LET THEM FALL. WOLFTALES. Distruzione e rinascita sull’Asgrad delle divinità norrene.

Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall Wolftales, Top 10 Songs Of the week, Weekly playlist, metalcore playlist, Let Them Fall, Let Them Fall band, melodic metalcore, metalcore, Let Them Fall intervista, Let them Fall interview, metalcore band, metalcore album 2018, Let Them Fall metalcore band, Italian metalcore, Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall Wolftales recensione, Let Them Fall Wolftales album, debut album by Let Them Fall, sickandsound, metalcore album review, metalcore bands, The Wolf, Mjolnir, Fenrir, Jormund, Wintersun, The Tales, Midgard, Skoll, Woldfire, Gathering, Listen to Let Them Fall Wolftales, Stream Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales tracklist, Let Them Fall lineup, PR Lodge, Eros Pasi, Antigony Records, Rita D'Aniello, Gabriele Catoni, Mattia Detti, Marco Manus, Mario Spatuzzi, double vocals metalcore, mitologia norrena, Let Them Fall intervista, intervista con Let Them Fall, Let Them Fall interview, metalcore bands

LET THEM FALL.

Orgoglio metalcore tutto italiano.

 

 

 

I Let Them Fall sono un outfit appartenente al soundscape metalcore, con variante melodica, in attività dal 2012 da Grosseto. Questo quintetto powerhouse include: Rita D’Aniello, Gabriele Catoni, Mattia Detti, Marco Manus, Mario Spatuzzi. Il 9 Marzo 2018 i Let Them Fall debuttano con il primo full-length WOLFTALES, in release tramite Antigony Records.

 

 

 

Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall, Let Them Fall band, melodic metalcore, metalcore, metalcore band, Let Them Fall intervista, Let them Fall interview, metalcore album 2018, Let Them Fall metalcore band, Italian metalcore, Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall Wolftales recensione, Let Them Fall Wolftales album, debut album by Let Them Fall, sickandsound, metalcore album review, metalcore bands, The Wolf, Mjolnir, Fenrir, Jormund, Wintersun, The Tales, Midgard, Skoll, Woldfire, Gathering, Listen to Let Them Fall Wolftales, Stream Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales tracklist, Let Them Fall lineup, PR Lodge, Eros Pasi, Antigony Records, Rita D'Aniello, Gabriele Catoni, Mattia Detti, Marco Manus, Mario Spatuzzi, double vocals metalcore, mitologia norrena

 

 

 

 

LET THEM FALL. WOLFTALES.

Una terrificante equazione melodico-aggressiva.

 

Album overview

 

 

 

Una combinazione potente creata alla precisione del micron su liquido fluire di melodico e aggressivo. L’heaviness è intarsiata di armonico con uso abbondante di archi, synth, chitarre acustiche, sinfonie e cori epici. Dieci tracce variegate fra catchy e anthemic choruses, lavoro di corde fine e grosse ricco e livellato, drumming sapientemente diluito fra l’impetuoso e il rallentato.

 

Perno del disco è l’equazione terrificante delle double vocals dei Let Them Fall. Addendi inconsueti di una proprietà commutativa: le harsh vocals ad opera di Rita, fluide ed espressive, impeccabili e naturali nel rancore spinto oltre il muro del suono; e le clean vocals ad opera di Gabriele, con una timbrica particolare e notevole, accompagnano l’udito e favoriscono il flusso dell’emozione sulle sezioni ossigenanti del disco. Una proprietà commutativa perfetta. Cambiando l’ordine degli addenti il risultato non cambia. Si potenzia.

 

Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall, Let Them Fall band, melodic metalcore, metalcore, metalcore band, Let Them Fall intervista, Let them Fall interviewmetalcore album 2018, Let Them Fall metalcore band, Italian metalcore, Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall Wolftales recensione, Let Them Fall Wolftales album, debut album by Let Them Fall, sickandsound, metalcore album review, metalcore bands, The Wolf, Mjolnir, Fenrir, Jormund, Wintersun, The Tales, Midgard, Skoll, Woldfire, Gathering, Listen to Let Them Fall Wolftales, Stream Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales tracklist, Let Them Fall lineup, PR Lodge, Eros Pasi, Antigony Records, Rita D'Aniello, Gabriele Catoni, Mattia Detti, Marco Manus, Mario Spatuzzi, double vocals metalcore, mitologia norrenaUn  viaggio fantastico si snoda su una collezione di dieci brani che attingono alla mitologia nordica, quella norrena. Un disco curato al dettaglio, di chi ama riversare la propria passione in tutti gli aspetti di un prodotto destinato a piacere e restare nella memoria a lungo. Dall’artwork, alla scelta dei titoli, alla brillantezza delle testualità, dei termini scandinavi che cospargono l’album, di tutti gli elementi del –core in grado di estasiare l’udito di destinatari che divorano quantità massicce di album di band metalcore oltreoceano.

 

Wolftales è un debutto brillante. Sono compiaciuta di dare spazio a una band come i Let Them Fall tenendo alto lo stendardo della madre patria che li ha partoriti e la terra del Nord, che con le sue discendenze vichinghe ha elargito generosa l’ispirazione per questo disco. Un prodotto di alta ispirazione, profonda originalità e tirato a lucido da una produzione ottima.

 

Orgoglio metalcore tutto italiano.

 

 

“Wolftales is our first full-length album, the end-point of a long journey which started more than one year ago. The themes on the album are similar to those of our previous material. We talk about self-improvement and many of our songs aim to provide a motivational discourse for those people who are trying to find their place in this world. With regards to the sound, we have maintained the same ambience that we developed in our two previous singles; a powerful metalcore which manages to remain melodic and emotional. Finally, speaking of the concept, our greatest inspiration for the album was Nordic mythology, from which we obtained many song titles, as well as various other references in the lyrics”. Let Them Fall.

 

 

 

 

LET THEM FALL. WOLFTALES.

La formula dell’immortalità.

 

 

Track by Track review

 

 

 

 

Il viaggio inizia da qui. Archi sinfonici, un contrabbasso e successivamente un ingresso di violini, chitarre acustiche, sinfonia corale e un’incatevole pianoforte aprono ad un album meraviglioso. Un brano strumentale che si abbraccia alle soundtracks che avrete ascoltato a preambolo di molti film guerrieri e fantasy è intro di Wolftales: The Wolf . La sezione sinfonica che i Let Them Fall hanno scelto in apertura si intreccia a un passaggio di chitarre elettriche e metal incendiario, e da qui preannunciano un album percorso da uno spesso filo melodico incantato nei panni del metalcore del quale ama vestirsi.

 

La camera vestibolare di questo album apre allo scenario dell’oggetto magico, Mjölnir, il martello del dio Thor. E picchia così il brano. Martellante sin dall’ingresso in frenesia da doppio pedale e reboanza di chitarre battute alla forgia di un solido basso. Degne di nota le vocals. Un incastro perfetto quello delle distorsioni vocali della cantante Rita e una timbrica corposa ed espressiva quella delle clean and clear vocals da parte dell’altro frontman Gabriele. Break down tellurici sin dai primi passi che si addentrano in Woltales, un lavoro di chitarre fine livellato e un’intersecarsi di scenario apocalittico a quello armonico nel chorus. Bussa forte questo disco.

 

 

 

Let Them Fall lineup, Let Them Fall, Let Them Fall band, melodic metalcore, metalcore, metalcore band, Let Them Fall intervista, Let them Fall interview, metalcore album 2018, Let Them Fall metalcore band, Italian metalcore, Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall Wolftales recensione, Let Them Fall Wolftales album, debut album by Let Them Fall, sickandsound, metalcore album review, metalcore bands, The Wolf, Mjolnir, Fenrir, Jormund, Wintersun, The Tales, Midgard, Skoll, Woldfire, Gathering, Listen to Let Them Fall Wolftales, Stream Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales tracklist, Let Them Fall lineup, PR Lodge, Eros Pasi, Antigony Records, Rita D'Aniello, Gabriele Catoni, Mattia Detti, Marco Manus, Mario Spatuzzi, double vocals metalcore, mitologia norrena

 

 

 

Squisito giro melodico di elettrica in entrata per Fenrir, climax che accoglie un crescendo nell’impetuosità dell’arrangiamento e che resta nel backdrop del brano. Chitarre che mordono e fuggono per tutta l’esecuzione alla stregua di un arrangiamento che vi ricorderà alcune tra le band di maggiore punta Europea e Statunitense del genere. Una reminescenza del melodico onirico dei Novelists, il coinvolgimento di massa degli Of Mice & Men. Questo secondo brano in coda accoglie un anthemic chorus che sfido a non ricantare.  Fenrir: il gigantesco lupo della mitologia norrena da sempre in attesa del Ragnarök, figlio del Dio Loki e la gigantessa Angrboða le cui profezie lo predestinavano a provocare gravi sventure. L’uccisore del Dio Odino.

 

 

Guarda il video ufficiale di Let Them Fall – Fenrir:

 

 

 

Tintinnante apertura su percussioni attutite per Jormund con tanto di violini. Un brano cosparso di synth e di elementi in grado di conferire un alto grado di inquietudine e disagio. Spettrale, evanescente si veste di oscuro nelle sezioni arroventate e lascia che fatui raggi di luce trapassino la coltre sul melodico. Impressionante muro costruito e decostruito dai break down che i Let Them Fall hanno scaraventato dentro al songrwriting. Variazione ritmica, ausilio di tastiere, violini mordaci, guitar riff start and stop e bassi cosi pensanti da piombare nel pezzo come massi. Gran bel brano.

 

Rapissimi blast beats introducono l’apocalittica Wintersun. Un brano nevrotico e accelerato su tripudio di corde e pelli. Il pezzo è cosparso da interludi che spezzano l’animosità del brano scendendo nel tetro abissale mentre una gran quantità di -core ostile e animoso corre irrefrenabile per tutto il brano. Dal minuto 2,28 un passaggio in esclusivo pianoforte molla la presa sul crepaccio. Ecco una batteria in blast assieme a giri di corde elettriche laceranti quanto le corde vocali che aprono e chiudono le fauci su di esso. Una miscela bittersweet in dosaggio perfetto di melodico-aggressivo.

 

 

Guarda il video ufficiale di Let Them Fall – Wintersun:

 

 

 

La formula del melodico diluito di ambience e atmosferico accarezza l’udito nella presentazione della traccia successiva, un intermezzo strumentale su chitarre pulite con gradevole effetto delay riverberato: The Tales. Trovo l’inclusione di questo brano un geniale frangi fiamma alla potenza sonora del disco, da parte di questa band che sta guadagnando punti su punti mentre l’ascolto procede sul suo viaggio teatrale.

 

Per mano siamo stati condotti all’accesso alla terra di mezzo, Midgard . Questa terra accoglie una sublimazione delle chitarre che merita il massimo dell’apprezzamento: arpeggini rapidi, giri stoppati, altamente melodici, delay, tremolo picking. Uno scenario sonoro lussureggiante si apre fra sezioni intermediarie della forza e dell’impeto. Accoglie un catchy chorus che nella sua accessibilità e orecchiabilità è capace di addentrarsi nella memoria.

 

 

Guarda il video ufficiale di Let Them Fall – Midgard:

 

 

 

Cosi come il nome di battesimo scelto per questa traccia, Skoll , sbrana tra le fauci animalesche che la caratterizzano. Difatti Skoll, è un altro lupo della mitologia norrena che per natura  insegue costantemente la divinità femminile del Sole intento a divorarla . È un brano ricco e intricato, con intervallo evocativo su sola chitarra acustica in backup di archi dal minuto 1,40. La suggestione che il brano suscita è elevata, fa viaggiare su questo interludio mentre il cantato maschile pulito culla l’udito. Ed è cosi che il brano di riversa di nuovo nel massacro sonoro. Il caos in Skoll è percorso nelle arterie bellicose da molecole di ossigeno in trasporto di armonie suadenti negli archi che le fanno scivolare. Uno degli rari brani dove ascolterete per un breve istante anche le clean vocals di Rita, dalla timbrica sensuale e molto corposa.

 

Siamo quasi giunti al termine del viaggio epico con i Let Them Fall e ci viziano ancora un poco su Woldfire dispensando energia e potenza avvolta dal fascino di arpeggi e voce pulita. Negli istanti di arpeggio e cantato trovo molto i Novelists e questo mi aggrada assai perché questi miei compatrioti ammiccano alle stelle allo stesso modo. Wolrldfire è un pezzo molto emozionale ed espressivo, che regala alto coinvolgimento. Bellissimo.

 

 

Let Them Fall metalcore band, Let Them Fall, Let Them Fall band, melodic metalcore, metalcore, metalcore band, Let Them Fall intervista, Let them Fall interview, metalcore album 2018, Let Them Fall metalcore band, Italian metalcore, Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall Wolftales recensione, Let Them Fall Wolftales album, debut album by Let Them Fall, sickandsound, metalcore album review, metalcore bands, The Wolf, Mjolnir, Fenrir, Jormund, Wintersun, The Tales, Midgard, Skoll, Woldfire, Gathering, Listen to Let Them Fall Wolftales, Stream Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales tracklist, Let Them Fall lineup, PR Lodge, Eros Pasi, Antigony Records, Rita D'Aniello, Gabriele Catoni, Mattia Detti, Marco Manus, Mario Spatuzzi, double vocals metalcore, mitologia norrena

 

 


Regalatevi entrambe le double vocals in pulito su accompagnamento di chitarra acustica in conclusione, Gathering. Sono istanti di crisp harmony in scivolamento verso le harsh vocals e audacia strumentale metalcore come ci è stata dispensata per tutto il disco.

 

Solitamente suggerisco i brani forti del disco in fase di recensione, stavolta non è possibile. Tutta la tracklist va esaltata in questo caso, perché l’equalizzazione qualitativa dei pezzi tocca la stessa asticella rossa senza eccezioni. Un album che sfora ogni aspettativa di debutto, la spacca e lascia un gradimento assoluto in tutti i pezzi.

 

Tracce che aprono visioni e scenari sonori con una composizione magniloquente. Propaga luce nel buio. Dispensa armonia fra le fiamme incendiarie del metal. Collide con i sensi e li seduce con fascino. Agevola il viaggio mentale sulle lande del Nord e regala una full immersion mitologica sulle corde vocali ed elettriche dei Let Them Fall.

 

Terremo un occhio su questa formazione, un’orgogliosa proposta cento per cento made in Italy.

 

 

Rating 10/10

 

 

 

[amazon_link asins=’B078WK29SB,B078WKX79R,B078WKGSCL,B078WKPPS2,B078WL722K,B078WKCN4V,B078WJXFF8,B078WK4CMH,B078WK7WLJ,B078WJWT38′ template=’ProductCarousel’ store=’e0517-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2415dead-4314-11e8-bd0d-f797fca3f2a4′]

 

 

Per tutti gli articoli e le recensioni disponibili sui LET THEM FALL di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/emerging/let-them-fall

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Let Them Fall logo, Let Them Fall, Let Them Fall band, melodic metalcore, metalcore, metalcore band, Let Them Fall intervista, Let them Fall interview, metalcore album 2018, Let Them Fall metalcore band, Italian metalcore, Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales review, Let Them Fall Wolftales recensione, Let Them Fall Wolftales album, debut album by Let Them Fall, sickandsound, metalcore album review, metalcore bands, The Wolf, Mjolnir, Fenrir, Jormund, Wintersun, The Tales, Midgard, Skoll, Woldfire, Gathering, Listen to Let Them Fall Wolftales, Stream Let Them Fall Wolftales, Let Them Fall Wolftales tracklist, Let Them Fall lineup, PR Lodge, Eros Pasi, Antigony Records, Rita D'Aniello, Gabriele Catoni, Mattia Detti, Marco Manus, Mario Spatuzzi, double vocals metalcore, mitologia norrena

 

 

www.letthemfall.com

www.facebook.com/letthemfallband

www.instagram.com/letthemfallband

www.youtube.com/channel/LetThemFall

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound