due album in studio: Slip del 1993 e Manic Compression del 1995. A partire da questa data la band si scioglie dovutamente a conflitti interni, per poi riprendere le fila di un nuovo discorso a partire dal 1997. Seguono due anni di fermento creativo fino al 1999, anno in cui le tensioni sarebbero riaffiorate per smembrare di nuovo la band dall’interno. La terza reunion dei Quicksand è arrivata 13 anni dopo, quando i membri della band sono stati visti nuovamente insieme durante alcuni live shows nel 2012.

 

 

Quicksand Interiors album, Quicksand, Illuminant, Interiors, Epitaph Records, punk supergroup, punk, post-hardcore, Walter Schreifels, Tom Capone, Sergio Vega, Alan Cage, Slip, Manic Compression, No Joy, new release, lead single, SICK AND SOUND songsIl 1 Agosto 2017, la band ha postato sul web la prima rivelazione sul titolo del loro terzo album, atteso freneticamente dagli amanti del genere e dato ormai per irrealizzabile. Un’insapettata notizia che fa fremere pubblico e redattori per Interiors, un disco in release per Epitaph Records il prossimo 10 Novembre 2017. “It was all just about being ourselves and who we were as well as who we are. We did it for us completely.” Walter Schreifels.

 

A partire dal 9 Settembre i Quicksand partiranno per il tour del Nord America con prima tappa Seattle insieme ai No Joy come opening act.

 

 

Ascolta il nuovo album Interiors:
 

 


 

 

QUICKSAND. ILLUMINANT.

 

 

Il 22 Agosto del 2017 la band ha pubblicato il lead single di Interiors, Illuminant, che SICK AND SOUND recensisce con nostalgia di questo quartetto e tutto il piacere di ritrovare una band autentica a rimettersi di nuovo in gioco.

 

 

Quicksand band, Quicksand, Illuminant, Interiors, Epitaph Records, punk supergroup, punk, post-hardcore, Walter Schreifels, Tom Capone, Sergio Vega, Alan Cage, Slip, Manic Compression, No Joy, new release, lead single, SICK AND SOUND songs

 

 

Illuminant è un brano che torna ad adagiarsi sulle sonorità classiche e metalliche tipicamente post-harcore dei Quicksand. La traccia è parte di un album dinamico guidato principalmente da sezioni di chitarra e aperto a uno spettro musicale più ampio rispetto ai precedenti lavori.

 

Un brano che si snoda su momenti melodici in rotazione sul perno di un heavy guitar riff e sezione ritmica capaci di aggrapparsi alla nostra cassa toracica. Illuminant è una canzone in sapiente osmosi tra aggressive e catchy. Include una dicotomia caratteristica dei Quicksand: il rumore e la pacatezza. Dunque la traccia dipinge un background di rumoroso disturbo che però le clean and clear vocals di Walter Schreifels riescono letteralmente a perforare.

 

La parte centrale del brano abbassa il volume dei suoi riff e apre la vista al sogno. Ci fa mentalmente volare fra le nuvole di sonorità evocative e melodiche cosparse di belle basslines di fondo, prima di scivolare di nuovo sulle corde di una chitarra elettrica di nuovo vorace. Con la voce piena di Walter Schreifels e solo una spolverata di grit spingendo in altezza, ci insinuiamo su testualità cariche di emozione, e un pezzo che mette in luce la portata delle influenze che i Quicksand sono stati in grado di elargire su bands nel panorama post-hardcore e indie rock delle ultime due decadi di musica.

 

Siamo ritornati indietro nel tempo fino al 1995. And it feels so good.

 

 

Guarda la video release di Illuminant:

 

 

 

 

[amazon_link asins=’B0752FY6H5,B0752FY6H5,B0752F1YZP,B074W1XXR9,B074W895LQ’ template=’ProductCarousel’ store=’e0517-21′ marketplace=’IT’ link_id=’075899a0-9b82-11e7-9de8-1dfe1124c931′]

 

 

Per tutte le recensioni della categoria canzoni di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/songs

 

 

 

www.quicksandnyc.com

www.epitaph.com

www.facebook.com/QuicksandNYC

www.twitter.com/quicksandnyc

www.instagram.com/qsnyc

www.youtube.com/QuicksandNYC

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound