Una corsa infernale su tornanti rock e thrash metal. HOT CHERRY. WRONG TURN.

Hot Cherry Band article preview, Bloody Butterfly, Hot Cherry, Hot Cherry band, Wrong Turn, hard rock, stoner, metal, trash metal, alternative metal, Jacopo Mascagni, Nik Capitini, Luca Ridolfi, Kenny Carbonetto, Stefano Morandini, All The Rock contest, Volcano Records, Adriano Pigna, Anonymous, 8000 HP, Scar In The Brain, Narrow Escape, Craven, On your Own, Call To The Void, Modern Vampire, Bloody Butterfly, Song of The Week, Video Of the Week, Album Of The Week, Top 10 Songs of the Week, Weekly playlist, Albums, Artists, Emerging, Emerging bands, sickandsound, listen to Hot Cherry, Hot Cherry new album

 

HOT CHERRY. Bio e lineup.

 

Gli Hot Cherry sono un progetto che porta un marchio a fuoco di natura rock, stoner, metal e alternative. La band è nata nel 2009 a Livorno, ma in formale attività dal successivo 2010. Gli stessi Hot Cherry si definiscono portatori di un sound sporco, contagiato da influssi quali metal, stoner e classic rock.

 

 

Hot Cherry band, Hot Cherry, Hot Cherry band, Wrong Turn, hard rock, stoner, metal, trash metal, alternative metal, Jacopo Mascagni, Nik Capitini, Luca Ridolfi, Kenny Carbonetto, Stefano Morandini, All The Rock contest, Volcano Records, Adriano Pigna, Anonymous, 8000 HP, Scar In The Brain, Narrow Escape, Craven, On your Own, Call To The Void, Modern Vampire, Bloody Butterfly, Song of The Week, Video Of the Week, Album Of The Week, Top 10 Songs of the Week, Weekly playlist, Albums, Artists, Emerging, Emerging bands, sickandsound, listen to Hot Cherry, Hot Cherry new album

 

 

Il 2011 vede la band in lizza al contest All The Rock, presso il rock club La Rotaia di Grosseto, giungendo in semifinale. Nel 2012 gli Hot Cherry realizzano l’anelito di suonare sullo stesso palco di band della portata di Tossic, Pino Scotto, Wildroads, Narkhan, Runover, The Hate Dimension, Humangled. Lo stesso anno vede il tramonto della formazione in rotta di collisione nonostante la riuscita della release Scar in the Brain del 2013. Il solo componente rimasto nel lineup, il cantante Jacopo Mascagni, assapora ancora l’ambizione di far rinascere il proprio progetto dalle ceneri, e ha il coraggio di inseguire ancora il suo sogno con il reclutamento di una formazione completamente brand new. Seguiranno anni di fermento creativo e riarrangiamenti del materiale rispolverato alla luce dei nuovi Hot Cherry fino all’incisione del debut album Wrong Turn del 3 Ottobre 2016 in release via Volcano Records.

 

Il lineup corrente include: Jacopo Mascagni alle vocals,  Nik Capitini alla chitarra solista e ritmica, Luca Ridolfi alla chitarra ritmica e backing vocals, Kenny Carbonetto al basso e backing vocals e il batterista Stefano Morandini.

 

 

HOT CHERRY. WRONG TURN.

A fondo nelle sonorità del disco.

 

 

Hot Cherry Wrong Turn album, Hot Cherry, Hot Cherry band, Wrong Turn, hard rock, stoner, metal, trash metal, alternative metal, Jacopo Mascagni, Nik Capitini, Luca Ridolfi, Kenny Carbonetto, Stefano Morandini, All The Rock contest, Volcano Records, Adriano Pigna, Anonymous, 8000 HP, Scar In The Brain, Narrow Escape, Craven, On your Own, Call To The Void, Modern Vampire, Bloody Butterfly, Song of The Week, Video Of the Week, Album Of The Week, Top 10 Songs of the Week, Weekly playlist, Albums, Artists, Emerging, Emerging bands, sickandsound, listen to Hot Cherry, Hot Cherry new albumL’opener Anonymous apre in tintinnio di percussioni secche e raspy vocals che perforano tutto il brano in tonalità media e bassa. Riff ardenti quanto mai headbanging irrompono nel pezzo in congiunzione a un rovente groove portante, intriso di travolgente thrash metal. Si tratta di un pezzo d’apertura eccezionale nel coinvolgimento dei suoi passaggi decisamente catchy e la potenza del sound. Appassionati questi giri di chitarra su ritmica in variazione a rendere la traccia aggressiva e molto vigorosa in combinazione al cantato tra distorsione graffiata e voce clean and clear.

 

La successiva 8000 HP è una traccia esplosiva, che apre in giri di chitarra distorta bellici incastrati ad intense basslines. Un sapiente e notevole lavoro di corde quello che scuote il brano dalla prima all’ultima nota, una ritmica che gli si avvinghia e vocals su tonalità vocale alta, ancora cosparse di grit. La traccia accoglie un break down su sola chitarra a spezzare improvvisamente l’intensità, prima di rilanciarsi sulla sua folle corsa nel metal sound blindato e ritmica in aumento micidiale prima della chiusura. 

 

 

Guarda il lyric video ufficiale di 8000 HP:

 

 

 

 

La traccia da cardiopalmo, Scar In The Brain, ha trovato la sua collocazione in questo album dalla sua prima uscita del 2013. Brano che si dimena su geniali rullate e giri di chitarra trash da capogiro. Ci sono ingressi in distorsione vocale fry screaming cuciti a vivo nella vocalità piena che ha tutto il forte sapore di stoner. Nella seconda sezione del brano un intermezzo su sole basslines tonanti spezza la corsa prima di lasciarsi scarnire ancora dal cantato e uno screaming appoggiato in lunghezza su un assolo fantastico. Un brano che si percorre a partire da quando Jacopo Mascagni ci sevizia nel polveroso ripostiglio di campagna, ci perseguita correndo col suo timbro ruvido e ci dà una palata finale in testa fino a farci stramazzare al suolo.

 

 

Guarda il video ufficiale di Scar  In The Brain:

 

 

 

E discorrendo di fughe, la successiva Narrow Escape altrettanto famelica nei guitar riffs in opening. La traccia ospita delle backing vocals in distorsione aggrovigliate alla linea vocale principale pulita e in sabbiato. Il ritornello è altamente memorizzabile e si è trascinati nel cantarlo in chorus con Jacopo. L’unfolding del brano si alimenta di flusso e riflusso di variazioni tra corde e pelli, un brillante assolo in elettrica ed heavy riff finali che fanno da detonatore alla potenza energica del brano.

 

Craven, devastante e belligerante sin dall’attacco, lancia un cappio al collo e tira bruciando la pelle. Un brano dal sound marcato nella combinazione di entrambe le chitarre, solista e ritmica. Spara riffs e licks granitici in sgretolamento contro il drums pattern cadenzato iniziale, e i blast beats nella seconda sezione della traccia, quando il pezzo di avvia ad un’esplosione sonora prima della chiusura.

 

Adrenalina on the road col suono corazzato di On your Own, che spara a sangue uno sferragliamento di riff e blast beats a velocità supersonica intorno ai quaranta secondi di ascolto. Voce perforata da backing vocals tinte di rock and roll. Un brano da folle corsa mentre schiviamo i proiettili a cavalcioni di una Harley Davidson, mentre gli Hot Cherry ci prendono a mitragliate da lontano. Brano che si gusta su assolo notevole e tutto d’un fiato fino alla derapata finale.

 

 

Hot Cherry Jacopo Mascagni, Hot Cherry, Hot Cherry band, Wrong Turn, hard rock, stoner, metal, trash metal, alternative metal, Jacopo Mascagni, Nik Capitini, Luca Ridolfi, Kenny Carbonetto, Stefano Morandini, All The Rock contest, Volcano Records, Adriano Pigna, Anonymous, 8000 HP, Scar In The Brain, Narrow Escape, Craven, On your Own, Call To The Void, Modern Vampire, Bloody Butterfly, Song of The Week, Video Of the Week, Album Of The Week, Top 10 Songs of the Week, Weekly playlist, Albums, Artists, Emerging, Emerging bands, sickandsound, listen to Hot Cherry, Hot Cherry new album

 

 

Call To The Void è un altro pezzo strabordante di energia e anche qui un catchy refrain che spintona pur di cantarlo insieme al suo lead singer e al coro in backrop. Una traccia che ho trovato unica, per il break down in chitarra non distorta intorno al secondo minuto di esecuzione e l’introduzione di clean and clear vocals melodiche nelle quali ho trovato una delle sfaccettature con maggiore allure della voce di questo cantante. Si riconfermano ovviamente in glide sul graffiato consueto, ma anche divorate da riff feroci ed eccezionale assolo. Un brano che spinge ad un’irrefrenabile headbanging.

 

Call To The Void si mette in disparte dalla calca solo per rilanciarsi nella mischia con l’opening di Modern Vampire. Questa è una traccia che strattona nella ritmica perché si dimena sul rapido lavoro di corde in congiunzione matematica coi beats. Strumentale in schianto su un altro assolo in soliloquio di potente e vibrante impatto, domina la scena assieme ai giri di basso che sostengono l’andamento dell’arrangiamento e trita su stregua di corde vocali in screaming.

 

La closer Bloody Butterfly stritola fra le dita il massimo delle gritty vocals e un soprendente glissato su elettrica. Chiude, sfumando le proprie sonorità, una collezione di brani appartenenti ad un album molto compatto nel sound prescelto, ma anche ricco nella variegatura di variazioni interne a ciascuna traccia all’ascolto attento.

 

Una premessa con grande potenziale quella di Wrong Turn degli Hot Cherry che nello studio della loro discografia, si è rivelato decisamente un Right Turn per SICK AND SOUND.  La conferma che soltanto per coloro che hanno davvero il coraggio di rischiare e rimettersi in gioco, la musica si fa generosa di un meritato successo.

 

Brani preferiti: 8000 HP, Scar in The Brain, Call To the Void.

 

 

Hot Cherry Wrong Turn lineup, Hot Cherry, Hot Cherry band, Wrong Turn, hard rock, stoner, metal, trash metal, alternative metal, Jacopo Mascagni, Nik Capitini, Luca Ridolfi, Kenny Carbonetto, Stefano Morandini, All The Rock contest, Volcano Records, Adriano Pigna, Anonymous, 8000 HP, Scar In The Brain, Narrow Escape, Craven, On your Own, Call To The Void, Modern Vampire, Bloody Butterfly, Song of The Week, Video Of the Week, Album Of The Week, Top 10 Songs of the Week, Weekly playlist, Albums, Artists, Emerging, Emerging bands, sickandsound, listen to Hot Cherry, Hot Cherry new album

 

 

 

Recensione tecnico strumentale a cura di Adriano Pigna:

 

 

Ho ascoltato attentamente Wrong Turn degli Hot Cherry e mi è piaciuta molto l’essenzialità delle ritmiche. La bravura del gruppo sta proprio nel ricavare il massimo impatto con ritmiche semplici ma che spaziano dinamicamente dallo stoner, al thrash all’hard rock. Ho apprezzato l’incastro tra ritmica indiavolata, break down, e ritmica a tempo dimezzato. Questa geniale combinazione, dà un tiro micidiale ai pezzi. In Scar In The Brain gli screaming sono devastanti, in particolare quello appoggiato in lunghezza in chiusura del brano. L’intro di Modern Vampire è notevole, se fosse stata più lunga non avrebbe guastato. In generale ho adorato i riff di chitarra dell’intero lavoro. Sono un fanatico dei riff semplici ma d’impatto, e mi sento di dire che il lavoro della band a riguardo è di grande qualità. Tutti i brani sono in grado di scatenare un headbanging in automatico. Non aggiungerei nulla al lavoro degli Hot Cherry, consiglierei qualche assolo in più per gusto ed esperienza personale. Il risultato d’insieme è un muro sonoro blindato con sound fortemente delineato, difficile da dimenticare.

 

Sono onorata di ospitare un inserto a cura di Adriano Pigna. Per sapere di più su di lui, sbirciate nel suo music background:

www.sickandsound.it/meet-my-editors

 

Gli Hot Cherry sono nei nostri players Song of The Week con 8000 HP, Video Of the Week con Scar In The Brain, Album Of The Week con Wrong Turn e faranno parte della Top 10 Songs of the Week con in uscita il 9 per la quarta settimana di Ottobre con Call To The Void.

 

 

 

 

Per tutte le recensioni della categoria band emergenti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/emerging

 

Per tutte le recensioni della categoria album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

 

 

Hot Cherry last release, Hot Cherry, Hot Cherry band, Wrong Turn, hard rock, stoner, metal, trash metal, alternative metal, Jacopo Mascagni, Nik Capitini, Luca Ridolfi, Kenny Carbonetto, Stefano Morandini, All The Rock contest, Volcano Records, Adriano Pigna, Anonymous, 8000 HP, Scar In The Brain, Narrow Escape, Craven, On your Own, Call To The Void, Modern Vampire, Bloody Butterfly, Song of The Week, Video Of the Week, Album Of The Week, Top 10 Songs of the Week, Weekly playlist, Albums, Artists, Emerging, Emerging bands, sickandsound, listen to Hot Cherry, Hot Cherry new album

 

 

 

www.hotcherryband.it

www.facebook.com/hotcherryband

www.instagram.com/maska_j_cherry

www.youtube.com/HotCherryBand

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound