RISE & RESIST: atmosfere, elettronico e potenza distruttiva in detonazione per LEGACY EP.

Rise & Resist band, Rise&Resist, Rise & Resist, Rise & Resist metalcore band, metalcore bands, Rise & Resist Legacy EP, Rise & Resist Legacy EP review, Rise & Resist Legacy EP recensione, Listen to Rise & Resist Legacy EP, Stream Rise & Resist Legacy EP, Ascolta Rise & Resist Legacy EP, new metalcore EP 2019, metalcore 2019, metalcore albums 2019, metalcore EPs January 2019, metalcore albums January 2019, nuove uscite metalcore 2019, nuovi album metalcore 2019, Alexander Crafts, Nick Brazil, Tyler Cuzzone, Luis Williams, Michael Bourbeau, Intro, Nod to the Gods, Avalon, Party Anthem, Serpent Song, Legacy, Rise & Resist Legacy EP tracklist, new metalcore music 2019, underground metalcore bands

RISE & RESIST.

 

 

 

 

I RISE & RESIST sono un outfit metalcore da Calvary Church, Enfield, Connecticut in attività dal 2012 capitanati dal carismatico Alexander Crafts alle vocals, i chitarristi Nick Brazil e Tyler Cuzzone, il bassista Luis Williams e il batterista Michael Bourbeau. Dopo The Revival EP del 2015, il 1 febbraio 2019 i Rise & Resist hanno pubblicato il nuovo Legacy EP.

 

 

 

Rise&Resist, Rise & Resist - Legacy, Rise & Resist, Rise & Resist band, Rise & Resist metalcore band, metalcore bands, Rise & Resist Legacy EP, Rise & Resist Legacy EP review, Rise & Resist Legacy EP recensione, Listen to Rise & Resist Legacy EP, Stream Rise & Resist Legacy EP, Ascolta Rise & Resist Legacy EP, new metalcore EP 2019, metalcore 2019, metalcore albums 2019, metalcore EPs January 2019, metalcore albums January 2019, nuove uscite metalcore 2019, nuovi album metalcore 2019, Alexander Crafts, Nick Brazil, Tyler Cuzzone, Luis Williams, Michael Bourbeau, Intro, Nod to the Gods, Avalon, Party Anthem, Serpent Song, Legacy, Rise & Resist Legacy EP tracklist, new metalcore music 2019

 

 

 

 

 

RISE & RESIST. LEGACY EP.

Track by track review

 

 

 

Rise & Resist Legacy EP,underground metalcore bands, Top 10 Songs Of The Week, Weekly Playlist, Rise&Resist, Rise & Resist, Rise & Resist band, Rise & Resist metalcore band, metalcore bands, Rise & Resist Legacy EP, Rise & Resist Legacy EP review, Rise & Resist Legacy EP recensione, Listen to Rise & Resist Legacy EP, Stream Rise & Resist Legacy EP, Ascolta Rise & Resist Legacy EP, new metalcore EP 2019, metalcore 2019, metalcore albums 2019, metalcore EPs January 2019, metalcore albums January 2019, nuove uscite metalcore 2019, nuovi album metalcore 2019, Alexander Crafts, Nick Brazil, Tyler Cuzzone, Luis Williams, Michael Bourbeau, Intro, Nod to the Gods, Avalon, Party Anthem, Serpent Song, Legacy, Rise & Resist Legacy EP tracklist, new metalcore music 2019Legacy EP attacca con un interludio di quaranta secondi, Intro, che si snodano tra pianoforte in tocchi di vetro e atmosferici tintinnanti che sfociano sul sinfonico dalla metà scivolando direttamente in Nod to the Gods. Il collegamento non è del tutto impercettibile perché subisce uno skip, se fossero rimaste unite sarebbe stata forse una scelta di maggiore consistenza e continuità. Se non avete mai ascoltato i Rise & Resist, questa piccola collezione di brani rende il loro signature sound a partire dall’inizio. Si tratta di un metalcore effettato dall’elettronico e dall’atmosferico, con catchy chorus e grande portata distruttiva in quanto a potenza strumentale e vocale. Nod to the Gods è regolata da un massiccio lavoro di chitarroni down tuned e sublimazione di bassi di piombo. Trova il leader, Alexander Crafts che dal cognome trae la sua arte, domare a puntino il growl e la rabbia sulle sue corde vocali. C’è un intreccio di clean vocals sul ritornello e un intervento di chitarra pulita tradotto in assolo in coda al brano. Non è uno dei brani più memorabili del disco, ma ci sono pezzi forti in questa piccola collezione che inesorabilmente chiederanno di essere rivisitati.

 

Avalon si introduce proprio a partire da quelle atmosfere sopra discusse e su un tappeto di pianoforte, anteponendo subito il ritornello alla strofa. Un chorus melodico, ricantabile e gustoso incastonato all’interno di un brano che picchia duro avvolgendo con le sue atmosfere sospese. Un centrale assolo fa ancora un passo avanti rispetto alla formazione, seguito da un innesto di cantato clean and clear di una certa delicatezza.

 

 

 

 

Al via uno dei bangers del disco: Party Anthem. Un pezzo con apertura stravagante su base elettronica, e dotato di un’impressionante carica a detonazione libera. Tantissima energia e un ritornello ultra potente, incita all’headbanging sulla vibrante e prepotente doppietta di corde fine-grosse e un sussultorio tappeto ritmico. Testando questo brano su alcuni ascoltatori a caso, dalla prima ripetizione del ritornello, la totalità si è ritrovata a urlare con Alexander e sbattere la testa sul sincopato del chorus. Per quanto il testo non abbia testi illuminati e di alta ispirazione, è stato costruito su un’architettura orecchiabile da galvanizzazione assicurata.

 

Regolata dal lavoro delle sue chitarre fin dall’apertura in riffing frenetico, Serpent Song, con un fantastico retroscena di tastiere e sintetizzato che instillano bellezza nella brutalità. Un gran bel  brano con almeno due interludi, di cui il primo in solo pianoforte e synth accoglie un verso in rapping. Seguito dall’esplosione del break down, lascia spazio al successivo interludio su archi sinfonici da minuto 2,17 con sottile pianoforte degno di una movie soundtrack. Serpent Song non è solo un brano forte del disco, ma una vetrina esplicita del metalcore che propongono i Rise & Resist, formula testata di heaviness e catchiness.

 

 

 

 

I Rise & Resist lasciano alla title track il numero finale: Legacy. Parte con una battente ritmica cortesia di un massiccio mestiere dietro le pelli e blast beats incendiari. Si tratta di un brano ad alta contaminazione elettronica e con una certa profondità di bassi. Accoglie squarci incredibilmente melodici sul ritornello, impossibile da non ricantare. Con trasporto e una dose esagerata di energia il brano si apre sull’intermezzo dalla metà per introdurre un pandemonio della contaminazione elettronica regolata da bassi  e chitarroni in boato. Con l’ultima ripetizione del chorus, e la potenza con la quale Alexander se lo canta, la frase che lasciano ad inciso è proprio quella che regola il senso tematico dell’intero disco: In the end you’ll remember my name”.

 

Forti della propria potenza e col proprio biglietto da visita in mano, i Rise & Resist hanno già mosso dei passi molto stabili nel panorama metalcore. Mi aspetto un full-length che sia parte di quella “legacy” che stanno fieramente costruendo. RISE & RESIST. LEGACY EP.

 

Guarda il video di Rise & Resist – Legacy:

 

 

 

Rating: 9/10

Brani suggeriti: Party Anthem, Serpent Song, Legacy

 

 

RISE & RESIST – LEGACY EP tracklist:

 

1. Intro

2. Nod to the Gods

3. Avalon

4. Party Anthem

5. Serpent Song

6. Legacy

 

 

 


 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

 

Rise & Resist band, Rise&Resist, Rise & Resist, Rise & Resist metalcore band, metalcore bands, Rise & Resist Legacy EP, Rise & Resist Legacy EP review, Rise & Resist Legacy EP recensione, Listen to Rise & Resist Legacy EP, Stream Rise & Resist Legacy EP, Ascolta Rise & Resist Legacy EP, new metalcore EP 2019, metalcore 2019, metalcore albums 2019, metalcore EPs January 2019, metalcore albums January 2019, nuove uscite metalcore 2019, nuovi album metalcore 2019, Alexander Crafts, Nick Brazil, Tyler Cuzzone, Luis Williams, Michael Bourbeau, Intro, Nod to the Gods, Avalon, Party Anthem, Serpent Song, Legacy, Rise & Resist Legacy EP tracklist, new metalcore music 2019, underground metalcore bands

 

 

 


www.facebook.com/riseandresistofficial

www.twitter.com/rise_resist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound