OF VIRTUE, luce nel buio attraverso la formula perfetta di heaviness e catchiness: WHAT DEFINES YOU.

Of Virtue What Defines You review, Of Virtue, Of Virtue band, Of Virtue metalcore band, Tyler Ennis, Damon Tate, Michael Valadez, Jon Fox, Kyle Pruehs, Scarim Management, Of Virtue To Breathe Again EP, Of Virtue Heartsounds, Of Virtue Learn/Love EP, Of Virtue Salvation, Oliver Kamyszew, sickandsound, new album by Of Virtue, new metalcore releases May new metalcore albums May 2019, metalcore album May 2019, metalcore 2019, metalcore, metalcore bands, new metalcore albums, new metalcore, SharpTone Records, SharpTone Records new bands, Of Virtue SharpTone Records, interview with Tyler Ennis Of Virtue, Of Virtue interview, interviews, Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You album, Listen to Of Virtue What Defines You, Stream Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You tracklist, Ascolta Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You review, Of Virtue What Defines You recensione, nuove uscite metalcore maggio 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, recensioni metalcore, metalcore album review, metalcore interviews, No Control, Alone, Suffer, Immortal, Thanks for Nothing, Pictures Of You (feat. Kalie Wolfe), I Won't Break, Surrounded, Torn Apart, Confide In Me

OF VIRTUE.

 

 

 

 

Gli OF VIRTUE sono una band metalcore da Lansing, Michigan in attività dal 2009 con Tyler Ennis, Damon Tate, Michael Valadez, Jon Fox e Kyle Pruehs. Dopo la propria formazione hanno debuttato con To Breathe Again EP seguito nel 2011 dal full-length Heartsounds.

 

 

 

Of Virtue, Of Virtue - Pictures Of You feat Kalie Wolfe, Of Virtue band, Of Virtue metalcore band, Tyler Ennis, Damon Tate, Michael Valadez, Jon Fox, Kyle Pruehs, Scarim Management, Of Virtue To Breathe Again EP, Of Virtue Heartsounds, Of Virtue Learn/Love EP, Of Virtue Salvation, Oliver Kamyszew, sickandsound, new album by Of Virtue, new metalcore releases May new metalcore albums May 2019, metalcore album May 2019, metalcore 2019, metalcore, metalcore bands, new metalcore albums, new metalcore, SharpTone Records, SharpTone Records new bands, Of Virtue SharpTone Records, interview with Tyler Ennis Of Virtue, Of Virtue interview, interviews, Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You album, Listen to Of Virtue What Defines You, Stream Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You tracklist, Ascolta Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You review, Of Virtue What Defines You recensione, nuove uscite metalcore maggio 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, recensioni metalcore, metalcore album review, metalcore interviews, No Control, Alone, Suffer, Immortal, Thanks for Nothing, Pictures Of You (feat. Kalie Wolfe), I Won't Break, Surrounded, Torn Apart, Confide In Me

 

 


Con l’annuncio è stato presentato il nuovo singolo Suffer estratto dal nuovo album
WHAT DEFINES YOU in uscita il 24 maggio 2019, a cui sono seguiti gli estratti No Control, Thanks For Nothing e Alone.Nel 2012 hanno pubblicato una release limitata nel formato EP intitolata Learn/Love e tre anni dopo è arrivato un nuovo album in studio, Salvation. A gennaio del 2019 hanno annunciato la firma con SharpTone Records, una delle etichette oltreoceano con uno dei roster attualmente più forti del genere.

 

 

 

 

Dopo il tour invernale in supporto ai Kingsmen e ai Blessing A Curse, gli Of Virtue si sono imbarcati per un tour europeo in occasione della celebrazione di dieci anni di carriera dei THE WORLD ALIVE, insieme a Make Them Suffer e Aviana.

 

Abbiamo avuto una preziosa opportunità di fare una chiacchierata con Tyler Ennis per saperne di più sul  tour appena concluso, e discutere a fondo i dettagli dell’album, le ispirazioni tematiche e il processo compositivo dietro a What Defines You. Per l’intervista con gli Of Virtue di SICK AND SOUND: www.sickandsound.it/interview-of-virtue-discussing-in-detail-the-process-behind-what-defines-you-and-eu-tour.

 

 

 

OF VIRTUE. WHAT DEFINES YOU.

Panoramica e tematiche

 

 

 

 

Of Virtue What Defines You album, Of Virtue, Of Virtue band, Of Virtue metalcore band, Tyler Ennis, Damon Tate, Michael Valadez, Jon Fox, Kyle Pruehs, Scarim Management, Of Virtue To Breathe Again EP, Of Virtue Heartsounds, Of Virtue Learn/Love EP, Of Virtue Salvation, Oliver Kamyszew, sickandsound, new album by Of Virtue, new metalcore releases May new metalcore albums May 2019, metalcore album May 2019, metalcore 2019, metalcore, metalcore bands, new metalcore albums, new metalcore, SharpTone Records, SharpTone Records new bands, Of Virtue SharpTone Records, interview with Tyler Ennis Of Virtue, Of Virtue interview, interviews, Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You album, Listen to Of Virtue What Defines You, Stream Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You tracklist, Ascolta Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You review, Of Virtue What Defines You recensione, nuove uscite metalcore maggio 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, recensioni metalcore, metalcore album review, metalcore interviews, No Control, Alone, Suffer, Immortal, Thanks for Nothing, Pictures Of You (feat. Kalie Wolfe), I Won't Break, Surrounded, Torn Apart, Confide In Me, Top 10 Songs Of The Week, Weekly PlaylistWHAT DEFINES YOU è una collezione da dieci tracce dedicata a tutti coloro che sono stati scoraggiati dalla vita, a coloro che credono di non valere abbastanza, che combattono ogni giorno coi propri conflitti interiori. Non importa cosa stiamo attraversando, non siamo soli. Siamo noi che costruiamo il nostro futuro e decidiamo la direzione della nostra vita con impegno, dedizione, e attraverso un percorso di crescita personale. What Defines You è un album dalle tematiche relazionabili, che cerca di diffondere positività affrontando temi comuni all’esistenza umana, dalla perdita di una persona cara alla salute mentale e che mira a costruire un rapporto empatico con l’ascoltatore attraverso l’auto consapevolezza. Soltanto noi possiamo definire noi stessi, possiamo decidere chi vogliamo essere e creare quello che vogliamo.

 

Heavy, melodico, orecchiabile, ricco di emozioni, What Defines You, cerca la connessione diretta con l’ascoltatore nel modo più onesto e più fedele possibile alla natura stessa degli Of Virtue. Una pubblicazione destinata a restare nella memoria. Dieci brani ritraggono la positività nella negatività, la luce nel buio. Un album da collocare tra le migliori release del genere dell’anno, in lizza tra gli AOTY 2019 per la sua formula più impeccabile e testata di heaviness e catchiness.

 

 

 

 

 

OF VIRTUE. WHAT DEFINES YOU.

Track by track review

 

 

 

 

What Defines You apre con uno dei singoli estratti prima della pubblicazione e uno dei brani forti del disco: No Control. Un gran bel pezzo di metalcore calato senza messe misure a partire da un tosto tappeto ritmico in apertura, trapassato da un tediosissimo giro di chitarra livellato con riffing down tuned. Il brano evolve tra una frenesia da doppio pedale in blast beats e passaggi che fanno pestare i piedi come dannati, aprendosi miracolosamente sull’orecchiabilità del ritornello, ricantabile e galvanizzante. La linea vocale distorta di un abrasivo growl medio accompagnata da gang chants è intrecciata a quella pulita del ritornello che attinge e a un registro da arena rock vocals. Funzionale ad ogni ripetizione, il chorus supporta la potenza e l’energia dell’intero brano. Il brano riflette la sensazione di non avere il controllo sul corso degli eventi, la prospettiva di non riuscire a trovare  il proprio posto e sulla possibilità di rimuovere questa convinzione, agire e spezzare il ciclo degli stessi errori.

 

Guarda il video ufficiale di Of Virtue – No Control:

 

 

Ultimo estratto alla soglia della pubblicazione di What Defines You, il brano Alone, corredato da un video molto d’impatto per i contenuti proposti. Apre con riffage accattivante che attinge a un arrangiamento hard rock / alternative sulla tipologia di band come i 10 Years dell’album (How To Live) As Ghosts. Regolato da una sezione ritmica incalzante, accoglie una dose altissima di orecchiabilità. Versi in cantato pulito con evidenza di basso, si disciolgono su passaggi altamente melodici e regolati dall’armonia delle elettriche e dei cori, e si riaccendono su tutte quelle sezioni che fanno leva su un lavoro di corde più distorto e rombante. Questo è un altro numero destinato a essere riavvolto.

 

 

 

 

La prima comparsa, che aveva creato l’hype del disco: Suffer, una delle tracce più heavy. Apre con un tappeto ritmico accattivante di pulsazione elettronica in evoluzione sulla stessa palpitazione nel riffing. Il biglietto da visita del brano è brillante. Con una reminescenza di Breaking Benjamin dell’ultimo lavoro Ember, specialmente sul ritornello, stabilisce un fascino singolare nell’ascoltatore. Molto suggestiva nei cori nebulizzati e coinvolgente su quello che è più un anthemic chorus, il pezzo è trapassato  da una serie di sottili elementi elettronici commistionati a un giro di chitarra circolare, tanto quanto la profondità di bassi e il martellamento di base del brano che ne stabiliscono l’aspetto più blindato. Dalla prospettiva di qualcuno prigioniero dei propri pensieri, il brano intrappola allo stesso modo nell’arrangiamento.

 

Guarda il video ufficiale di Of Virtue – Suffer:

 

 

Gli Of Virtue hanno finora messo in vetrina una capacità solida di mettere a segno numeri memorabili, e col prossimo brano in coda mostrano un’altra faccia della propria arte: la dinamica. Immortal, la traccia più sperimentale e differente, tintinnante nel sintetizzato e nella molteplicità di elementi disciolti all’interno di  un arrangiamento dal flair industriale elettronicamente manipolato. Traendo fascino dalle clean vocals eteree e collocate in sezioni atmosferiche, lascia in sospensione totale degli istanti minimalisti e aggredisce in quelli più carichi con un evidente lavoro di basso. La diversificazione che arricchisce una selezione.

 

In apertura da cardiopalmo e arrangiamento virale dovuto ai chitarroni in entrata e nel resto del pezzo, Thanks for Nothing. Il brano ha un nucleo nel catchy chorus in propagazione più virale sulla scia di sonorità alla While She Sleeps e  alterna lo screaming a versi cantati in pulito a pieni polmoni e backing vocals. Si distingue come uno dei brani più orecchiabili ma non abbassa l’asticella della potenza, anzi mette a punto una formula heavy-catchy pressoché impeccabile. Occhio al breakdown distruttivo nella seconda parte! Un brano con un grande potenziale in versione live.

 

 

 

 

In coda un brano fragile e significativo, Pictures Of You, con doppia linea vocale dovuta alla guest appearance della cantante Kalie Wolfe dai Rivals. Un pezzo profondo nei significati e che trae la sua ispirazione della defunta sorella del cantante Tyler Ennis e il brano più melodico di questa intera collezione. Con una dose di catchiness intrisa di emozione, apre direttamente dal ritornello e si evolve su arpeggi puliti, pulsazioni elettroniche e una varietà di sintetizzati con esplosione sul ritornello. La linea vocale femminile potente ed espressiva crea un incastro eccezionale con i versi più oscuri, creando una dicotomia di luce-buio e bittersweetness incredibile.

 

Al via una delle tracce banger di What Defines You, o meglio, il  brano più heavy in assoluto del disco: I Won’t Break. Dannato e oscuro, con una nuance psichedelica iniziale, accoglie numerosi breakdown e un lavoro di chitarra down tuned tostissimo. È una traccia che chiude gli occhi a ogni forma di melodia e picchia su un lavoro di pelli prepotente e chitarre vorticanti. Con un supporto di gang chants in grado di aizzare ogni tipo di pubblico, le feroci distorsioni vocali, cortesia di Tyler Ennis, sono il complemento incendiario perfetto a un brano che è a tutti gli effetti un breakdown fest. Se gli Of Virtue non sono mai stati così infernali, il risultato di questo tentativo parla da solo..è un successo.

 

 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

 

Apre con quel tanto di tensione e inquietante sirena, su cui sopraggiunge una pulsazione. Qualche secondo e il brano esplode su un’orda che canta con Tyler alla stregua delle corde vocali in mid growl. Si chiama Surrounded e combina alla ritmica sussultoria, un chorus melodico ossigenante con tappeto di pianoforte ammiccante al melodic metalcore. Il brano accoglie un assolo squisito dal minuto 2,26 che si sposa con l’elemento melodico, e che invece verte su un serrato lavoro di corde reboanti nel resto dell’arrangiamento. Nella seconda sezione il brano rientra sulle sonorità da sirena e tensione che si taglia con il coltello prima di aprirsi all’armonia dell’ultima ripetizione del chorus.   

 

Sulla formula più infallibile degli Of Virtue di heavy-catchy il penultimo brano Torn Apart. Qui un brillante lavoro di chitarra solista isolato all’ascolto, si associa al palm muting in accordatura bassa emblematico del genere. La solista è protagonista del ritornello, attingendo ancora una volta alla versione da stadio su reminescenza delle elettriche à la While She Sleeps specialmente dell’ultimo disco. Il brano si spezza prima di un fantastico breakdown e con la sua travolgente energia si porta via il gusto e l’apprezzamento.

 

Virata su una ritmica hardcore nevrotica per introdurre l’ultimo pezzo Confide In Me, presto in evoluzione melodica. Il brano seduce e aggredisce al tempo stesso con allure su un prolungato assolo centrale. La potenza si spezza su un interludio affascinante di cantato pulito attutito e scenario atmosferico dal minuto 2,20 quel tipo di intermezzi che nella maggioranza dei casi introducono a cosa? A breakdown spassionati ed esplosioni di ritornelli virali. E così sia. La coda del brano è la più contagiosa dell’intero arrangiamento, destinata a chiudere sulle note della memorabilità un album eccezionale e personalmente contendente del ranking più alto degli Album Of the Year 2019. OF VIRTUE: BORN FOR GREATNESS.

 

 

Rating: 10/10

Brani suggeriti: No Control, Alone, Suffer, I Won’t Break, Torn Apart

Brani speciali: Pictures Of You

 

 

Of Virtue – What Defines You tracklist completa:

 

1. No Control

2. Alone

3. Suffer

4. Immortal

5. Thanks for Nothing

6. Pictures Of You (feat. Kalie Wolfe)

7. I Won’t Break

8. Surrounded

9. Torn Apart

10. Confide In Me

 

 

 

 

Per tutti gli articoli e le recensioni disponibili sugli Of Virtue di SICK and SOUND:

www.sickandsound.it/category/artists/of-virtue

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts


Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Of Virtue What Defines You album, Of Virtue, Of Virtue band, Of Virtue metalcore band, Tyler Ennis, Damon Tate, Michael Valadez, Jon Fox, Kyle Pruehs, Scarim Management, Of Virtue To Breathe Again EP, Of Virtue Heartsounds, Of Virtue Learn/Love EP, Of Virtue Salvation, Oliver Kamyszew, sickandsound, new album by Of Virtue, new metalcore releases May new metalcore albums May 2019, metalcore album May 2019, metalcore 2019, metalcore, metalcore bands, new metalcore albums, new metalcore, SharpTone Records, SharpTone Records new bands, Of Virtue SharpTone Records, interview with Tyler Ennis Of Virtue, Of Virtue interview, interviews, Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You album, Listen to Of Virtue What Defines You, Stream Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You tracklist, Ascolta Of Virtue What Defines You, Of Virtue What Defines You review, Of Virtue What Defines You recensione, nuove uscite metalcore maggio 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, recensioni metalcore, metalcore album review, metalcore interviews, No Control, Alone, Suffer, Immortal, Thanks for Nothing, Pictures Of You (feat. Kalie Wolfe), I Won't Break, Surrounded, Torn Apart, Confide In Me, Top 10 Songs Of The Week, Weekly Playlist

 

www.ofvirtueband.com

www.facebook.com/ofvirtue

www.instagram.com/ofvirtue

www.twitter.com/ofvirtue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound