NOVELISTS FR: i djentlemen parigini continuano sulla strada maestra del signature sound con C’EST LA VIE.

Novelists FR C’est La Vie recensione, Novelists FR, Novelists FR band, Novelists new album, NeeCee Agency, Arising Empire, SharpTone Records, Souvenirs, Noir, Novelists discography, sickandsound, metalcore, progressive metalcore, djent, melodic metalcore, Mattéo Gelsomino, Florestan Durand, Nicolas Delestrade, Amael Durand, Novelists FR C’est La Vie album tracklist, Listen to Novelists C’est La Vie, Stream Novelists FR C’est La Vie, Novelists FR C’est La Vie review, Novelists FR C’est La Vie recensione, Novelists FR C’est La Vie album, Novelists FR C’est La Vie rating, Novelists FR C’est La Vie release date, Listen to Novelists Novelists FR latest album, metalcore album review, recensioni metalcore, recensione Novelists FR, Novelists, Somebody Else, Deep Blue, Lilly, Modern Slave, C'est La Vie feat. Camille Contreras, Head Rush, Kings Of Ignorance feat. Florent Salfati, Rain feat. Michael Hirst, Human Condition feat. Aaron Marshall, Novelists FR Head Rush video, metalcore chart, metalcore 2020, metalcore albums 2020, metalcore releases January 2020, metalcore albums January 2020, album metalcore gennaio 2020, nuovi album metalcore, metalcore gennaio 2020

NOVELISTS FR e il terzo full-length C’EST LA VIE.

 

 

 

Novelists FR, Novelists FR band, Novelists new album, NeeCee Agency, Arising Empire, SharpTone Records, Souvenirs, Noir, Novelists discography, sickandsound, metalcore, progressive metalcore, djent, melodic metalcore, Mattéo Gelsomino, Florestan Durand, Nicolas Delestrade, Amael Durand, Novelists FR C’est La Vie album tracklist, Listen to Novelists C’est La Vie, Stream Novelists FR C’est La Vie, Novelists FR C’est La Vie review, Novelists FR C’est La Vie recensione, Novelists FR C’est La Vie album, Novelists FR C’est La Vie rating, Novelists FR C’est La Vie release date, Listen to Novelists Novelists FR latest album, metalcore album review, recensioni metalcore, recensione Novelists FR, Novelists, Somebody Else, Deep Blue, Lilly, Modern Slave, C'est La Vie feat. Camille Contreras, Head Rush, Kings Of Ignorance feat. Florent Salfati, Rain feat. Michael Hirst, Human Condition feat. Aaron Marshall, Novelists FR Head Rush video, metalcore chart, metalcore 2020, metalcore albums 2020, metalcore releases January 2020, metalcore albums January 2020, album metalcore gennaio 2020, nuovi album metalcore, metalcore gennaio 2020

 

 

 

I NOVELISTS FR aprono il 2020 con C’EST LA VIE, prima release metalcore dell’anno e avanguardia di tutte le prossime uscite discografiche. Con il nuovo album, in pubblicazione il 24 gennaio 2020 tramite Arising Empire/SharpTone Records, la formazione metalcore parigina raggiunge la soglia del terzo full-length. Ritroviamo Mattéo Gelsomino, Florestan Durand, Nicolas Delestrade e Amael Durand dopo l’ultimo album NOIR del 2017 e una lineup da quattro per l’uscita del secondo chitarrista Charles-Henri Teule.

 

 

 

 

NOVELISTS FR. C’EST LA VIE.

Track by track review

 

 

 

 

Abbiamo avuto l’opportunità di recensire il nuovo dei Novelists FR in première per i lettori di SICK AND SOUND, disco di cui avevano già dato un assaggio lo scorso ottobre e novembre con i primi due estratti Head Rush e Somebody Else.

 

Somebody Else attacca da un motivo in chitarra pulita che continua in circolarità mentre il resto dello strumentale sopraggiunge con una dose extra di potenza; la chitarra pulita in entrata è l’indicatore della valenza melodica che favorisce il pulito in ratio predominante rispetto al distorto, di corde vocali ed elettriche si intende. Lunghi e melliflui virtuosismi di elettrica sono diluiti nell’ampio scenario melodico, intrecciati a quel clean inconfondibile di Mattéo Gelsomino, tanto iconico da essere riconoscibile in qualunque featuring e altra collaborazione fuori dai Novelists FR. Posizionata in cima alla tracklist ed estratta per seconda, la traccia è catalizzatrice della sensibilità melodica, già parte del signature sound e che in questo nuovo lavoro viene ancora esposta.

 

 

 

 

Se NOIR era un album trapassato non solo dagli innesti melodici, ma anche da sfumature oscure e drammatiche nel contemplativo, in C’EST LA VIE, viene gradualmente abbandonato l’aspetto inquietante e rinforzato quello emotivo e melodico.

 

Con la pubblicazione del lead single Head Rush è stato alimentato l’hype per l’uscita del disco per essere una combinazione di heaviness e melodico impeccabile. Sin dall’attacco resta evidente il marchio a fuoco della formazione parigina, di cui le matrici melodic e progressive continuano ad essere tratti fondamentali. Se le clean vocals dei Novelists FR sono tanto iconiche, questo è tanto evidente nei casi in cui sono intrise di emozione come esposto attraverso i versi di Head Rush, appoggiate sulla delicatezza di percussioni e arpeggio, con lo screaming sovra inciso con quel tanto di campo di distanza dietro la linea vocale pulita. Questo tipo di layering è ricorrente in diversi episodi del precedente album. Ai versi puliti è accostato un pre-chorus distorto in vista del ritornello che si apre radioso e ricantabile con il coinvolgimento che riesce a mettere a segno. La portata emotiva e la catchiness sono i tratti fondamentali del brano.

 

Guarda Novelists FR – Head Rush (Official Video):

 

 

Deep Blue è una traccia infinitamente simile ad Head Rush, soprattutto nell’intro e nel giro di chitarra circolare che poco si distanzia dallo stesso perno dell’altro brano.  Simile in ingresso, ma più complessa nell’evoluzione, la traccia assorbe una serie di trame intrecciate che supportano una struttura heavy-yet-hooky. Intricata nel lavoro di corde attraverso diverse stilistiche, ma soprattutto profondamente progressive, conferma quanto il processo creativo dei Novelists FR sia di caratura tecnica di album in album.

 

A seguire un brano bittersweet, Lilly, apre con rapping e si veste di un velo di malinconica, mantenendosi sul territorio melodic metalcore. C’è un ampio ausilio di sintetizzato visibile in entrata e attraverso gli interludi di sospensione. Nel secondo caso è il backdrop dell’arpeggio pulito con cui il pezzo aveva aperto, che resta circolare ed emerge di tanto in tanto per tutta l’esecuzione. Con valore supplementare nel luminoso assolo che entra al minuto 2,58, il brano attinge il massimo dal melodico.

 

 

 

 

Melodico non vuol dire che sia stato abbandonato il perimetro dell’heaviness, anzi ecco una traccia banger degna dei djentlemen parigini: Modern Slave. Con reminiscenza Betraying The Martyrs, è trafitta per intero dal riffing, tra dita frenetiche da fretwork e rombante down tuned, la traccia espone il protagonismo di elettrica più brillante del disco. C’è un botta e risposta di riffing di chitarra e basso incredibile, tanto quanto l’involucro nebulizzato di synth evanescente che aleggia su tutta la superficie. L’esposizione alla brutalità è alta e ne consegue un uso prevalente di growl medio che apre e chiude le fauci su un ritornello appassionato. In coda al brano, un assolo aggiunge valore a un brano veramente forte della selezione.

 

É il momento della titletrack C’est La Vie, che per certi versi richiama il precedente album NOIR nell’intro di chitarra ritmata, pulita e tintinnante come in Under Different Welkins. Il brano si sviluppa sul melodico dalle tonalità più romantiche e a fondo dell’armonia corroborata dalla collaborazione vocale con la cantante Camille Contreras, cori maschili e femminili dietro alla linea vocale principale e una totale delicatezza dell’arrangiamento. Per questo brano i Novelists FR escono dal perimetro metalcore per favorire un esclusivo melodico pop-esque.

 

 

 

 

Quando ho letto che per la terzultima Kings Of Ignorance, c’era la guest apperance di uno screamer più abrasivi dell’attuale scena francese, Florent Salfati dai Landmvrks, ho avuto come l’intuizione che sarebbe stata un’altra traccia banger. E così fu. Il progressive metalcore si fonde al chug metalcore di chitarroni e bassi rombanti, e il massimo della corrosione da screaming. Il fascino incredibile del cantato pulito di Matt Gelsomino, tiene le redini del catchy chorus, collocato tra le sezioni di uno strumentale demolitore.

 

Arriva avvolta da uno scenario atmosferico Rain, che accoglie un altro featuring vocale in pulito con Michael Hirst. Alcune tracce dell’album si somigliano per certi versi, questa include una serie di divagazioni melodiche, in espressione sull’ampio uso di clean vocals ad opera di entrambi i cantanti. La marcatura progressive e djent regola i passaggi più accesi incluso il ritornello, contro il puro melodico minimalista, che regola gli istanti in cui l’arrangiamento si spegne. Rain è flusso e riflusso di potenza e melodia.

 

 

 

 

Human Condition è l’ultimo episodio del disco, ma non solo, anche della perizia di corde eccezionale grazie alla collaborazione con Aaron Marshall, mastermind e chitarrista della formazione canadese progressive Intervals. Non c’è molto da aggiungere per questo ultimo brano, perché la formula heavy-melodic è presente attraverso tutte le arterie del disco e non manca qui. Human Condition è regolato da un riffing più sostenuto e rispetto alla precedente si inclina maggiormente sul lato rovente aprendo dopo la metà all’apice di elettrica sopracitato. Il ritornello promuove il coinvolgimento per l’orecchiabilità, in linea con lo stile dei Novelists FR e regala un’ultima traccia stand out.

 

 

 

 

Dopo l’acclamata pietra miliare discografica del 2017, NOIR, i Novelists FR tornano con un nuovo album sul signature sound di sempre, che viene riproposto in tutte le caratteristiche che lo rendono riconoscibile, ma con un approccio melodico ancora più marcato. L’album necessita di essere ascoltato a più riprese, per cercare e trovare di volta in volta quegli elementi diluiti in ciascuna traccia a renderle differenti. I djentlemen parigini non reinventano la formula, ma proseguono per la strada maestra sulla stessa caratura tecnica, melodica e progressive. Forse non riescono a superare la precedente release in quanto a memorabilità, ma riescono sicuramente a lasciare con l’ascoltatore una quantità di tracce desinate a essere riavvolte per il resto dell’anno.

 

Rating: 9.5/10

Brani suggeriti: Modern Slave, Head Rush, Kings Of Ignorance, Human Condition

 

 

Novelists FR – C’est La Vie tracklist:

 

1. Somebody Else

2. Deep Blue

3. Lilly

4. Modern Slave

5. C’est La Vie feat. Camille Contreras

6. Head Rush

7. Kings Of Ignorance feat. Florent Salfati

8. Rain feat. Michael Hirst

9. Human Condition feat. Aaron Marshall

 

 

 

 

Per tutti gli articoli e le recensioni sui NOVELISTS FR di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/artists/novelists-fr

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

Novelists FR C’est La Vie album, Novelists FR, Novelists FR band, Novelists new album, NeeCee Agency, Arising Empire, SharpTone Records, Souvenirs, Noir, Novelists discography, sickandsound, metalcore, progressive metalcore, djent, melodic metalcore, Mattéo Gelsomino, Florestan Durand, Nicolas Delestrade, Amael Durand, Novelists FR C’est La Vie album tracklist, Listen to Novelists C’est La Vie, Stream Novelists FR C’est La Vie, Novelists FR C’est La Vie review, Novelists FR C’est La Vie recensione, Novelists FR C’est La Vie album, Novelists FR C’est La Vie rating, Novelists FR C’est La Vie release date, Listen to Novelists Novelists FR latest album, metalcore album review, recensioni metalcore, recensione Novelists FR, Novelists, Somebody Else, Deep Blue, Lilly, Modern Slave, C'est La Vie feat. Camille Contreras, Head Rush, Kings Of Ignorance feat. Florent Salfati, Rain feat. Michael Hirst, Human Condition feat. Aaron Marshall, Novelists FR Head Rush video, metalcore chart, metalcore 2020, metalcore albums 2020, metalcore releases January 2020, metalcore albums January 2020, album metalcore gennaio 2020, nuovi album metalcore, metalcore gennaio 2020

 

 

www.novelistsofficial.com

www.facebook.com/NovelistsFR

www.instagram.com/novelists

www.twitter.com/novelists_fr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound