VIRTUE IN VAIN: drammatico e atmosferico in fusione perfetta nel nuovo DUSK // DAWN EP.

Virtue In Vain DUSK DAWN EP review, Virtue In Vain, Virtue In Vain band, Virtue In Vain progressive metalcore band, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP review, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP recensione, Listen to Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Stream Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Ascolta Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, band metalcore underground, band metalcore emergenti, Hywel Thomas, Emyr Thomas, Mason Williams, Daniel Bryant, Dusk, Marionette, Afterthought, Negative Silent, Dawn, DUSK // DAWN EP, For All You Know Is The Mask I Wore EP, progressive metalcore, metalcore, deathcore, sickandsound, progressive metalcore EP, nuove uscite metalcore 2019, new metalcore releases May 2019, new metalcore albums May 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, metalcore 2019, progressive metalcore 2019, new progressive metalcore albums, UK metalcore, UK progressive metalcore, progressive metalcore bands, recensioni metalcore, metalcore breakthrough, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP tracklist, Virtue In Vain lineup

VIRTUE IN VAIN

 

 

 

 

 

Dal panorama emergente progressive metalcore inglese una formazione da 4 formatasi nel 2012 a Cardiff, nel Galles del Sud: i VIRTUE IN VAIN. La formazione schiera il cantante Hywel Thomas, il chitarrista Emyr Thomas, il bassista Mason Williams e il batterista Daniel Bryant. Dopo aver debuttato con l’EP For All You Know Is The Mask I Wore del 2015, la band ha costruito la propria fan base attraverso un’esperienza live estesa su tutto il territorio inglese attraverso show aggressivi e carichi di energia. Rientrati in studio nel 2019, il 17 maggio hanno pubblicato il nuovo EP DUSK // DAWN. Abbiamo avuto il piacere di fare quattro chiacchiere con Hywel per approfondire il disco, le tematiche e conoscere meglio la formazione. Per l’intervista con i Virtue In Vain di SICK AND SOUND: www.sickandsound.it/interview-introducing-uk-progressive-metalcore-act-virtue-in-vain-and-blistering-dusk-dawn-ep.

 

 

 

Virtue In Vain, Virtue In Vain band, Virtue In Vain progressive metalcore band, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP review, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP recensione, Listen to Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Stream Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Ascolta Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, band metalcore underground, band metalcore emergenti, Hywel Thomas, Emyr Thomas, Mason Williams, Daniel Bryant, Dusk, Marionette, Afterthought, Negative Silent, Dawn, DUSK // DAWN EP, For All You Know Is The Mask I Wore EP, progressive metalcore, metalcore, deathcore, sickandsound, progressive metalcore EP, nuove uscite metalcore 2019, new metalcore releases May 2019, new metalcore albums May 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, metalcore 2019, progressive metalcore 2019, new progressive metalcore albums, UK metalcore, UK progressive metalcore, progressive metalcore bands, recensioni metalcore, metalcore breakthrough, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP tracklist, Virtue In Vain lineup

 

 

 


VIRTUE IN VAIN. DUSK // DAWN EP.

Overview

 

 

 

 

Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Virtue In Vain, Virtue In Vain band, Virtue In Vain progressive metalcore band, , Virtue In Vain DUSK // DAWN EP review, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP recensione, Listen to Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Stream Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Ascolta Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, band metalcore underground, band metalcore emergenti, Hywel Thomas, Emyr Thomas, Mason Williams, Daniel Bryant, Dusk, Marionette, Afterthought, Negative Silent, Dawn, DUSK // DAWN EP, For All You Know Is The Mask I Wore EP, progressive metalcore, metalcore, deathcore, sickandsound, progressive metalcore EP, nuove uscite metalcore 2019, new metalcore releases May 2019, new metalcore albums May 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, metalcore 2019, progressive metalcore 2019, new progressive metalcore albums, UK metalcore, UK progressive metalcore, progressive metalcore bands, recensioni metalcore, metalcore breakthrough, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP tracklist, Virtue In Vain lineupCapitanati da un mastodontico cantante e screamer Hywel Thomas – che a vedersi è una versione più giovane di Daniel Winter-Bates, frontman degli iconici compatrioti Bury Tomorrow – la formazione del Galles ha esposto l’ascoltatore a 16 minuti di lacerazione totale. Una mini collezione di brani con ottima produzione e tutti gli elementi necessari a spaccare la porta a calci e senza nessun compromesso. Coraggiosi e temerari i Virtue In Vain hanno esposto l’ascoltatore a una formula di heaviness arricchita da melodie e atmosfere drammatiche, di cui l’elemento più evidente è il pianoforte, a rendere il fascino stregato della maggior parte degli arrangiamenti. Con una dose altrettanto decisiva di tecnica, dinamica e catchiness sui ritornelli virali del disco, i Virtue In Vain hanno costruito solide basi per un formato di metalcore che è praticamente già mainstream.

 

 

 

 

 

VIRTUE IN VAIN. DUSK // DAWN EP.

Track by track review

 

 

 

 

La prima cosa che va evidenziata è la struttura della tracklist. Dal nome dell’album DUSK // DAWN, la traccia di apertura Dusk e quella di chiusura Dawn, che riprendono la circolarità e ne racchiudono il concetto di luce-oscurità del disco.

 

Dusk conduce all’interno della selezione a partire da uno scenario atmosferico fatto di gocce di pioggia e cadenzati tocchi in pianoforte in vetro. Trenta secondi circa di preambolo prima che entri senza mezze misure un tappeto ritmico frenetico e un tedioso lavoro di chitarra. Sono molto colpita dalla linea vocale, gestita e controllata attraverso un registro più abrasivo o più gutturale del growl. Feroce e adorabile, supporta nella versione in low growl il chitarrone in accordatura bassa e l’aspetto drammatico dell’intero brano. Un luminosa linea solista si estende invece sul ritornello insieme al pianoforte adagiato nel sottofondo supportando invece quel velo di melodia bittersweet che è diluita nel brano. Il pezzo è indubbiamente oscuro, ma contrappone passaggi di luminosità nei numerosi elementi riempitivi e nell’orecchiabilità del ritornello. Reminiscente di sonorità come i The Royal, del metalcore che fa ampio uso di pianoforti, ipnotici chitarroni ed elementi stregati, il brano è un accesso al sound dei Virtue In Vain nella versione più fiera possibile.

 

 

 

 

Per il brano in coda Marionette è stato estratto un video. Gloria di riffing down tuned incastrato con aderenza a un altrettanto pulsante e sublime lavoro di basso. Si introduce con chitarra in avvicinamento e una sezione ritmica sostenuta. Questa subisce nella seconda parte un’evoluzione su un andamento più martellante, breakdown e doppietta di chitarrone-basso completamente in vetrina insieme a una serie di precisissimi blast beats che scivolano verso un rallentamento finale fino all’arresto. Sussultoria e incendiaria, Marionette resta fedele alla sua natura heavy escludendo atmosfere e melodie.

 

Guarda il video ufficiale di Virtue In Vain – Marionette:

 

 

Al via la traccia che invece espone l’aspetto progressive di corde dei Virtue In Vain evidente in tutti quei virtuosismi da tastiera rapidi sparsi su tutto il brano: Afterthought. Un pezzo che picchia duro sin dall’apertura, attaccando aggressivo in boato sonoro. Non solo massiccio e serrato sulle corde fine, è altrettanto plumbeo su quelle grosse. Ma c’è molto di più. I Virtue In Vain hanno colato all’interno del ritornello una dose di melodico con un luminoso lead. Bella quanto Dusk, la traccia contiene sezioni toste che supportano in pieno l’headbanging e riesce a coinvolgere sull’orecchiabilità del chorus.

 

 

 

 

Incantevole apertura quella di Negative Silent, con pianoforte e una serie di elementi tintinnanti e incantati che glissano verso l’heaviness del fragore di corde e della corrosione di distorsioni vocali. Si tratta del brano più melodico, tutto trapassato da un pianoforte che emerge continuamente dal caos, protagonista indiscusso degli istanti di ritmica più accelerata. La ritmica si evolve su sezioni più lente e solenni, e apporta con gli elementi sintetizzati un fascino assolutamente seducente al brano.  Si tratta di uno dei pezzi stand out per creatività, dinamica e melodico, con una componente theatrical metalcore.

 

 

 

 

Una nuova introduzione in carillon alla Ice Nine Kills per il brano di chiusura Dawn prima che l’assalto sonoro venga perpetrato. Con una livellamento di melodie all’interno dell’arrangiamento incendiario, il brano si snoda su un alto voltaggio e intensa suggestione. Nevrotico nel riffing e caotico, si apre su un ritornello spazioso. Specialmente nell’interludio dove viene ripreso il carillon in entrata con solo di basso e harsh vocals distanti, preludio di un roccioso breakdown finale. Sugli ultimi adorabili blast beats e sulle ultime melodie, il brano di porta via in arpeggio riverberato tutto il gradimento e il coinvolgimento dell’EP.

 

“The night will be back, but for now I watch the sunrise”

 

Il viaggio attraverso questa piccola collezione di brani è assolutamente straordinario. I Virtue In Vain hanno un asso nella manica e lo hanno messo in bella mostra in Dusk // Dawn, uno dei migliori EP recensiti in questo 2019. Esprimo il desiderio che questa formazione dotata di talento e di un potenziale metalcore mainstream, scriva ancora e sfondi nel panorama con un altrettanto memorabile album in studio a venire. VIRTUE IN VAIN. DUSK // DAWN EP.

 

 

Rating: 10/10

Brani suggeriti: Dusk, Negative Silent, Dawn

 

 

VIRTUE IN VAIN – DUSK // DAWN EP tracklist:

 

1. Dusk
2. Marionette
3. Afterthought
4. Negative Silent

 

 

 

 

Per tutti gli articoli e le recensioni sui Virtue In Vain di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/emerging/virtue-in-vain

 

Per tutte le recensioni sui nuovi album di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/albums

 

Per tutte le recensioni sui concerti di SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/concerts

 

Per tutte le interviste disponibili su SICK AND SOUND:

www.sickandsound.it/category/interviews

 

 

 

Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Virtue In Vain, Virtue In Vain band, Virtue In Vain progressive metalcore band, , Virtue In Vain DUSK // DAWN EP review, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP recensione, Listen to Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Stream Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, Ascolta Virtue In Vain DUSK // DAWN EP, band metalcore underground, band metalcore emergenti, Hywel Thomas, Emyr Thomas, Mason Williams, Daniel Bryant, Dusk, Marionette, Afterthought, Negative Silent, Dawn, DUSK // DAWN EP, For All You Know Is The Mask I Wore EP, progressive metalcore, metalcore, deathcore, sickandsound, progressive metalcore EP, nuove uscite metalcore 2019, new metalcore releases May 2019, new metalcore albums May 2019, nuovi album metalcore maggio 2019, metalcore 2019, progressive metalcore 2019, new progressive metalcore albums, UK metalcore, UK progressive metalcore, progressive metalcore bands, recensioni metalcore, metalcore breakthrough, Virtue In Vain DUSK // DAWN EP tracklist, Virtue In Vain lineup

 

 

 

www.virtueinvain.co.uk

www.facebook.com/VirtueInVain

www.twitter.com/virtueinvain

www.instagram.com/virtueinvain

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: COPY DENIED! Copyright protected ©sickandsound