THE END AT THE BEGINNING: il metalcore incontra l’orchestrale e uno storytelling autentico nel nuovo EP ELEMENTS.

The End At The Beginning Elements recensione, The End At The Beginning, The End At The Beginning band, The End At The Beginning metalcore band, band metalcore italiane, The End At The Beginning Elements album, The End At The Beginning Elements recensione, The End At The Beginning Elements review, Listen to The End At The Beginning Elements, Stream The End At The Beginning Elements, Ascolta The End At The Beginning Elements, The End At The Beginning Elements tracklisting, The End At The Beginning Elements, The End At The Beginning Elements tracklist, Fire, Air, Earth, Water, The End At The Beginning album, metalcore albums June 2020, metalcore releases June 2020, metalcore 2020, album metalcore giugno 2020, nuovi album metalcore, nuove uscite metalcore, recensioni metalcore, metalcore reviews, TEATB band, PR LODGE, The End At The Beginning Revelations, The End At The Beginning Appearances, metalcore albums, metalcore bands, metalcore albums 2020, The End At The Beginning EP, metalcore EP, Wavemotion Recordings

THE END AT THE BEGINNING

 

 

 

The End At The Beginning, The End At The Beginning band, The End At The Beginning metalcore band, band metalcore italiane, The End At The Beginning Elements album, The End At The Beginning Elements recensione, The End At The Beginning Elements review, Listen to The End At The Beginning Elements, Stream The End At The Beginning Elements, Ascolta The End At The Beginning Elements, The End At The Beginning Elements tracklisting, The End At The Beginning Elements, The End At The Beginning Elements tracklist, Fire, Air, Earth, Water, The End At The Beginning album, metalcore albums June 2020, metalcore releases June 2020, metalcore 2020, album metalcore giugno 2020, nuovi album metalcore, nuove uscite metalcore, recensioni metalcore, metalcore reviews, TEATB band, PR LODGE, The End At The Beginning Revelations, The End At The Beginning Appearances, metalcore albums, metalcore bands, metalcore albums 2020, The End At The Beginning EP, metalcore EP, Wavemotion Recordings

 

 

 

In attività dal 2011 da Bologna, i THE END AT THE BEGINNING sono una formazione metalcore che si sta facendo largo nel panorama underground spingendosi oltre i confini del nazionale con un formato già definito e un sound distintivo perché integrato a uno storytelling personale. La band ha varcato il palco di icone del genere come Betraying The Martyrs, Counterparts, Kingdom Of Giants, Burning Down Alaska, Polar e molti altri. Dopo un primo EP e un full-length arrivato nel 2014 con titolo Appearances, seguito da Revelations nel 2016, la formazione torna sulla scena con una nuova identità musicale e personale racchiusa nel nuovo EP ELEMENTS, in pubblicazione il 1 giugno 2020.

 

 

 

 

THE END AT THE BEGINNING. ELEMENTS.

Overview

 

 

 

Per la prima volta mi imbatto nei The End At The Beginning, e oltre il formato sonoro trovo un mondo. Ecco perché parlo di storytelling originale. Oltre alla musica, c’è valore nell’ispirazione tematica. L’evidenza di ELEMENTS, è la catalizzazione di una visione suddivisa su quattro tracce, che si snodano attraverso altrettanti elementi naturali: terra, acqua, aria e fuoco. Un album concettuale, nato dalla resilienza della una formazione attraverso una serie di difficoltà, a quanto sembra rivelatesi catartiche per la scrittura di nuovi materiali. L’elemento naturale è parte di un’analogia con una distinta condizione umana, all’interno di un percorso che ne prevede l’accettazione al posto dell’evitamento. Ciascuna traccia è polimorfica e dotata di una propria personalità. Così come è trainata da una tematica differente, allo stesso modo ne  è la manifestazione speculare sul songwriting. C’è del rischio nella scrittura di un concept album a volte, ma sembra che i The End At The Beginning siano temerari a riguardo, nonché capaci di snocciolare quattro tematiche vicine al sentire comune, qualcosa che aggiunge merito a una formazione che mastica metalcore a colazione, pranzo e cena e non ha molto da temere a quelle icons con cui ha condiviso il palco negli anni.

 

 

 

 

THE END AT THE BEGINNING. ELEMENTS.

Track by track review

 

 

 

La nuova collezione di brani dei The End At The Beginning attacca dalla nota heavy con Fire, il brano portabandiera del chug metalcore dei grandi chitarroni in accordatura abissale e tutti bassi incastrati a un tappeto ritmico tellurico. Fin da qui è lampante quanto le componenti orchestrali siano un fulcro del sound. Impenitenti, vaporizzano una coltre di zolfo sull’arrangiamento stesso. Oscuro e nutrito dalle sue stesse atmosfere vorticanti e vischiose, il brano sfiora il blackened e quella sfumatura tipicamente noir degli archi in evidenza. Tra l’abrasione di un growl nero come pece, si diluisce un’inattesa luminescenza di clean vocals rassicuranti e ben integrate all’heaviness madre. Fire riflette il concetto della passione, totalizzante e talvolta distruttiva.

 

All’elemento dell’aria è dedicato il secondo brano in coda, Air, rappresentazione del concetto di libertà e libero arbitrio, in ultima istanza: parvenza di una mera illusione. Una traccia dinamica, che si percorre tra la velocità del cardiopalmo di un drumming stellare e la sospensione spazio temporale di sezioni di ambience nebulizzato e una texture fatta di melodie, armonie e delicati arpeggi che versano acqua sul fuoco su un equilibrio di melodic catchiness e brutal heaviness. Da vera amante dei low growl mescolati alla polvere pirica del registro medio, trovo lo stesso gusto all’incastro con la versione pulita, sonora e ben collocata all’apice delle sezioni più emotive dei brani, spesso nel chorus.

 

 

 

 

La penultima traccia è Earth, la terra, componente naturale che la formazione attribuisce a guardiana dei ricordi del passato, qui associata alla paura di essere dimenticati e al desiderio di raggiungere l’immortalità attraverso quello che è stato creato. Con un’intro creativa e suggestiva, la traccia crea un crescendo funzionale allo strumentale antagonista che entra spaccando la porta a calci. Torna quel chug adorabile da sussulto sonoro, qui incastrato a una serie di elementi elettronici. Sembra che il brano crei dei micro soundscapes sonori all’interno dell’arrangiamento primario, qualcosa di ammirevole. Un brano teatrale, per niente scontato nella composizione, che va a collocare anche un monologo sul sonoro minimalista e in grand finale sul ritornello. Del chorus in versione plateale, ho apprezzato il lavoro di chitarra che supporta la stessa intensità del cantato.

 

Sono quattro tracce, ma il lavoro è intricato da inizio a fine. Non fa eccezione la closer Water, che riflette la perdita insieme alle emozioni e ai pensieri ad essa collegati. Specularmente, il songwriting ne ripropone la sensibilità melodica, a tinte scure e rivestita della stessa malinconia, movente dell’ispirazione tematica. Con uno scenario sospeso, arpeggiato ed evanescente, il brano attacca e cresce sul riffing in entrata. Riffing a cui scappa il virtuosismo progressive sulle dita. E procede su un serrato mestiere di chitarra, trainante dell’impeto stesso del pezzo con una gestione à la Wage War. Oltre l’aggressione strumentale, sul catchy chorus il brano è spazioso, con abbondanti orchestrazioni, sfumatura lirica vocale e un elegante assolo.

 

I The End At the Beginning sono una formazione da non perdere, e con questa collezione di brani che vanno bene oltre il solo perimetro di un formato metalcore orchestrale, Elements si colloca in definitiva tra le migliori release metalcore underground di questo 2020.

 

Rating: 9.5/10

Brani suggeriti: Fire, Earth

 

The End At The Beginning – Elements tracklist:

 

1. Fire

2. Air

3. Earth

4. Water

 

 

 

 

Per tutti gli articoli e le recensioni sui THE END AT THE BEGINNING di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/emerging/the-end-at-the-beginning

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

The End At The Beginning Elements album, The End At The Beginning, The End At The Beginning band, The End At The Beginning metalcore band, band metalcore italiane, The End At The Beginning Elements album, The End At The Beginning Elements recensione, The End At The Beginning Elements review, Listen to The End At The Beginning Elements, Stream The End At The Beginning Elements, Ascolta The End At The Beginning Elements, The End At The Beginning Elements tracklisting, The End At The Beginning Elements, The End At The Beginning Elements tracklist, Fire, Air, Earth, Water, The End At The Beginning album, metalcore albums June 2020, metalcore releases June 2020, metalcore 2020, album metalcore giugno 2020, nuovi album metalcore, nuove uscite metalcore, recensioni metalcore, metalcore reviews, TEATB band, PR LODGE, The End At The Beginning Revelations, The End At The Beginning Appearances, metalcore albums, metalcore bands, metalcore albums 2020, The End At The Beginning EP, metalcore EP, Wavemotion Recordings

 

 

www.facebook.com/TEATBofficial

www.instagram.com/teatbofficial

www.twitter.com/TEATBofficial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound