L’avanguardia della militia metalcore: I Killswitch Engage.

Killswitch Engage article preview, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

Killswitch Engage. BIO.

 

 

 

 

KILLSWITCH ENGAGE sono il quintetto veterano del metalcore del Massachussets. Sono in attività dal 1998, anno in cui si formarono a Westfield. Nascono da Mike D’Antonio, che a seguito dello scioglimento della propria band Overcast, nel 1998 cercava bramosamente nuovi componenti per realizzare un’ambiziosa fusione di hardcore e metal con elementi di melodico. L’anno successivo avviene l’incontro folgorante con il batterista degli Aftershock, Adam Dutkiewicz e del suo chitarrista Joel Stroetzel, a loro volta vittime di una band in rotta di collisione. Inizia così a consolidare quella che sarebbe stata la band come la conosciamo oggi.  Jess Leach si unisce alla band alle vocals, allora lead singer dei Nothing  Stays  Gold e dei Corrin. Nel 2000 I Killswitch Engage erano il gruppo di apertura degli In Flames, e grazie a questo ruolo sono stati notati e lanciati dall’etichetta The Ferret con il loro primo omonimo album.

 

 

 

Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

 

 

 

 

 

Killswitch Engage. LINE UP.

 

 

 

 

Negli ultimi dieci anni la line up della band è cambiata durante il percorso artistico dovutamente a malattie, cambi radicali di vita e interessi divergenti che hanno diviso le strade dei suoi componenti.  Di queste uscite ed entrate, vale la pena menzionare la dipartita del lead singer originale Jesse Leach nel 2002 e il suo glorioso ritorno nel 2012, col quale gli ultimi due album hanno ritrovato la passionalità e l’impeto delle origini della band che conosciamo per essersi schierata in prima linea davanti alle insegne della legione metalcore in USA.

 

La formazione attuale dispiega: Jesse Leach alle vocals, Mike D’Antonio al basso,  Joel Stroetzel e Adam Dutkiewicz entrambi alla chitarra rispettivamente ritmica e solista, e Justin Foley alla batteria.

 

 

Killswitch Engage band, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

 

 

 

 

 

Killswitch Engage. DISCOGRAFIA

 

 

 

 

La storia discografica dei precursori del metalcore enumera 7 album in studio di cui due ominimi: Killswitch Engage del 2000, Alive or Just Breathing del 2002, The End of Heartache del 2004,  As Daylight Dies del 2006, Killswitch Engage del 2009, Disarm the Descent del 2013, Incarnate del 2016.

 

 

 

Evoluzione sonora e vocale dal preludio Killswitch Engage

 

 

 

 

Killswitch Engage Killswitch Engage album 2000, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artistsIl principio dei Killswitch Engage con l’album omonimo, è stato un’amalgama vellutata di brutalità, sofisticatezza e originalità.  La band si è distinta fin da subito per i suoi heavy riffs, una chitarra ritmica galoppante,  combinati sapientemente con voce piena nel cantato e distorsioni vocali a spettro molto ampio. Ci divincoliamo tra death growls in low range a screaming con pitch vocale alto. Il tutto sigillato con un incastro perfetto tra sonorità metal e hardcore nelle melodie. Una miscela intensa quanto esplosiva.

 

Killswitch Engage alive or just breathing album, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

Quando i Killswitch Engage firmano un nuovo contratto con la Roadrunner Records per il secondo album, Alive or Just Breathing, le sonorità si irrobustiscono. L’album scava maggiormente nel profondo di distorsione vocale growl ma con tonalità ancora più bassa, un crunch di chitarra più aggressivo, e basslines molto più rapide e intense che permeano l’intero disco.  A seguire da questo album, per la band si apre una voragine segnata dalla dipartita di Jesse Leach.

 

 

 

 

 

Il nuovo colosso vocale: Howard Jones

 

 

 

 

Killswitch Engage The end of heartache album, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artistsIl vuoto è colmato con la decisiva acquisizione di  Howard Jones che resterà fino al 2011. Con Jones siamo nell’elevazione e la potenza delle vocals, screaming altissimi, growls vigorosi e più profondi di Leach, una voce molto corposa in registro medio e basso, pulita e altrettanto corposa in registro alto e un passaggio tra la distorsione e la voce piena ineccepibile. Howard Jones ha anche un grande potenziale nel songrwriting, che regalerà ai Killswitch Engage testi in grado di abbracciare tematiche alle quali ogni essere umano è in grado di relazionarsi, che hanno regalato popolarità a mani piene alla band.

 

Killswitch Engage As daylight dies album, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

Per The End of Heartache, la band avrà una nomination per un Grammy Award per Best Metal Performance.  Anni di fervente attività come band spalla degli Slayer e importanti live acts hanno condotto all’incisione del successivo As Daylight Dies.

 

Killswitch Engage Killswitch Engage album 2009, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

 

Nel 2009 l’omonimo album fa guadagnare ai Killswitch Engage il settimo posto sul Billboard 200, record che sarà battuto soltanto dall’ultimo album Incarnate, sesto sulla stessa US chart.

 

 

 

 

Il feudo riconquistato da Jesse Leach

 

 

 

 

Disarm The Descent vede il rientro del vocalist originale Lesse Leach e il ritorno a ciò che meglio si cuce su questo cantante, l’aggressività e la rabbia espressa in screaming che non sono considerati troppo alti in questo disco, perché i KillswitchKillswitch Engage disarm the descent album, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists Engage vogliono ancora confermarsi con un album metal. La band fa un’inversione di marcia e torna a riaccogliere quello che era il lead singer degli screaming appassionati, e il cantato da cuore straziato, una voce particolare nelle clear and clean vocals, distintiva nel panorama metal.  Una voce con del grit in più rispetto ad Howard Jones, ma davvero uno scontro tra titani vocalmente. Trovo Howard Jones più pulito nel pitch alto, con maggiore estensione e molta più potenza nelle distorsioni vocali, una tecnica flawless e vigore da vendere, ma la timbrica di Jesse Leach a voce piena mi piace molto. De gustibus. A voi il giudizio.

 

 

 

 

 

 

Killswitch Engage. INCARNATE.

 

 

 

 


L’ultimo capolavoro dei Killswitch Engage è Incarnate, rilasciato l’11 marzo 2016 da Roadrunner Records con primo singolo estratto Strength of the Mind. Follow up del predecessore Disarm The Descent, ma con toni più aggressivi. Sembra che con questo album la band si sia cimentata nell’opera di creazione e distruzione e abbia plasmato un tipo di metal in grado di riscontrare gradimento ad ogni tipo di orecchio da metalhead. Un album a testimonianza del ruolo nel quale ormai Jesse Leach si è totalmente rituffato in  profondità, della band che aveva fatto nascere e della quale ora è di nuovo parte integrante.  Fatti scivolare via i timori di una presenza ancora plumbea del lascito di Howard Jones e della sua fama vocale, i Killswitch Engage riprendono d’assalto il pubblico con Incarnate e le loro appassionate performance sin dalle note di apertura di Alone I Stand , all’ultimo grido finale in Ascension. Si dimenano tra alcune delle più sincere e forti lyrics mai scritte da Leach su temi quali il suicidio, il razzismo, e i riff più impeccabili del duo degli adepti alla chitarra del modern metal, Adam e Joel Stroetzl.

 

 

 

Killswitch Engage Incarnate album, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

 

 

 

Che i Killswitch Engage spacchino facce con le loro ritmiche da denti digrignati o facciano inumidire occhi con le loro meravigliose melodie, lo fanno in entrambi i casi con grande maestria. I features dell’album sono tra i più heavy dei Killswitch Engage, sfiorano il death metal con alcuni pezzi decisamente tosti. L’album percorre canzoni che è quasi impossibile dimenticare, e facilmente si tornerà a riascoltare qualche pezzo. Un tipo di disco che stritola in mano canzoni con refrain cosi orecchiabili che trapanano il cranio fino a restare nella memoria. Cut Me Loose e Alone I Stand, sono le mie preferite.

 

 

 

 

I Killswitch Engage sono ancora una band forte e incisiva, e fin quando riusciranno a produrre album come Incarnate, non diranno addio alla scena del metalcore tanto facilmente. E noi ce lo auguriamo.

 

 

Per tutte le recensioni e gli articoli sui KILLSWITCH ENGAGE di  SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/artists/killswitch-engage

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Killswitch Engage Incarnate album, Killswitch Engage Incarnate, Killswitch Engage, metalcore albums, TOP METALCORE ALBUMS 2016-2017, Killswitch Engage, melodic metalcore, metalcore, Jesse Leach, Mike D'Antonio, Joel Stroetzel, Adam Dutkiewicz, Justin Foley, Howard Jones, Alive or Just Breathing, The End of Heartache, As Daylight Dies, Killswitch Engage, Disarm the Descent, Incarnate, Roadrunner Records, Strength of the Mind, Alone I Stand , Ascension, Cut Me Loose, Hate by Design , Just Let Go, Embrace the Journey… Upraised, Quiet Distress , Until the Day, It Falls on Me, The Great Deceit, We Carry On, Overcast, Aftershock, Nothing Stays Gold, Corrin, The Ferret, Best Metal Performance Grammy Award, sickandsound, albums, artists

 

 

 

www.killswitchengage.com

www.facebook.com/killswitchengage

www.instagram.com/killswitchengage

www.twitter.com/kseofficial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound