SENTINELS: perpetrano un dissonante assalto sonoro nel nuovo UNSOUND RECOLLECTIONS EP.

Sentinels Unsound Recollections review, Sentinels, SentinelsNJ, Sentinels band, Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP review, Sentinels Unsound Recollections EP recensione, Stream Sentinels Unsound Recollections EP, Ascolta Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP tracklist, progressive metalcore, progressive metalcore albums 2019, progressive metalcore EP 2019, recensioni metalcore 2019, sickandsound, Stay Sick Recordings, Elysium, Hollow, Deja Vu, Neurosis, Vicious Cycle, Unsound Recollections, 222, Idylls EP, World Divide EP, Unsound Recollections EP, Sentinels New Jersey, Sentinels progressive metalcore band, progressive metalcore bands, Joe Benducci, Thomas Cardone, Chris Dombrowski, Danny Cruz, Dave Rucki, metalcore albums 2019

SENTINELS.

 

 

 

 

SENTINELS. Provengono dal New Jersey e hanno appena celebrato il proprio debutto con l’etichetta Stay Sick Recordings con la release di UNSOUND RECOLLECTIONS EP l’8 febbraio 2019. Sono una formazione progressive metalcore in attività dal 2013 con: Joe Benducci alle vocals, i chitarristi Thomas Cardone e Chris Dombrowski, il bassista Danny Cruz e il batterista Dave Rucki. Hanno debuttato con Idylls EP nel 2013, seguito dal singolo Extinct by Instinct nel 2015, World Divide EP nel 2016 e il singolo Neuroris nel 2017. Sono alla terza release che continua il seguito della legacy degli EP incendiari della formazione del NJ.

 

 

 

Sentinels, SentinelsNJ, Sentinels band, Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP review, Sentinels Unsound Recollections EP recensione, Stream Sentinels Unsound Recollections EP, Ascolta Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP tracklist, progressive metalcore, progressive metalcore albums 2019, progressive metalcore EP 2019, recensioni metalcore 2019, sickandsound, Stay Sick Recordings, Elysium, Hollow, Deja Vu, Neurosis, Vicious Cycle, Unsound Recollections, 222, Idylls EP, World Divide EP, Unsound Recollections EP, Sentinels New Jersey, Sentinels progressive metalcore band, progressive metalcore bands, Joe Benducci, Thomas Cardone, Chris Dombrowski, Danny Cruz, Dave Rucki, metalcore albums 2019

 

 

 

 

SENTINELS. UNSOUND RECOLLECTIONS.

Overview

 

 

 

 

Sentinels Unsound Recollections album, Sentinels, SentinelsNJ, Sentinels band, Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP review, Sentinels Unsound Recollections EP recensione, Stream Sentinels Unsound Recollections EP, Ascolta Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP tracklist, progressive metalcore, progressive metalcore albums 2019, progressive metalcore EP 2019, recensioni metalcore 2019, sickandsound, Stay Sick Recordings, Elysium, Hollow, Deja Vu, Neurosis, Vicious Cycle, Unsound Recollections, 222, Idylls EP, World Divide EP, Unsound Recollections EP, Sentinels New Jersey, Sentinels progressive metalcore band, progressive metalcore bands, Joe Benducci, Thomas Cardone, Chris Dombrowski, Danny Cruz, Dave Rucki, metalcore albums 2019Il nuovo dei Sentinels è una collezione di brani tecnica alla stregua della dissonanza, repentini cambi di tempo, breakdown, e frenetico riffing con sottili innesti melodici e brutalità al cubo della potenza vocale e strumentale. Deve essere ascoltata più volte per essere capita e perché se ne estraggano i brani preferiti. Blindato e compatto, è un ascolto consigliato agli amanti del tecnico in versione chug.

 

 

 

 

 

SENTINELS. UNSOUND RECOLLECTIONS.

Track by track review

 

 

 

 

La traccia iniziale,  Elysium, si introduce con un lento crescendo atmosferico che lascia ben presto spazio a quello che è il tratto caratteristico dei Sentinels: la caratura tecnica sul versante del progressive riffing. Ci sono istanti di scintillante tecnica sulle corde, accompagnate dalle impressionanti harsh vocals del nuovo cantante Joe Benducci, che si allungano feroci sul versante deathcore tra growl medio e gutturale e totale assenza di clean. A questo proposito la sezione più notevole del brano è decisamente la seconda, dove il caos è alternato a istanti di ipnotica mattanza di chitarroni down tuned e basso. Se riascoltato più volte, è un brano che sotto ad una superficiale ritmica caotica e slegata, che non favorisce l’orecchiabilità ma piuttosto il mosh, ha una struttura tecnica apprezzabile.

 

 

 

 

Senza troppi fronzoli Hollow, che espone al quadrato la tecnica delle chitarre, con istanti di sdoppiamento incredibili. La ritmica bussa ancora con quanta prepotenza possibile, tra le impennate di corde e un incastro melodico ridotto dalla seconda parte in poi che regala sottili linee di fascino al brano trovando il proprio climax nell’assolo.

 

Con una straordinaria introduzione melodica e arpeggiata uno dei brani preferiti del nuovo dei Sentinels: Deja Vu. Un brano orientato al break down, tra accelerazioni e rallentamenti del tappeto ritmico e un’eccezionale mistura di blast beats. È un brano brutale trapassato dal melodico. Dal minuto 2,30 ripropone l’introduzione e seguita con innesti elettronici e in synth in grado di favorire bellezza e orecchiabilità. Chiude con una lunga coda nebulizzata e sospesa, sulla quale aleggia un lontano arpeggio. Deja Vu è un gran bel pezzo forte che incontrerà il gusto totale degli amanti del progressive metalcore con atmosfere sintetizzate e melodiche. Brutalità e melodia in proporzione 70-30.

 

Guarda il video ufficiale di Sentinels – Deja Vu:

 

 

Neurosis è un singolo che i Sentinels avevano pubblicato nel 2017 e che ripropongono in questa nuova collezione di brani. Inquietante e quel tanto dannato in apertura, accosta a istanti di sospensione tormentata e da fiato sospeso un riffing squarciante e nevrotico. Dietro le pelli Dave Rucki martella senza pietà, e aggiunge alla brutalità complessiva dell’EP, tra istanti poliritmici e blast beats serrati. Si tratta di una traccia lunga e con impressionante perizia tecnica.

 

Riprendendo le sottili melodie di Deja Vu in apertura, Vicious Cycle, continua il lavoro poliritmico e frenetico di pelli e corde della traccia precedente. Riffing affilatissimo e bassi vibranti si accostano alla sezione ritmica tellurica, che talvolta sembra attingere dal djent. Come in apertura, il brano in chiusura chiude il cerchio del discorso atmosferico etereo con quale aveva attaccato. Ma la proporzione melodica non supera il 10% dell’intero arrangiamento.

 

 

 

 

Accostandosi alla conclusione di questo nuovo album dei Sentinels, sarebbe normale pensare che si tratta di una collezione di brani molto simili tra loro. Difatti le differenze sono minime, e quasi la totalità dei pezzi esclude quel tipo di orecchiabile che si tende a ricordare. E così procede Unsound Recollections, inoculando atmosfere tanto oscure da trovare una giusta collocazione nel prevalente assalto sonoro. Subisce variazioni costanti su tutto lo strumentale, e soprendentemente vira verso melodico e arpeggi puliti proprio quando sta per concludersi. Allenta la tensione da denti digrignati in favore dell’ambience.

 

Nessun accenno a diminuire il messaggio perpetrato con violenza da parte dei Sentinels, neanche nella traccia closer 222 dove la follia di un riffing rapace si accosta a istanti ad effetto mitragliatore e assurda congiunzione di chitarra-batteria. Se ne vanno così, con gli ultimi secondi di ambient spacing sospeso. E lasciano disorientati.

 

 

Rating: 8.5/10

Brani suggeriti: Hollow, Deja Vu, Unsound Recollections

 

 

Sentinels – Unsound Recollections tracklist:

 

1. Elysium
2. Hollow
3. Deja Vu
4. Neurosis
5. Vicious Cycle
6. Unsound Recollections
7. 222

 

 

 

 

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Sentinels Unsound Recollections album, Sentinels, SentinelsNJ, Sentinels band, Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP review, Sentinels Unsound Recollections EP recensione, Stream Sentinels Unsound Recollections EP, Ascolta Sentinels Unsound Recollections EP, Sentinels Unsound Recollections EP tracklist, progressive metalcore, progressive metalcore albums 2019, progressive metalcore EP 2019, recensioni metalcore 2019, sickandsound, Stay Sick Recordings, Elysium, Hollow, Deja Vu, Neurosis, Vicious Cycle, Unsound Recollections, 222, Idylls EP, World Divide EP, Unsound Recollections EP, Sentinels New Jersey, Sentinels progressive metalcore band, progressive metalcore bands, Joe Benducci, Thomas Cardone, Chris Dombrowski, Danny Cruz, Dave Rucki, metalcore albums 2019

 

 


www.facebook.com/SentinelsNJ

www.twitter.com/sentinelsnj

www.instagram.com/sentinelsnj

sentinelsnj.bandcamp.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound