Intervista esclusiva agli SHARKS IN YOUR MOUTH: il concept e i tutti i dettagli del nuovo album SACRILEGIOUS.

Sharks In Your Mouth, Sharks In Your Mouth band, Sharks In Your Mouth metalcore band, metalcore bands, metalcore albums, Sharks In Your Mouth Italian band, band metalcore italiane, Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Sharks In Your Mouth, Andrea Pali, Daniele Monaldi, Valerio Quirini, Diego Nardelli, Enrico Rivetti, Rinse Your Mouth Before You Speak EP, Promises, Sacrilegious, Sharks In Your Mouth Sacrilegious album, Listen to Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Stream Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Ascolta Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Sharks In Your Mouth Sacrilegious tracklist, album metalcore 2019, nuove uscite metalcore, metalcore 2019, metalcore albums July 2019, metalcore releases July 2019, new metalcore albums July 2019, nuovi album metalcore luglio 2019, metalcore luglio 2019, underground metalcore bands, SIYM, Sharks In Your Mouth, Join The Covenant, Black Tears, The Covenant, Sacrilegious, Dethroned (Feat. Daniele Gottardo), Sinner, R.I.P., As Above So Below, This Is Gonna Hurt, Fear Me Feed Me, Marked, Curtain, Fall (The Covenant Part II), Sharks In Your Mouth Sacrilegious review, Sharks In Your Mouth Sacrilegious recensione, Sharks In Your Mouth intervista, recensioni metalcore, interviste metalcore, Sharks In Your Mouth interview, interviste

Intervista esclusiva agli SHARKS IN YOUR MOUTH: il concept e i tutti i dettagli del nuovo album SACRILEGIOUS.

 

 

 

 

“..il nostro scopo è quello di aiutare le persone a non sentirsi mai sole..La “setta” è stata creata per unire sotto lo stesso simbolo tutte le persone che hanno bisogno di protezione e compagnia”.

#JoinTheCovenant.

 

 

 

 

SICK AND SOUND ha il piacere di presentare un’intervista esclusiva con Andy e gli SHARKS IN YOUR MOUTH, formazione italiana metalcore con la quale Alessandra ha avuto la possibilità di scambiare due chiacchiere per conoscere il percorso della band, approfondirne le influenze e il sound. In questa intervista abbiamo discusso in dettaglio il nuovo album SACRILEGIOUS in pubblicazione lo scorso 21 luglio 2019, le ispirazioni tematiche, il messaggio e alcuni brani. Abbiamo inoltre esplorato la solida esperienza live degli Sharks In Your Mouth in apertura ad alcune band di punta del metalcore, le guest apperances e tutte le anticipazioni sulle novità in arrivo per la formazione metalcore 100% made in Italy.

 

 

 

Sharks In Your Mouth, Sharks In Your Mouth band, Sharks In Your Mouth metalcore band, metalcore bands, metalcore albums, Sharks In Your Mouth Italian band, band metalcore italiane, Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Sharks In Your Mouth, Andrea Pali, Daniele Monaldi, Valerio Quirini, Diego Nardelli, Enrico Rivetti, Rinse Your Mouth Before You Speak EP, Promises, Sacrilegious, Sharks In Your Mouth Sacrilegious album, Listen to Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Stream Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Ascolta Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Sharks In Your Mouth Sacrilegious tracklist, album metalcore 2019, nuove uscite metalcore, metalcore 2019, metalcore albums July 2019, metalcore releases July 2019, new metalcore albums July 2019, nuovi album metalcore luglio 2019, metalcore luglio 2019, underground metalcore bands, SIYM, Sharks In Your Mouth, Join The Covenant, Black Tears, The Covenant, Sacrilegious, Dethroned (Feat. Daniele Gottardo), Sinner, R.I.P., As Above So Below, This Is Gonna Hurt, Fear Me Feed Me, Marked, Curtain, Fall (The Covenant Part II), Sharks In Your Mouth Sacrilegious review, Sharks In Your Mouth Sacrilegious recensione, Sharks In Your Mouth intervista, recensioni metalcore, interviste metalcore, Sharks In Your Mouth interview, interviste

 

 

 

  • Ciao Andy, ciao ragazzi e benvenuti su SICK AND SOUND. Ci riscaldiamo approfondendo il percorso degli Sharks In Your Mouth nel metalcore da quando si sono formati nel 2011 e le influenze in termini di band e generi che hanno contribuito al vostro attuale signature sound.

 

Ciao e grazie a voi per averci dato questo spazio, siamo molto felici del feedback che sta ricevendo il nostro nuovo lavoro.

 

Dal 2011 ad oggi c’è stato un cambiamento totale all’interno degli Sharks In Your Mouth, partendo dal fatto che della formazione originale sono presenti solo Bobo e Andy, il primo periodo di questa band è stato caratterizzato da un super test nel capire chi veramente fosse fatto per superare e sopportare le difficoltà e gli ostacoli del percorso dell’artista e da un incredibile ricerca di ascesa nella scena underground italiana. Siamo partiti con un EP nel 2012 e in seguito attraverso dei singoli abbiamo iniziato la ricerca sound e dello stile che più ci rappresentasse, è stata una lunga strada ma ci consideriamo sempre ancora all’inizio perché abbiamo moltissimo da dare al pubblico. Inoltre è anche difficile specificare precisamente un genere musicale, sia perché siamo partiti da un post-hardcore evoluto poi quasi in djent sia perché non ci piace dare una definizione ultima della nostra musica, in quanto siamo cambiati e continueremo a cambiare continuamente e senza avviso. La chiave per essere felici in termini di artisti musicali è quella di fare ciò che si vuole, senza pressioni esterne ed interne. Le influenze musicali tra i membri del gruppo sono molto simili, in quanto siamo in costante contatto e questo lo consideriamo un grande punto di forza.

 

 

 

 

  • Il 21 luglio 2019 gli Sharks In Your Mouth hanno varcato la soglia del secondo full-length SACRILEGIOUS. Parliamo delle lyrical themes che sono state discusse attraverso le tracce e il concept su cui è stato creato il disco.

 

Il 21 luglio è uscito “Sacrilegious”, quello che Andy e Vaela chiamano scherzosamente “il loro bambino” ahah, in quanto è stato scritto e composto prevalentemente da loro due, ovviamente poi col contributo di tutta la band, questo concept album è il continuo della nostra saga intitolata “The Covenant” uscita nel 2017, la storia è ambientata nel 1799, dove si crea una società segreta chiamata “The First Order” ossia il primo ordine mondiale che vuole dettare le regole morali e sociali del futuro in cui viviamo. Viene contrastata dalla setta di nome “The Covenant”, i loro eterni rivali, i quali (SPOILER) falliscono nel tentativo di fermarli ma giurano vendetta prima di perire, torneranno? Chi lo sa?…

 

Ci piace proiettare l’ascoltatore nel nostro universo, e tramite i testi, la simbologia creata da noi e l’arte visiva, quindi artworks e video, riusciamo spesso ad farli immergere nel mood e nelle sensazioni che vogliamo trasmettere.

 

 

 

 

  • Quali progressioni o cambiamenti nel sound sono ritrovabili in SACRILEGIOUS rispetto al precedente album PROMISES del 2016?

 

Promises è un disco post-hardcore e a tratti metalcore, è caratterizzato da tematiche personali e racconti di emozioni, Sacrilegious invece è un concept album che narra una storia, ha anche brani che parlano solo di sentimenti ma sono pochi rispetto al precedente, inoltre il sound è totalmente cambiato evolvendosi in un djent / metalcore sinfonico sempre mantenendo una nota di romanticismo barocco e malinconia.

 

 

  • Parliamo della title track Sacrilegious. In che misura questa traccia rappresenta il vostro music output tanto da essere estratta per una video release il 3 luglio 2019? Vorremmo saperne di più sui dettagli del brano.

 

Abbiamo scelto Sacrilegious come videoclip di debutto per il disco perché rappresenta il prequel di tutta la saga del 2017, spiega il perché delle nostre “lacrime nere” e altri dettagli importanti per lo spettatore.

 

Guarda il video ufficiale di Sharks In Your Mouth – Sacrilegious:

 

  • Identifichiamo il brano più melodico, quello più heavy e quello più sperimentale del disco.

 

Il brano più melodico del disco è sicuramente “The Covenant , il suo ritornello è stato riproposto anche su Fall, la traccia finale e sua seconda parte, ma interpretata in totale malinconia. Il brano più pesante è As Above, so Below, e narra di un vero e proprio rituale di vendetta, abbiamo messo della vera magia in quel brano. Quello invece più sperimentale è “Fear Me, Feed Me” , dove abbiamo mixato rap e parti sinfoniche insieme a delle metriche puramente djent e progressive.

 

 

  • Qual è il messaggio e la visione che gli Sharks In Your Mouth vogliono passare con questo album e con la cornice tematica “The Covenant”?

 

Il messaggio che vogliamo diffondere è quello che siamo più di una band, siamo 5 fratelli in più che il nostro ascoltatore acquisisce immediatamente dopo essersi innamorato della nostra musica, il nostro scopo è quello di aiutare le persone a non sentirsi mai sole e farli divertire ai nostri concerti e anche dopo i concerti stessi.

 

 

 

 

La “setta” è stata creata per unire sotto lo stesso simbolo tutte le persone che hanno bisogno di protezione e compagnia, abbiamo uno strettissimo rapporto con i nostri “supporter”, odiamo la parola “fans” perché distacca il musicista dall’ascoltatore e noi cinque, prima di essere una band, siamo i loro fratelli. Cerchiamo di seguire e rispondere a tutte le persone che ci scrivono e condividiamo dei momenti molto emozionanti insieme a loro, non è più la nostra storia ma quella di tutta la “Covenant”. Invitiamo le persone ad unirsi a noi con il nostro slogan “Join The Covenant”.

 

 

  • Vorrei approfondire con Andy l’esperienza di aver collaborato con artisti del calibro di Ryan Joseph Kirby dai Fit For A King,  Aaron Matts dai Betraying The Martyrs e Carlo Knöpfel dagli ex Breakdown Of Sanity.

 

Andy – Lavorare con dei vocalists del calibro di Ryan, Aaron e Carlo è stato emozionante, tutti e tre hanno contribuito ai testi e anzi, Ryan in particolare ha rivoltato tutta la tematica perché in alcune parti andava contro la sua morale cristiana.

 

Aaron Matts aveva una parte più semplice e definitiva quindi non abbiamo dovuto apportate molti cambiamenti, invece per il caso di Carlo dei Breakdown Of Sanity è stata un esperienza che ha portato ad un’amicizia e una stima anche al di fuori del semplice featuring, in quanto ci sentiamo con molta frequenza sui vari socials ed è diventato un grande supporter del gruppo, e siamo molto onorati dalla cosa.

 

 

 

 

  • Parliamo della vostra solida esperienza live che vi ha visti condividere il palco di nomi come Shokran, Caliban, Bad Omens, We Came As Romans, The Royal, August Burns Red, While She Sleeps, Oceans Ate Alaska, Suicide Silence e molti altri. Raccontaci un paio di on-stage moments memorabili con questi artisti.

 

Nel corso degli anni abbiamo condiviso il palco con artisti eccezionali, ma alcuni resteranno molto più impressi degli altri come per esempio Kyle Pavone dei We Came As Romans che purtroppo è venuto a mancare la scorsa estate, la notizia ci ha devastati, in quanto abbiamo passato dei bei momenti insieme e sia lui che la band ci hanno trattato in maniera speciale, sono stati la prima band internazionale a cui abbiamo fatto da supporto durante un tour, eravamo a Mosca ed è stato bellissimo. Abbiamo condiviso momenti indelebili con ogni grande band a cui abbiamo fatto da opening act, ma le storie più pazze possiamo raccontarle solo a voce e di persona hah.

 

 

 

 

  • Che cos’altro possiamo aspettarci dagli Sharks In Your Mouth per la seconda metà del 2019, anticipazioni e date live?

 

Quello che sveliamo della nuova stagione è che stiamo già lavorando al terzo disco, abbiamo rinunciato ad un tour europeo di questa estate per concentrarci nella scrittura e nella creazione della prossima saga. Abbiamo dovuto rilasciare “Sacrilegious” da indipendenti quindi senza label, ma lo abbiamo fatto perché le etichette con cui siamo in contrattazione volevano tenerci fermi dai 12 ai 15 mesi (tempi standard per ogni etichetta big e non solo) e questo non potevamo permetterlo, quindi la decisione è stata quella di affidare la promozione di nuovo solo nelle mani dei nostri ascoltatori e delle webzine amiche come voi che ci supportano, e nel mentre useremo le nostre ferie (perché abbiamo tutti lavori full time 5 giorni su 7) per dare alla luce un nuovo disco da consegnare nelle loro mani a settembre, quindi ci sarà da lavorare ancora più duro.

 

Per l’aspetto live, nello scorso anno abbiamo tenuto un incredibile intensità, in quanto abbiamo avuto shows quasi ogni weekend. Cercheremo di bilanciare il tutto tra nuove releases, composizione e shows, è una strada in continua salita ripida, ma è la strada che abbiamo scelto e siamo qui per restare fino alla fine.

 

 

Grazie del tuo tempo Andy e grazie Sharks In Your Mouth! Vi facciamo un grande in bocca al lupo per la promozione del vostro fantastico album Sacrilegious. Nel frattempo vi continueremo a supportare con entusiasmo e resteremo aggiornati su tutte le vostre novità e i vostri sviluppi.

 

 

Grazie a voi di Sick And Sound, è stato molto bello raccontarvi i dettagli della nostra creazione, a presto!

 

 

Sharks In Your Mouth – Sacrilegious tracklist:

 

1. Black Tears

2. The Covenant

3. Sacrilegious

4. Dethroned

5. Sinner

6. R.I.P.

7. As Above so Below

8. This Is Gonna Hurt

9. Fear Me, Feed Me

10. Marked

11. Curtain

12. Fall (The Covenant, Pt. 2)

 

 

 

 

 

 

Per tutte le recensioni e gli articoli sugli SHARKS IN YOUR MOUTH di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/artists/sharks-in-your-mouth

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Sharks In Your Mouth Sacrilegious album, Top 10 Songs Of The Week, metalcore chart, Weekly Playlist, metalcore playlist, Sharks In Your Mouth, Sharks In Your Mouth band, Sharks In Your Mouth metalcore band, metalcore bands, metalcore albums, Sharks In Your Mouth Italian band, band metalcore italiane, Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Sharks In Your Mouth, Andrea Pali, Daniele Monaldi, Valerio Quirini, Diego Nardelli, Enrico Rivetti, Rinse Your Mouth Before You Speak EP, Promises, Sacrilegious, Sharks In Your Mouth Sacrilegious album, Listen to Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Stream Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Ascolta Sharks In Your Mouth Sacrilegious, Sharks In Your Mouth Sacrilegious tracklist, album metalcore 2019, nuove uscite metalcore, metalcore 2019, metalcore albums July 2019, metalcore releases July 2019, new metalcore albums July 2019, nuovi album metalcore luglio 2019, metalcore luglio 2019, underground metalcore bands, SIYM, Sharks In Your Mouth, Join The Covenant, Black Tears, The Covenant, Sacrilegious, Dethroned (Feat. Daniele Gottardo), Sinner, R.I.P., As Above So Below, This Is Gonna Hurt, Fear Me Feed Me, Marked, Curtain, Fall (The Covenant Part II), Sharks In Your Mouth Sacrilegious review, Sharks In Your Mouth Sacrilegious recensione, Sharks In Your Mouth intervista, recensioni metalcore, interviste metalcore, Sharks In Your Mouth interview, interviste

 

 


www.sharksinyourmouth.com

www.facebook.com/sharksinyourmouthOFFICIAL

www.twitter.com/sharksinyrmouth

www.instagram.com/sharksinyrmouth

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound